Privacy
×
The wam
×
icona-ricerca
Home / Diritto » Invalidità Civile » Previdenza e Invalidità » Salute / Invalidi civili, cosa cambia dal primo aprile

Invalidi civili, cosa cambia dal primo aprile

Invalidi civili, cosa cambia dal primo aprile: con la fine dello stato di emergenza vediamo cosa resta in vigore delle misure a favore del welfare e delle persone con disabilità.

di The Wam

Marzo 2022

Invalidi civili, cosa cambia dal primo aprile. Nel decreto Riaperture (legge numero 24 del 2022) che sancisce la nuova fase dopo l’emergenza covid ci sono diversi provvedimenti per il welfare. (scopri le ultime notizie su bonus, Rem, Rdc e assegno unico. Leggi su Telegram tutte le news su Invalidità e Legge 104. Ricevi ogni giorno sul cellulare gli ultimi aggiornamenti su bonus, lavoro e finanza personale: entra nel gruppo WhatsApp, nel gruppo Telegram e nel gruppo Facebook. Scrivi su Instagram tutte le tue domande. Guarda le video guide gratuite sui bonus sul canale Youtube. Per continuare a leggere l’articolo da telefonino tocca su «Continua a leggere» dopo l’immagine di seguito).

Ricevi tutte le news sempre aggiornate su bonus e lavoro e informati sui diritti delle persone invalide e la Legge 104

Sono disposizioni che riguardano anche i lavoratori con disabilità o che assistono familiari disabili. In particolare:

Le ultime notizie sull’invalidità civile, la legge 104, i bonus e le agevolazioni

Acquista la nostra Guida più dettagliata sull’Invalidità Civile con oltre 150 pagine e le risposte a tutte le domande. Leggi gratis l’indice e il primo capitolo.

Invalidi civili, cosa cambia dal primo aprile: smart working

Partiamo dallo smart working. Fino al 30 giugno i datori di lavoro potranno continuare ad applicare il lavoro agile ai dipendenti con un contratto di lavoro subordinato, anche se non sono stati sottoscritti degli accordi individuali (legge 81 del 2017).

Basterà comunicare al Ministero del Lavoro (in via telematica) i nomi dei dipendenti che operano in smart working e la data in cui è previsto il termine del lavoro agile.

Aggiungiti al gruppo Telegram di news su invalidità e Legge 104 o a quello di WhatsApp ed Entra nella community di TheWam e ricevi tutte le news su WhatsApp, Telegram e Facebook.

Invalidi civili, cosa cambia dal primo aprile: pensione cumulabile

E fino al 30 giugno resta cumulabile la pensione Quota 100 con i redditi da lavoro autonomi, anche quelli che riguardano la collaborazione coordinata e continuativa, i dirigenti medici, veterinari e sanitari. È compreso anche il personale della sanità (nell’elenco anche gli operatori socio sanitari) che sono collocati in quiescenza.

Tutte le tabelle per l’invalidità civile suddivise per patologie con relative percentuali

Invalidi civili, cosa cambia dal primo aprile: green pass

Dal primo aprile l’utilizzo del green pass sarà gradualmente eliminato. Fino al 30 aprile l’accesso al lavoro, anche per chi ha più di 50 anni, sarà consentito anche con il green pass base (e quindi anche un tampone negativo).

Dal primo maggio scompare anche il green pass base.

L’obbligo della vaccinazione resterà fino al 31 dicembre solo per medici, infermieri e personale delle residenze assistite.

Invalidi civili, cosa cambia dal primo aprile: fragili

Al momento non sono state previste delle proroghe per i lavoratori fragili che sono impegnati nel settore privato. Come ricorderete questa agevolazione prevedeva per questi dipendenti il lavoro da remoto e, se non era possibile, l’equiparazione a malattia dell’assenza dal lavoro. Questa agevolazioni terminerà il 31 marzo, con la fine dello stato di emergenza.

Elenco dlele agevolazioni previste in base alla percentuale di invalidità riconosciuta

Invalidi civili, cosa cambia dal primo aprile: congedo straordinario

Non sarà rinnovata (e quindi scade il 31 marzo) anche la misura del congedo straordinario per i lavoratori, dipendenti e autonomi, costretti a restare a casa per accudire i figli conviventi con meno di 14 anni in caso di infezione da Covid, quarantena o sospensione dell’attività didattica.

Questa mancata proroga era la più prevedibile, anche perché sono venute meno molte delle rigide regole che erano state imposte per l’attività scolastica.

Invalidi civili, cosa cambia dal primo aprile: sorveglianza sanitaria

È stata invece prorogato fino al 30 giugno l’obbligo per i datori di lavoro (sia pubblici, sia privati) do sorveglianza sanitaria eccezionale per i lavoratori che sono più esposto al rischio in caso di contagio.

La misura riguardava in particolare queste tipologie di persone:

Con questo decreto legge il governo ha in pratica chiuso la stagione dell’emergenza covid. Sono venute meno molte misure di sicurezza, resta qualche tutela per le persone più fragili e più esposte in caso di contagio.

Una notizia che ha una sua rilevanza, anche perché la decisione arriva proprio mentre i contagi stanno tornando a salire. Ma a un incremento degli infetti, per fortuna, non si segnala un aumento dei ricoveri in ospedale e terapie intensive.

Ha un peso, evidentemente l’effetto dei vaccini e forse anche la minor aggressività (nonostante si sia rivelata più contagiosa) della variante Omicron.

Ecco gli articoli preferiti dagli utenti su invalidità civile e Legge 104:

Entra nel gruppo WhatsApp e Telegram

Canale Telegram

Gruppo WhatsApp

1