Inter-Milan, derby in poltrona: è il primo della storia a porte chiuse

A “San Siro” in scena il primo derby della storia a porte chiuse tra Inter e Milan. La squadra di Pioli ha collezionato 3 successi in 3 partite, ha due punti di vantaggio sugli uomini di Conte, reduci dal beffardo pareggio con la Lazio nell'ultimo turno. I rossoneri hanno recuperato capitan Romagnoli e Zlatan Ibrahimovic, mentre in casa nerazzurra è piena emergenza.

Inter-Milan, derby in poltrona: è il primo della storia a porte chiuse
Il prossimo sarà il primo derby della storia tra Milan e Inter che si giocherà a porte chiuse.
2' di lettura

Radu, Skriniar, Young, Gagliardini, Nainggolan e Sensi (squalificato) indisponibili. Sanchez in forte dubbio. L’Inter, che spera di recuperare almeno Bastoni (è asintomatico e, grazie alla riduzione della quarantena a dieci giorni, dovesse risultare negativo al prossimo tampone sarà a disposizione), è decimata in vista del derby.

Sono inoltre da valutare pure le condizioni di Perisic, che in Nazionale ha lasciato anzitempo il campo per una contusione al ginocchio. Per l’undici titolare da schierare contro il Milan, Antonio Conte non ha molti dubbi, sempre che il nuovo giro di tamponi a cui gruppo intero – ricomposto solo nella giornata di oggi – non porterà nuove spiacevoli sorprese.

Dilemma Sanchez

La doppia prova brillante di Eriksen con la Danimarca fa propendere il tecnico nerazzurro a scegliere l’ex Spurs e il conseguente 3-4-1-2. Handanovic tra i pali, D’Ambrosio e Kolarov ai lati di De Vrij; Hakimi e Perisic (non dovesse farcela, al suo posto Darmian o Kolarov con Ranocchia nei tre in difesa) esterni con Barella e Vidal in mezzo al campo mentre il tandem Lukaku-Lautaro davanti sarebbe supportato da Eriksen.

Infine da valutare Sanchez che in Nazionale ha fatto faville ma ha accusato un affaticamento muscolare. Conte valuterà soltanto all’ultimo se impiegarlo o meno.

«Questa è la prima di un ciclo di 6 patite dove dovremo giocare ogni tre giorni. Faremo attente valutazioni anche col giocatore. Non prenderemo rischi, questo è sicuro. E’ la prima di sette partite, quindi se Sanchez sarà a disposizione è perché darà delle garanzie».

Il Milan con Ibra

Tra i rossoneri tornano Zlatan Ibrahimovic e Romagnoli dal primo minuto, la notizia migliore per Pioli. Al contrario, Rebic non ce la fa, il croato è stato costretto ad alzare bandiera bianca per il problema al gomito. Al suo posto ballottaggio tra Leao e Diaz come ala sinistra, ma non è da escludere l’opzione Saelemaekers come già successo contro il Rio Ave.

Duarte ad ora ancora positivo, Gabbia anche, in mezzo alla difesa toccherà proprio al capitano affiancare Kjaer, mentre sulle corsie Calabria e Hernandez. Davanti alla difesa non si cambia, con Kessié e Bennacer nel 4-2-3-1 di segnato da Pioli.

Gruppo WhatsApp offerte di lavoro, bonus, concorsi e news

Ricevi ogni giorno gratis i migliori articoli su offerte di lavoro, bandi, bonus, agevolazioni e attualità. Scegli il gruppo che ti interessa:

  1. Telegram - Gruppo esclusivo

  2. WhatsApp - Gruppo base

Seguici anche su Google | Facebook | Instagram



Come funzionano i gruppi?
  1. Due volte al giorno (dopo pranzo e dopo cena) ricevi i link con le news più importanti

  2. Niente spam o pubblicità

  3. Puoi uscire in qualsiasi momento: la procedura verrà inviata ogni giorno sul gruppo

  4. Non è possibile inviare messaggi sul gruppo o agli amministratori

  5. Il tuo numero di cellulare sarà utilizzato solo per inviarti notizie