Privacy
×
The wam
×
icona-ricerca
Home / Invalidità Civile » Pensioni » Previdenza e Invalidità » Salute / Invalidità civile e prepensionamento: tutte le possibilità

Invalidità civile e prepensionamento: tutte le possibilità

Invalidità civile e prepensionamento: tutte le possibilità che ci sono con gli attuali trattamenti Inps, indennità di accompagnamento alla pensione di vecchiaia.

di The Wam

Marzo 2022

Invalidità civile e prepensionamento. Molti lavoratori hanno la possibilità di uscire dal lavoro grazie alle indennità di accompagnamento alla pensione. (scopri le ultime notizie su bonus, Rem, Rdc e assegno unico. Leggi su Telegram tutte le news su Invalidità e Legge 104. Ricevi ogni giorno sul cellulare gli ultimi aggiornamenti su bonus, lavoro e finanza personale: entra nel gruppo WhatsApp, nel gruppo Telegram e nel gruppo Facebook. Scrivi su Instagram tutte le tue domande. Guarda le video guide gratuite sui bonus sul canale Youtube. Per continuare a leggere l’articolo da telefonino tocca su «Continua a leggere» dopo l’immagine di seguito).

Ricevi tutte le news sempre aggiornate su bonus e lavoro e informati sui diritti delle persone invalide e la Legge 104

Un modo per traghettare fino all’età della pensione di vecchiaia lavoratori che hanno maturato determinati requisiti.

Ci chiediamo in questo articolo quali sono le possibilità di accedere al prepensionamento per i lavoratori ai quali è stata riconosciuta l’invalidità civile. O meglio: esiste anche per loro la possibilità di uscire in anticipo dal lavoro grazie a queste indennità che accompagnano alla pensione di vecchiaia.

Acquista la nostra Guida più dettagliata sull’Invalidità Civile con oltre 150 pagine e le risposte a tutte le domande. Leggi gratis l’indice e il primo capitolo.

Chiariamoci, parliamo di prepensionamenti e non delle pensioni anticipate per le persone che hanno determinati gradi di disabilità, come l’assegno ordinario di invalidità o la pensione di inabilità da lavoro.

Invalidità civile e prepensionamento: Ape Sociale

Una di queste misure che accompagnano alla pensione è l’Ape Sociale. Si può accedere al trattamento a 63 anni di età e con almeno 30 anni di contribuzione.

Hanno diritto all’indennità:

L’indennità non può essere superiore a 1.500 euro lordi al mese (per 12 mensilità) fino ai 67 anni, quando scatta la pensione di vecchiaia ordinaria.

Questa misura è stata prorogata fino al 31 dicembre del 2022, rappresenta insieme a Opzione Donna uno dei punti di riferimento del governo per la prossima riforma del sistema pensionistico.

Qui per i dettagli sull’Ape Sociale.

Aggiungiti al gruppo Telegram di news su invalidità e Legge 104 o a quello di WhatsApp ed Entra nella community di TheWam e ricevi tutte le news su WhatsApp, Telegram e Facebook.

Invalidità civile e prepensionamento: contratto espansione per invalidi

Anche il contratto espansione è stato rinnovato dal governo. La misura scade il 31 dicembre del 2026.

È utilizzata da molte aziende che hanno la necessità di ristrutturare e riorganizzare il lavoro introducendo anche un adeguato ricambio generazionale, che è una delle questioni base per il rilancio industriale del Paese.

E infatti il contratto di espansione è stato adottato dalle aziende per consentire l’uscita soft dei dipendenti più anziani, quelli per intenderci che sono lontano 5 anni o meno dalla pensione di vecchiaia.

Le ultimissime notizie sull’invalidità civile, la legge 104, i bonus e le agevolazioni

Vediamo cosa prevede il contratto di espansione e in particolare quando i dipendenti di aziende (con 50 o più dipendenti) possono accedere a questa indennità:

Qui i dettagli per il contratto espansione

I dipendenti di questione aziende che sono invalidi civili e titolari dell’assegno ordinario di invalidità possono accedere al contratto espansione per raggiungere la pensione di vecchiaia. Non quella anticipata.

Il motivo è chiaro: l’assegno ordinario d’invalidità non può essere trasformato in pensione anticipata.

Invalidità civile: i codici fascia per fascia

Invalidità civile e prepensionamento: isopensione per invalidi

L’isopensione è una misura che ha delle caratteristiche simili al contratto di espansione, ma consente una uscita anticipata di ben 7 anni rispetto alla pensione di vecchiaia. O meglio, così restiamo in tema, si tratta di un prepensionamento. Una misura che accompagna alla “vera” pensione.

Anche in questo caso – proprio come il contratto espansione – per le persone che sono titolari di un assegno ordinario di invalidità, con l’isopensione si può arrivare alla pensione di vecchiaia ma non a quella anticipata.

E sempre per lo stesso motivo: l’assegno ordinario di invalidità non può essere trasformato in pensione anticipata.

Qui i dettagli per l’isopensione

Invalidità civile e prepensionamento: assegno straordinario sostegno al reddito

L’assegno straordinario di sostegno al reddito è una misura che viene erogata in quei settori produttivi che non prevedono l’uso di ammortizzatori sociali.

Invalidità civile al 75%: tutte le agevolazioni

Viene riconosciuto con accordi aziendali o territoriali e conducono i lavoratori fino alla prima prima decorrenza utile per la pensione (di vecchiaia o anticipata).

Consente ai dipendenti che risultano in esubero di anticipare fino a 7 anni l’uscita dal lavoro.

Chi fruisce dell’assegno ordinario di invalidità non può usufruire (come nei casi predenti) dell’assegno straordinario per approdare alla pensione anticipata, l’accompagnamento è possibile solo alla pensione di vecchiaia.

Qui i dettagli per l’assegno straordinario di sostegno al reddito

Ecco gli articoli preferiti dagli utenti su invalidità civile e Legge 104:

Entra nel gruppo WhatsApp e Telegram

Canale Telegram

Gruppo WhatsApp

1