Invalidità civile e revisione senza unanimità: cosa succede?

Invalidità civile e revisione senza unanimità: cosa succede in questo caso? Ve ne parliamo in questo articolo.

3' di lettura

Invalidità civile e revisione senza unanimità: cosa succede in questi casi? (aggiungiti al gruppo Telegram di news su invalidità e Legge 104 ed Entra nella community di TheWam e ricevi tutte le news su WhatsApp, Telegram e Facebook)

Ne parleremo in questo articolo, andando a esaminare l’iter che porta all’approvazione del verbale di revisione di invalidità civile e, nel caso specifico, la situazione che si viene a creare quando non c’è unanimità.

Se sei interessato/a all’argomento e vuoi saperne di più, continua a leggere l’articolo.

Invalidità civile: visita di revisione e verbale

Quando si redige un verbale di invalidità civile, viene indicata anche la data entro cui la persona invalida deve sottoporsi a una visita di revisione, quando la Commissione Medica ritiene che, la percentuale di invalidità riconosciuta possa subire delle modifiche nel corso degli anni.

Sarà l’INPS a ricordare all’interessato la convocazione alla visita di revisione. I benefici e le agevolazioni acquisite con la prima visita non verranno sospesi, fino a quando l’iter di revisione non verrà completato.

Al termine della visita di revisione verrà redatto il verbale, che può essere approvato all’unanimità e, quindi validato dal Responsabile del Centro Medico Legale dell’INPS, oppure senza unanimità.

Cosa accade quando il verbale di invalidità non viene approvato all’unanimità? Ne parleremo nei prossimi paragrafi.

Leggi su Telegram tutte le news su Invalidità e Legge 104. Ricevi ogni giorno sul cellulare gli ultimi aggiornamenti su bonus, lavoro e finanza personale: entra nel gruppo WhatsApp, nel gruppo Telegram e nel gruppo Facebook. Scrivi su Instagram tutte le tue domande. Guarda le video guide gratuite sui bonus sul canale Youtube.

Invalidità civile e revisione senza unanimità

Invalidità civile e revisione senza unanimità. Può accadere che, al termine della visita medica di revisione dell’invalidità civile, il verbale possa essere approvato senza unanimità.

In questo caso l’INPS sospende l’invio del verbale, acquisisce gli atti che verranno esaminati dal Responsabile del Centro Medico Legale dell’INPS.

Questi potrà validare definitivamente il verbale entro 10 giorni oppure fissare una nuova visita medica di controllo, che andrà programmata entro 20 giorni.

In questo caso a presiedere alla visita medica ci saranno pure un medico rappresentante delle associazioni di categoria e, se c’è da valutare il grado di handicap dell’invalido, anche un operatore sociale. La stessa Commissione Medica può avvalersi della consulenza di uno specialista della patologia di cui soffre il paziente.

A questo punto, al termine della visita medica di revisione, la percentuale di invalidità assegnata originariamente potrà subire delle variazioni, aumentata o diminuita.

Invalidità civile e revisione senza unanimità
Invalidità civile e revisione senza unanimità: cosa succede in questo caso?

Il verbale definitivo verrà inviato in duplice copia dall’INPS, tramite raccomandata A/R o via Pec, alla persona invalida entro 4 mesi dalla visita medica effettuata.

Entra nei gruppi offerte di lavoro, bonus, concorsi e news

Ricevi ogni giorno gratis i migliori articoli su offerte di lavoro, bandi, bonus, agevolazioni e attualità. Scegli il gruppo che ti interessa:

  1. Telegram - Gruppo esclusivo

  2. WhatsApp - Gruppo base

Seguici anche su YouTube | Google | Gruppo Facebook | Instagram



Come funzionano i gruppi?
  1. Due volte al giorno (dopo pranzo e dopo cena) ricevi i link con le news più importanti

  2. Niente spam o pubblicità

  3. Puoi uscire in qualsiasi momento: la procedura verrà inviata ogni giorno sul gruppo

  4. Non è possibile inviare messaggi sul gruppo o agli amministratori

  5. Il tuo numero di cellulare sarà utilizzato solo per inviarti notizie