Invalidità civile con malattie dell’apparato digerente

Invalidità civile con malattie dell'apparato digerente: tutte le patologie che danno percentuali di invalidità civile, dal minimo al massimo riconosciuto. Le malattie più diffuse e quelle più invalidanti. Lo schema con le percentuali di invalidità che danno diritto a benefici e sussidi.

4' di lettura

Invalidità civile con malattie dell’apparato digerente. Sono 17 le patologie che riguardano l’apparato digerente e danno diritto a delle percentuali di invalidità civile. Si va da un minimo dell’11%, per disturbi meno gravi, al 100%, per malattie totalmente invalidanti.

Entra nella community di TheWam e ricevi tutte le news su Whatsapp, Telegram, Facebook, Instagram e YouTube.

Nei giorni scorsi abbiano visto le percentuali di invalidità civile causate da patologie dell’apparato cardiocircolatorio e di quello respiratorio, che sono le più diffuse. Subito dopo ci sono quelle che riguardano, appunto, l’apparato digerente.

Tra i disturbi più comuni ci sono la colite ulcerosa, la diverticolosi del colon e il morbo di Crohn.

Prima di presentarvi la scheda con tutte le patologie con le rispettive percentuali di disabilità, soffermiamoci per poche righe su queste tre patologie.

Invalidità civile con malattie dell’apparato digerente: colite ulcerosa

La colite ulcerosa colpisce in Italia 150mila persone e ne pregiudica in modo importante la qualità della vita. Comporta una percentuale di invalidità civile che oscilla tra il 41 e il 70%.

La colite ulcerosa è una malattia infiammatoria. Colpisce il particolare l’intestino crasso ed eventualmente tutto il colon.

I sintomi tipici sono il dolore addominale e la diarrea.

Questa malattia non ha un’origine certa, né una cura definitiva. È possibile con una terapia farmacologica ridurne i sintomi ed evitare le complicazioni. In alcuni casi si può anche arrivare alla remissione spontanea e per un lungo periodo di tempo.

Ricevi ogni giorno sul cellulare gli ultimi aggiornamenti su bonus, lavoro e finanza personale: entra nel gruppo whatsapp, nel gruppo Telegram e nel gruppo Facebook . Scrivi su Instagram tutte le tue domande. Guarda le video guide gratuite sui bonus sul canale YouTube

Invalidità civile con malattie dell’apparato digerente: diverticolosi del colon

La diverticolosi del colon (o diverticolite) è una patologia molto diffusa. L’incidenza aumenta con l’aumentare dell’età. Colpisce, in modi e con conseguenze diverse, 3 persone su 8 oltre gli 80 anni. Ma ha una incidenza del 40% tra le persone che hanno tra 40 e 55 anni.

Può comunque insorgere a qualsiasi età, più è precoce e maggiori sono i rischi di complicazioni (diverticoliti ricorrenti, ulcerazioni).

Questa malattia è più diffusa nei Paese industrializzati, oltre a una predisposizione genetica è causata anche da una dieta squilibrata: troppi grassi e zuccheri, poche fibre e acqua.

Invalidità civile con malattie dell’apparato digerente: morbo di Crohn

Il morbo di Crohn colpisce invece tra 25 e 30mila persone nel nostro Paese. Proprio come la colite ulcerosa è una malattia infiammatoria cronica dell’apparato digerente. Interessa l’intestino tenue e il colon.

Tra i sintomi più frequenti ci sono: dolori addominali, diarrea, vomito e perdita di peso.

Non è ancora stata trovata una cura. C’è comunque un protocollo farmacologico che attenua le conseguenze. In alcuni casi gravi (occlusioni intestinali, fistole e accessi) si può anche ricorrere alla chirurgia.

Invalidità civile con malattie dell’apparato digerente: la tabella

Queste sono le patologie dell’apparato digerente che danno diritto a delle percentuali di invalidità civile. Alcune malattie prevedono un minimo e un massimo (dipende dalla gravità), altre hanno un livello fisso.

  • Ano preternaturale iliaco sinistro 41 (fisso)
  • Colite ulcerosa (classe III) 41/50
  • Colite ulcerosa (classe IV) 61/70
  • Diverticolosi del colon (classe II) 21/30
  • Diverticolosi del colon (classe III) 40/50
  • Morbo di Crohn (classe I) 15 (fisso)
  • Morbo di Crohn (classe II) 21/30
  • Morbo di Crohn (classe III) 41/50
  • Morbo di Crohn (classe IV) 61/70
  • Cistectomia con derivazione nel sigma 41/50
  • Cistectomia con derivazione esterna o con neovescica e scarso controllo sfinterico 61/60
  • Ritenzione urinaria cronica con catetere a permanenza 46 (fisso)
  • Ritenzione urinaria cronica con cateterismo saltuario 25 (fisso)
  • Ritenzione urinaria cronica con cateterismo plurisettimanale 35 (fisso)
  • Neoplasie a prognosi favorevole con modesta compromissione funzionale 11 (fisso)
  • Neoplasie a prognosi favorevole con grave compromissione funzionale 70 (fisso)
  • Neoplasie a prognosi infausta o probabilmente sfavorevole nonostante asportazione chirurgica 100 (fisso)

Invalidità civile con malattie dell’apparato digerente: percentuali e diritti

Ora vi forniamo un breve riassunto delle prestazioni a cui si ha diritto rispetto alle percentuali di invalidità riconosciute. (qui trovi tutte le tabelle per l’invalidità civile)

  • fino al 33%: nessuna invalidità (nessuna agevolazione);
  • dal 34%: ausili e protesi previsti dal nomenclatore nazionale;
  • dal 46%: iscrizione alle liste del collocamento mirato;
  • dal 50%: congedo straordinario per cure, a seconda di quanto previsto dai contratti nazionali;
  • dal 67%: esenzione dal ticket sanitario per visite specialistiche, esami e diagnostica strumentale legali alla patologia;
  • dal 74%: assegno mensile di invalidità (vincolato al reddito del beneficiario) e possibilità di chiedere l’Ape sociale;
  • al 100%: pensione di inabilità (vincolata al reddito del beneficiario) ed esenzione dal ticket anche per l’acquisto di farmaci.

Gruppo WhatsApp offerte di lavoro, bonus, concorsi e news

Ricevi ogni giorno gratis i migliori articoli su offerte di lavoro, bandi, bonus, agevolazioni e attualità. Scegli il gruppo che ti interessa:

  1. Telegram - Gruppo esclusivo

  2. WhatsApp - Gruppo base

Seguici anche su YouTube | Google | Gruppo Facebook | Instagram



Come funzionano i gruppi?
  1. Due volte al giorno (dopo pranzo e dopo cena) ricevi i link con le news più importanti

  2. Niente spam o pubblicità

  3. Puoi uscire in qualsiasi momento: la procedura verrà inviata ogni giorno sul gruppo

  4. Non è possibile inviare messaggi sul gruppo o agli amministratori

  5. Il tuo numero di cellulare sarà utilizzato solo per inviarti notizie