Privacy
×
The wam
×
icona-ricerca
Home / Previdenza e Invalidità / Invalidità civile con problemi alla vista: importi 2022

Invalidità civile con problemi alla vista: importi 2022

Invalidità civile con problemi alla vista: ecco le patologie riconosciute dall'INPS, le relative percentuali di invalidità civile e gli importi delle indennità nel 2022.

di Carmine Roca

Aprile 2022

Invalidità civile con problemi alla vista: ecco quali sono gli importi delle pensioni nel 2022 e i rispettivi limiti reddituali (scopri le ultime notizie su bonus, Rem, Rdc e assegno unico. Leggi su Telegram tutte le news su Invalidità e Legge 104. Ricevi ogni giorno sul cellulare gli ultimi aggiornamenti su bonus, lavoro e finanza personale: entra nel gruppo WhatsApp, nel gruppo Telegram e nel gruppo Facebook. Scrivi su Instagram tutte le tue domande. Guarda le video guide gratuite sui bonus sul canale Youtube. Per continuare a leggere l’articolo da telefonino tocca su «Continua a leggere» dopo l’immagine di seguito).

Invalidità civile con problemi alla vista: importi 2022

Invalidità civile con problemi alla vista. Alcune patologie provocano una riduzione o la perdita della vista: in presenza di requisiti sanitari e reddituali, l’INPS eroga una prestazione economica.

Ovviamente, per ricevere un’indennità, è necessario che venga riconosciuta almeno una percentuale di invalidità pari al 74%.

Ci riferiamo all’assegno mensile per gli invalidi civili, riconosciuto alle persone di età compresa tra i 18 e i 67 anni, residenti in Italia (se comunitari è necessaria l’iscrizione all’anagrafe del comune di residenza; se extracomunitari è necessario possedere un regolare permesso di soggiorno).

Per ottenerlo, l’interessato deve possedere almeno il 74% di invalidità riconosciuta in seguito alla visita di controllo effettuata dalla commissione medica dell’Asl, integrata da un medico dell’INPS, e un reddito personale annuo non superiore a 5.010,20 euro.

Dal 1° gennaio 2022, l’importo dell’assegno di invalidità civile è di 291,97 euro al mese, per 13 mensilità.

Può capitare che la patologia è così grave da determinare il riconoscimento dell’invalidità civile totale. In questo caso, i ciechi assoluti maggiorenni percepiscono una pensione di 315,45 euro al mese (se ricoverati a carico dello Stato, l’importo è di 291,69 euro al mese), con un limite di reddito personale annuo non superiore ai 17.050,42 euro lordi.

Per i ciechi assoluti è prevista l’erogazione dell’indennità di accompagnamento, pari a 946,80 al mese, per 12 mensilità, concessa a prescindere dal reddito personale annuo del richiedente. Anche l’indennità speciale per ciechi parziali, da 215,35 euro al mese, non è legata al requisito reddituale.

Per quanto riguarda gli ipovedenti gravi (decimisti), con solo assegno a vita a esaurimento, l’importo è di 216,49 euro, concesso con un limite di reddito personale annuo non superiore a 8.197,39 euro.

Aggiungiti al gruppo Telegram di news su invalidità e Legge 104 o a quello di WhatsApp ed Entra nella community di TheWam e ricevi tutte le news su WhatsApp, Telegram e Facebook. Scopri le ultime offerte di lavoro sempre aggiornate nella tua zona.

Ricevi subito la guida illustrata con tutte le agevolazioni per l’invalidità civile

Invalidità civile con problemi alla vista: patologie e tabelle

Invalidità civile con problemi alla vista. Alcune patologie che colpiscono l’apparato visivo garantiscono l’accesso alla pensione, come:

Per quanto riguarda le tabelle di invalidità civile con problemi alla vista, sono state seguite queste indicazioni per la valutazione dei deficit funzionali:

Invalidità civile con problemi alla vista: percentuali di invalidità

Invalidità civile con problemi alla vista. Come abbiamo anticipato in apertura di articolo, non tutte le patologie dell’apparato visivo comportano il riconoscimento dell’invalidità civile, tantomeno l’erogazione di un’indennità da parte dell’INPS.

Di seguito elencheremo tutte le patologie che colpiscono l’apparato visivo e le rispettive percentuali di invalidità civile.

Ecco la tabella con le malattie della vista, sono suddivise in fasce (a seconda della percentuale di invalidità attribuita):

FASCIA 91% – 100%

FASCIA 81% – 90%

FASCIA 71% – 80%

FASCIA 51% – 60%

FASCIA 41% – 50%

FASCIA 31% – 40%

FASCIA 21% – 30%

FASCIA 11% – 20%

FASCIA 1% – 10%

Invalidità civile con problemi alla vista
Invalidità civile con problemi alla vista: patologie e importi 2022.

Ecco gli articoli preferiti dagli utenti su invalidità civile e Legge 104:

Entra nel gruppo WhatsApp e Telegram

Canale Telegram

Gruppo WhatsApp