Privacy
×
The wam
×
icona-ricerca
Home / Invalidità Civile » Previdenza e Invalidità » Salute / Invalidità civile con le malattie intestinali

Invalidità civile con le malattie intestinali

Invalidità civile con le malattie intestinali croniche che colpiscono in Italia 200mila persone e che possono causare gravi riduzioni della capacità lavorativa.

di The Wam

Marzo 2022

Invalidità civile con le malattie intestinali. In Italia le persone che soffrono di malattie croniche intestinali sono circa 200mila. (scopri le ultime notizie su bonus, Rem, Rdc e assegno unico. Leggi su Telegram tutte le news su Invalidità e Legge 104. Ricevi ogni giorno sul cellulare gli ultimi aggiornamenti su bonus, lavoro e finanza personale: entra nel gruppo WhatsApp, nel gruppo Telegram e nel gruppo Facebook. Scrivi su Instagram tutte le tue domande. Guarda le video guide gratuite sui bonus sul canale Youtube. Per continuare a leggere l’articolo da telefonino tocca su «Continua a leggere» dopo l’immagine di seguito).

Ricevi tutte le news sempre aggiornate su bonus e lavoro e informati sui diritti delle persone invalide e la Legge 104

L’impatto che queste patologie hanno sulla vita dei pazienti sono molto pesanti, incidono ovviamente anche sulla loro capacità lavorativa e per questo vengono considerate – anche nelle tabelle Inps – malattie invalidanti e in molti casi danno diritto ad agevolazioni e benefici economici.

Invalidità civile con le malattie intestinali: la ricerca

Un sondaggio svolto qualche anno fa su 4670 pazienti ha dato questi risultati:

Acquista la nostra Guida più dettagliata sull’Invalidità Civile con oltre 150 pagine e le risposte a tutte le domande. Leggi gratis l’indice e il primo capitolo.

Molti di questi malati ritengono anche di sentirsi isolati dopo aver ricevuto la diagnosi e di avere serie difficoltà a parlarne, anche con gli stessi medici.

Aggiungiti al gruppo Telegram di news su invalidità e Legge 104 o a quello di WhatsApp ed Entra nella community di TheWam e ricevi tutte le news su WhatsApp, Telegram e Facebook.

Invalidità civile con le malattie intestinali: gruppo di patologie

Le malattie croniche intestinali riguardano un gruppo di patologie che interessano in particolare l’intestino crasso o qualsiasi altri tratto del tubo digerente.

Ricevi subito la guida illustrata con tutte le agevolazioni per l’invalidità civile

Esistono diversi tipi di patologie infiammatorie, come la colite ischemica e quella linfocitica. Le più comuni sono comunque il morbo di Crohn e la colite ulcerosa.

Le ultime notizie sull’invalidità civile, la legge 104, i bonus e le agevolazioni

Invalidità civile con le malattie intestinali: morbo di Crohn

Soffermiamoci un istante su queste ultime due patologie:

il morbo di Crohn causa una infiammazione cronica dell’apparato digerente. Può colpire qualsiasi sezione della bocca dell’ano. In genere interessa l’intestino tenue o il colon (intestino crasso). I sintomi dipendono dall’area interessata e cambiano da paziente a paziente. Tra i più comuni ci sono:

Per questa patologia non è stata ancora trovata una cura risolutiva. Ma dei protocolli farmacologici possono prevenire le ricadute. La chirurgia si applica solo ai casi più complessi, come le occlusioni intestinali, le fistole o ascessi. Ma gli interventi lasciano comunque conseguenze importanti per il paziente.

Invalidità civile con le malattie intestinali: colite ulcerosa

La colite ucerosa è una malattia infiammatoria che colpisce in particolare l’intestino crasso. Parte in genere dal retto per poi estendersi a tutto il colon. I sintomi sono:

Rispetto al morbo di Crohn la colite ulcerosa si diffonde solo sugli strati superficiali del lume intestinale. Non si conosce l’origine di questa patologia, né esiste una cura. I trattamenti farmacologici disponibili consentono solo di ridurre i sintomi ed evitare le complicazioni.

Invalidità civile al 67%: lista con le agevolazioni

Invalidità civile con le malattie intestinali: percentuali morbo di Crohn

Entrambe queste patologie come accennato, e come risulta evidente, comportano delle gravi difficoltà nella vita di tutti i giorni.

Per quanto riguarda la malattia di Crohn, nella tabelle Inps vengono raggruppate quattro classi, dipendono dalla gravità della patologia e dall’impatto che può avere sulla vita lavorativa.

Invalidità civile con le malattie intestinali: percentuali colite ulcerosa

Per la colite ulcerosa si predono in considerazione la classe III e IV:

Invalidità civile con le malattie intestinali: percentuali e diritti

Ricordiamo quali sono le percentuali di invalidità civile che danno diritto a trattamenti economici o agevolazioni:

Invalidità civile con le malattie intestinali: tabelle

Queste sono le tabelle Inps per tutte le patologie (anche quelle non infiammatorie) che colpiscono l’apparato intestinale.

Ecco gli articoli preferiti dagli utenti su invalidità civile e Legge 104:

Entra nel gruppo WhatsApp e Telegram

Canale Telegram

Gruppo WhatsApp

1