Privacy
×
The wam
×
icona-ricerca
Home / Invalidità Civile » Previdenza e Invalidità » Salute / Invalidità civile con la sindrome da stanchezza cronica

Invalidità civile con la sindrome da stanchezza cronica

Invalidità civile con la sindrome da stanchezza cronica: vediamo se è possibile accedere ai benefici previsti dalla legge con questa patologia.

di The Wam

Marzo 2022

Invalidità civile con la sindrome da stanchezza cronica: vediamo se e quando è possibile avere il riconoscimento dell’invalidità con questa patologia.(scopri le ultime notizie su bonus, Rem, Rdc e assegno unico. Leggi su Telegram tutte le news su Invalidità e Legge 104. Ricevi ogni giorno sul cellulare gli ultimi aggiornamenti su bonus, lavoro e finanza personale: entra nel gruppo WhatsApp, nel gruppo Telegram e nel gruppo Facebook. Scrivi su Instagram tutte le tue domande. Guarda le video guide gratuite sui bonus sul canale Youtube. Per continuare a leggere l’articolo da telefonino tocca su «Continua a leggere» dopo l’immagine di seguito).

Ricevi tutte le news sempre aggiornate su bonus e lavoro e informati sui diritti delle persone invalide e la Legge 104

La sindrome di stanchezza cronica o encefalomielite mialgica è una patologia che causa appunto uno stato di affaticamento costante, profondo e inspiegabile. Proprio per questo motivo la malattia è altamente debilitante e può compromettere in maniera determinante le normali attività giornaliere e le capacità lavorative.

Le ultime notizie su invalidità civile, legge 104, bonus e agevolazioni

Acquista la nostra Guida più dettagliata sull’Invalidità Civile con oltre 150 pagine e le risposte a tutte le domande. Leggi gratis l’indice e il primo capitolo.

Invalidità civile con la sindrome da stanchezza cronica: sintomi

Le persone affette da sindrome della stanchezza cronica dormono poco e spesso male. Hanno di frequente attacchi di cefalea, dolori muscolari e articolari, mal di gola ripetuti. Oltre a difficoltà nel restare concentrati e vuoti di memoria.

L’intensità, ma anche la sintomatologia, può essere diversa da un paziente rispetto a un altro. In comune c’è comunque quel perenne senso di stanchezza. Una stanchezza che dura da almeno sei mesi.

Aggiungiti al gruppo Telegram di news su invalidità e Legge 104 o a quello di WhatsApp ed Entra nella community di TheWam e ricevi tutte le news su WhatsApp, Telegram e Facebook.

Invalidità civile con la sindrome da stanchezza cronica: cause

Quando i sintomi si manifestano in modo lieve, le persone che soffrono di questa patologia sono in grado di svolgere le loro quotidiane attività. Se invece peggiorano, potrebbe essere complicato anche alzarsi da letto. Il risposo però non migliora la situazione.

Questa patologia – inserita nella lista delle patologie neurologiche dall’Organizzazione mondiale della Sanità – non è ancora molto nota. Eppure si stima colpisca tra i 200mila e i 300mila italiani. Un numero tutt’altro che irrilevante.

Ricevi subito la guida illustrata con tutte le agevolazioni per l’invalidità civile

È più diffusa tra le donne e si manifesta in particolare tra i 40 e i 50 anni.

Tutte le tabelle per l’invalidità civile suddivise per patologie con relative percentuali

Le cause che provocano la sindrome della stanchezza cronica sono diverse. Tra queste:

Sarebbe stata evidenziata dagli studiosi anche una predisposizione ereditaria. Altri scienziati ritengono invece che la sindrome della stanchezza cronica non sia in realtà una sola patologia, ma un grippo di malattie che hanno in comune la stessa sintomatologia.

Invalidità civile con la sindrome da stanchezza cronica: come la fibromialgia

Come abbiamo visto si tratta di una patologia che rende davvero difficile continuare a svolgere in piena efficienza l’attività lavorativa. Un po’ come la fibromialgia, un’altra malattia che è caratterizzata da affaticamento costante e inspiegabile, dolori persistenti e diffusi e disturbi del sonno.

Ci sono anche altre cose in comune tra la sindrome della stanchezza cronica e la fibromialgia: sono spesso associate ad ansia e depressione.

Elenco delle agevolazioni previste in base alla percentuale di invalidità riconosciuta

Invalidità civile con la sindrome da stanchezza cronica: riconoscimento

E infine: sia la sindrome della stanchezza cronica sua la fibromialgia non sono citate nelle linee guida dell’Inps per il riconoscimento degli stati invalidanti e neppure sono inserite nelle tabelle ministeriali per l’invalidità civile.

Per la fibromialgia sono stati fatti dei passi avanti, sono ormai diverse le regioni che riconoscono delle tutele alle persone che soffrono di questa patologia:

Mentre un disegno di legge è in discussione al Senato per l’inserimento nei Lea come malattia cronica e invalidante. Nella stessa norma è previsto analogo riconoscimento anche per la sindrome della stanchezza cronica (encefalomielite mialgica) e della sensibilità chimica multipla.

Invalidità civile con la sindrome da stanchezza cronica: come

Ma allora, si può chiedere l’invalidità civile con la sindrome della stanchezza cronica?

Sì, proprio come accade già per la fibromialgia. E con la stessa modalità. Entrambe le patologie possono accompagnare il paziente verso forme depressive o altre patologie gravi che sono riconosciute come invalidanti (come lo stress e l’ansia).

E quindi si può ottenere l’invalidità per tutte le altre malattie che possono essere riportare alla sindrome della stanchezza cronica.

Ecco gli articoli preferiti dagli utenti su invalidità civile e Legge 104:

Entra nel gruppo WhatsApp e Telegram

Canale Telegram

Gruppo WhatsApp

1