Privacy
×
The wam
×
icona-ricerca
Home / Invalidità Civile » Previdenza e Invalidità » Salute / Invalidità civile e legge 104: come funziona la revisione

Invalidità civile e legge 104: come funziona la revisione

Invalidità civile e legge 104: come funziona la revisione, quando e da chi si viene convocati a visita, come comportarsi se l'Inps non fissa l'appuntamento.

di The Wam

Febbraio 2022

Invalidità civile e legge 104: vediamo in questo articolo come funziona la visita di revisione, quali sono le patologie che non prevedono la nuova verifica della condizione clinica e quali sono i diritti dei pazienti. (Scopri le ultime notizie su bonus, Rem, Rdc e assegno unico. Leggi su Telegram tutte le news su Invalidità e Legge 104. Ricevi ogni giorno sul cellulare gli ultimi aggiornamenti su bonus, lavoro e finanza personale: entra nel gruppo WhatsApp, nel gruppo Telegram e nel gruppo Facebook. Scrivi su Instagram tutte le tue domande. Guarda le video guide gratuite sui bonus sul canale Youtube. Per continuare a leggere l’articolo da telefonino tocca su «Continua a leggere» dopo l’immagine di seguito).

Ricevi tutte le news sempre aggiornate su bonus e lavoro e informati sui diritti delle persone invalide e la Legge 104

A cosa servono le visite di revisione?

Sono indispensabili, come si può facilmente intuire, per accertare se ci sono ancora i requisiti sanitari che hanno consentito il riconoscimento dei benefici.

Acquista la nostra Guida più dettagliata sull’Invalidità Civile con oltre 150 pagine e le risposte a tutte le domande. Leggi gratis l’indice e il primo capitolo.

Invalidità civile e legge 104: quando è disposta

La revisione dell’invalidità civile e legge 104 sono disposti:

In questi due casi la data per la visita di revisione può essere indicata già nel verbale.

Acquista la nostra Guida Completa ai Permessi della Legge 104 oppure approfitta del pacchetto premium da 2 guide. Leggi gratis l’indice e il primo capitolo.

Aggiungiti al gruppo Telegram di news su invalidità e Legge 104 ed Entra nella community di TheWam e ricevi tutte le news su WhatsApp, Telegram e Facebook.

Invalidità civile e legge 104: la convocazione spetta all’Inps

Le persone alle quali è stata riconosciuta l’invalidità civile o la legge 104 mantengono tutti i diritti acquisiti, per le prestazioni e le agevolazioni di ogni tipo, fino alla visita di revisione e al termine della procedura di nuovo accertamento.

La convocazione per la visita di revisione spetta all’Inps (non deve cioè essere preoccupazione della persona con invalidità civile).

Per i minori di 18 anni (in particolare per i bambini), molto spesso l’invalidità non è permanente. La visita sul verbale viene in genere fissata con una scadenza che può oscillare tra i due e i cinque anni (dipende dalla menomazione o dalla patologia). Anche si tratta di patologie irreversibili.

Tutte le ultime novità sull’invalidità civile, legge 104, bonus e agevolazioni

Invalidità civile e legge 104: patologie senza revisione

Con l’articolo 24, comma 8, della legge numero 114 del 2014, sono state anche stabilite quali sono le patologie e le minorazioni per le quali viene esclusa la necessità di effettuare una visita di revisione.

Così si legge:

«Con decreto del Ministro dell’economia e delle finanze, di concerto con il Ministro della salute, sono individuate, senza ulteriori oneri per lo Stato, le patologie e le menomazioni rispetto alle quali sono esclusi gli accertamenti di controllo e di revisione ed è indicata la documentazione sanitaria, da richiedere agli interessati o alle commissioni mediche delle aziende sanitarie locali qualora non acquisita agli atti, idonea a comprovare la minorazione».

Per queste patologie viene esclusa la necessità di una visita di revisione:

Tutte le tabelle per l’invalidità civile suddivise per patologie con le percentuali

Il che significa che in presenza di queste patologie (stabilite dal decreto del 2 agosto 2007), anche chi non è titolare di accompagnamento o comunicazione, ha diritto all’esonero dalla visita di revisione.

Nel decreto sono dunque fissate le 12 condizioni patologiche che determinano una consistente compromissione dell’autonomia personale e gravi limitazioni delle attività lavorative e della partecipazione della vita comunitaria.

La legge vuole evitare inutili visite di revisione. L’intento è giusto, l’applicazione della norma un po’ meno.

Invalidità civile e legge 104: e se l’Inps chiama lo stesso

Può accadere infatti che nonostante la patologia escluda la revisione, si venga chiamati lo stesso a visita. Come bisogna comportarsi? È sempre consigliabile recarsi di fronte alla Commissione medica e una volta lì far valere le proprie ragioni.

Il rischio – nel caso si disertasse la convocazione – è che vengano revocati tutti i diritti precedentemente riconosciuti.

E ripetiamo, se l’Inps non dovesse inviare la convocazione, anche dopo la data di scadenza stabilita sul verbale, non c’è da preoccuparsi: di quel ritardo è responsabile solo l’Istituto di previdenza sociale.

Se sei interessato ecco l’elenco delle agevolazioni previste in base alla percentuale di invalidità posseduta

Invalidità civile e legge 104: due soluzioni

E se l’Inps non riconoscere il diritto all’esonero dalla revisione per una delle patologie che sono stabilite nell’elenco del ministero, beh, in quel caso le strade possibili sono due:

Entra nel gruppo WhatsApp e Telegram

Canale Telegram

Gruppo WhatsApp

1