Privacy
×
The wam
×
icona-ricerca
Home / Invalidità Civile » Previdenza e Invalidità / Invalidità civile con permesso di soggiorno

Invalidità civile con permesso di soggiorno

Invalidità civile con permesso di soggiorno: quando spettano le prestazioni economiche assistenziali a chi possiede un permesso di soggiorno? Ne parliamo in questo articolo.

di Carmine Roca

Marzo 2024

In questo approfondimento vi parleremo di invalidità civile con permesso di soggiorno: quando è possibile? Ecco cosa sapere (scopri le ultime notizie su Invalidità e Legge 104, categorie protette, diritto del lavoro, sussidi, offerte di lavoro e concorsi attivi. Leggile gratis su WhatsApp, Telegram e Facebook).

Invalidità civile con permesso di soggiorno: è possibile?

I cittadini stranieri hanno diritto alle prestazioni collegate all’invalidità civile? Sì, in molti casi, la normativa italiana consente ai cittadini stranieri in possesso di un permesso di soggiorno di accedere a prestazioni assistenziali.

Entra nella community, informati e fai le tue domande su Youtube e Instagram.

Invalidità civile con permesso di soggiorno: a chi spetta?

L’assegno mensile di invalidità civile corrisposto agli invalidi con una percentuale di riduzione della capacità lavorativa compresa tra il 74% e il 99%, la pensione di invalidità, riconosciuta agli invalidi totali (100%), l’indennità di accompagnamento (100% di invalidità e non autosufficienza) e l’indennità di frequenza per invalidi minorenni spettano:

Acquista la nostra Guida più dettagliata sull’Invalidità Civile con oltre 150 pagine e le risposte a tutte le domande. Leggi gratis l’indice e il primo capitolo.

Invalidità civile con permesso di soggiorno: a chi non spettano?

L’assegno mensile di assistenza per invalidi civili parziali, la pensione di invalidità, l’indennità di accompagnamento e l’indennità di frequenza non sono, invece, prestazioni riconosciute ai:

Prestazioni per ciechi civili e sordi con permesso di soggiorno: quando non è possibile?

In linea di massima le stesse regole sono previste anche per l’accesso agli assegni, alle pensioni e alle indennità per ciechi civili e sordi.

Queste, però, non spettano:

Invalidità civile con permesso di soggiorno
Invalidità civile con permesso di soggiorno: in foto una giovane ragazza in carrozzina.

Faq sul permesso di soggiorno

Cos’è il permesso di soggiorno?

Il permesso di soggiorno è quel documento rilasciato da un’amministrazione di uno Stato a una persona straniera. Con il permesso di soggiorno, l’individuo può trattenersi nel territorio nazionale per periodi di durata superiore a quelli indicati nel visto.

In Italia, il permesso di soggiorno è disciplinato dal decreto legislativo numero 286 del 25 luglio 1998 e dal relativo regolamento di attuazione (D.P.R. numero 179 del 14 settembre 2011).

Qual è la durata di un permesso di soggiorno?

Un permesso di soggiorno per motivi di lavoro viene rilasciato a seguito della stipula del contratto di soggiorno.

La sua durata non può essere superiore a:

Quanto costa un permesso di soggiorno?

Il cittadino straniero dovrà versare 30,46 euro, come stabilito dal decreto del Ministro dell’interno del 12 ottobre 2005. Dal 1° gennaio 2006, il permesso di soggiorno è in formato elettronico e non più cartaceo. Il pagamento va effettuato tramite gli appositi bollettini di conto corrente postale premarcati, disponibili presso l’ufficio postale abilitato alla ricezione.

Ecco gli articoli preferiti dagli utenti su invalidità civile e Legge 104:

Entra nel gruppo WhatsApp e Telegram

Canale Telegram

Gruppo WhatsApp