Privacy
×
The wam
×
icona-ricerca
Home / Invalidità Civile » Previdenza e Invalidità » Salute / Invalidità civile, come inviare documenti sanitari all’Inps

Invalidità civile, come inviare documenti sanitari all’Inps

Invalidità civile, come inviare documenti sanitari all'Inps: un agile tutorial per spiegare come si allegano e inviano le certificazioni all'Istituto.

di The Wam

Febbraio 2022

Invalidità civile, come inviare documenti sanitari all’Inps. È una richiesta che sempre più spesso viene consigliata dall’Inps. Ora anche per consentire la revisione dell’invalidità senza la visita diretta. (Scopri le ultime notizie su bonus, Rem, Rdc e assegno unico. Leggi su Telegram tutte le news su Invalidità e Legge 104. Ricevi ogni giorno sul cellulare gli ultimi aggiornamenti su bonus, lavoro e finanza personale: entra nel gruppo WhatsApp, nel gruppo Telegram e nel gruppo Facebook. Scrivi su Instagram tutte le tue domande. Guarda le video guide gratuite sui bonus sul canale Youtube. Per continuare a leggere l’articolo da telefonino tocca su «Continua a leggere» dopo l’immagine di seguito).

Ricevi tutte le news sempre aggiornate su bonus e lavoro e informati sui diritti delle persone invalide e la Legge 104

Come sapete nel verbale che riconosce l’invalidità civile può essere indicata (se la minorazione non viene ritenuta irreversibile) una data di revisione.

Non bisogna recarsi dal medico di base per presentare una nuova domanda, la convocazione spetta infatti all’Inps. Da pochi mesi è stata concessa al cittadino la possibilità di inviare la documentazione sanitaria aggiornata direttamente all’Inps con il servizio Allegazione. In questo modo, se la certificazione è sufficiente per una valutazione obiettiva, si eviterà di essere convocati per la visita diretta.

In questo articolo – e tramite un tutorial diffuso dalla stessa Inps – vediamo come si allega la documentazione sanitaria.

Invalidità civile, come inviare documenti sanitari all’Inps: quando usare il servizio

Il servizio di Allegazione documentazione sanitaria può essere utilizzato da chi ha nel verbale della commissione l’indicazione della data revisione e da quanti che hanno presentato una domanda di prima istanza o aggravamento.

L’interessato, per la visita di revisione, potrà ricevere a casa la lettera con la quale l’Inps invita il cittadino a trasmettere online la documentazione sanitaria indispensabile per una definizione agli atti del giudizio medico legale.

Se la Commissione Medica ritiene sufficiente la documentazione mette un nuovo verbale sulla base degli atti trasmessi; in alternativa convoca l’interessato a visita di revisione con una raccomandata A/R.

Le ultimissime notizie sull’invalidità civile, la legge 104, i bonus e le agevolazioni

Aggiungiti al gruppo Telegram di news su invalidità e Legge 104 ed Entra nella community di TheWam e ricevi tutte le news su WhatsApp, Telegram e Facebook.

Invalidità civile, come inviare documenti sanitari all’Inps: funzionalità e accesso

Il servizio permette di allegare e trasmettere all’Inps la documentazione sanitaria.

Bisogna prima effettuare l’acceso con le proprie credenziali.

I passaggi sono sei, tutti piuttosto semplici (che vedremo).

Le funzionalità del servizio consentono:

Al servizio si accede con una di queste credenziali:

Tutte le tabelle per l’invalidità civile suddivise per patologie con relative percentuali

Invalidità civile, come inviare documenti sanitari all’Inps: requisiti documentazione

Se si vuole evitare la convocazione a visita diretta e rendere più veloce l’attività della Commissione medica è fondamentale che la documentazione sanitaria rispetti questi requisiti:

Qui trovi l’elenco delle agevolazioni previste in base alla percentuale di invalidità riconosciuta

Invalidità civile, come inviare documenti sanitari all’Inps: elenco documenti

Questo è l’elenco dei documenti valutabili per la revisione degli atti:

Invalidità civile, come inviare documenti sanitari all’Inps: come allegare in sei passaggi

Vediamo nei dettagli e con l’uso di screen shot come allegare la documentazione.

Dicevamo sono sei passaggi.

Il primo:

Dopo aver inserito le credenziali, visualizzare la descrizione del servizio Allegazione documentazione sanitaria invalidità civile.

Nella sezione Scegli il tipo di richiesta selezionare Allegazione documentazione sanitaria.

Il secondo:

Dopo aver fornito l’adesione, bisogna visualizzare in alto la descrizione del servizio Allegazione documentazione sanitaria invalidità civile.

Iniziare ora una breve sequenza di passaggi previsti per allegare e inviare all‘Inps la documentazione sanitaria.

Il terzo:

controllare come richiedente che i dati precaricati siano quelli esatti.

Se non corrispondono bisogna segnalarlo all’Inps (tramite i canali di comunicazione che si trovano nel menu MyInps).

Se sono esatti clicca sul pulsante Conferma.

Il quarto:

Ora si può caricare la documentazione. Per farlo bisogna cliccare su Aggiungi documento per aprire la maschera di inserimento delle informazioni richieste sul documento da allegare.

Si apre la maschera Aggiungi documento:

Ora bisogna verificare se il caricamento è stato eseguito con successo.

Con le icone a destra si può visualizzare il documento caricato o cancellarlo se c’è stato un errore nella selezione.

Utilizzare il pulsante Conferma per allegarlo.

Quinto passaggio.

Leggere la dichiarazione di responsabilità.

Spunta la casella Accetto per confermare che il documento allegato è conforme a quello originale rilasciato dall’ente certificatore.

Clicca sul tasto Conferma.

Ora si può visualizzare il dettaglio della richiesta di valutazione agli atti con la documentazione allegata mediante l’icona del foglio.

Si può trasmettere all’Inps la documentazione sanitaria allegata cliccando il pulsante Invia.

Sesto passaggio

Se si interrompe il caricamento per riprenderlo dopo aver verificato la documentazione sanitaria inserita, si può cliccare su Vai, sotto la funzione Visualizza la documentazione sanitaria inserita.

Lì si possono trovare i documenti già caricati inserendo nei campi in basso una o più informazioni fornite durante il caricamento:

Si può inserire, come esempio, il nome file e cliccare su Filtra.

Dalla pagina principale del servizio, nella sezione Le tue richieste, si può visualizzare il dettaglio delle richieste inserite cliccando su Vai al dettaglio.

Si può anche visualizzare l’elenco delle richieste inserite e inviate cliccando in basso a destra Vai a tutte.

Entra nel gruppo WhatsApp e Telegram

Canale Telegram

Gruppo WhatsApp