Invasioni Zombie ed esorcismi: i miei audiobook da brividi

4' di lettura

Prof, amante e profondo conoscitore dei fumetti, illustratore, autore di audiobook terrificanti. No, fermi un attimo, non terrificanti nel senso che non sono buoni, ma che fanno davvero paura. E, per uno scrittore di horror, è davvero un bel punto di partenza. Giorgio Borroni, 41 anni, è il nostro autore indie di oggi.

Dopo la laurea in Lettere presso l’Università di Pisa e il diploma in Fumetto conseguito alla Scuola Internazionale di Comics di Firenze, Giorgio ha curato e tradotto le edizioni di Frankenstein di Mary Shelley per Feltrinelli e di Dracula di Bram Stoker per Barbera. Appassionato di fumetti da sempre ha collaborato con BD e J-pop per la traduzione di graphic novel come Parker di Darvyn CookeBody Bags di Jason Pearson, Battlechasers di Joe Madureira e della serie manga The legend of Zelda, Warcraft, Starcraft. Da docente ha insegnato in un master universitario di II livello a Pisa, ha tenuto corsi di disegno e insegnato materie letterarie ai bambini e ai detenuti del carcere di Sollicciano. Poi ha deciso di lanciarsi nel nuovo universo degli audiobook,  un mercato in continua espansione anche in Italia. Così sono nati Midnight Club, Orrore d’Autunno, Zombie Mutation e Darkness. Date un ascoltoal lavoro di Giorgio.

Giorgio benvenuto su The Wam. Andiamo subito al sodo: di cosa parlano i tuoi audiobook?

Orrore d’Autunno è un misto tra Horror Sovrannaturale e Home Invasion. Tre balordi nella notte di Halloween tentano un furto nella casa di campagna di un vecchio che vive nel costante ricordo della defunta moglie: Agnese Cipriani, una celebre cantante lirica. La situazione degenera quando il vecchio scopre gli intrusi in casa e viene torturato, ma in quella dimora di campagna i delinquenti non sono l’unica malvagia presenza.

Satyros è un romanzo breve, di genere Body Horror,  che si dipana tra il 1985 e il giorno d’oggi. Bastiano, il protagonista, deve tentare un esorcismo atipico su un ragazzino posseduto da un’entità maligna. 

Zombie Mutation è una classica storia di zombie alla The Walking Dead: sullo sfondo post apocalittico, due “bonificatori” devono dare la caccia a un morto vivente particolarmente grosso (in vita era un wrestler) e vorace. I protagonisti sono Brian Crane, un veterano malato sulla via del tramonto e Jedediah Braddock, un novellino con entusiasmo da vendere, ma con ancora tanto da imparare.

Midnight Club è una storia Cyberpunk Horror, in cui Dez, squattrinato artista in declino, per fare un po’ di soldi partecipa a incontri tipo Fight Club a colpi di realtà virtuale, in cui perde chi si lascia spaventare dall’ologramma concepito dall’avversario. Questo audiolibro è stato ispirato da William Gibson e ci si possono ritrovare i classici elementi cyber, come l’uso di droghe e la realtà virtuale”.

Sei da sempre un appassionato di fumetti. Quanto hanno influenzato il tuo modo di scrivere?

“Sicuramente il medium fumetto è stato essenziale nella mia formazione. Prima di diventare un divoratore onnivoro di romanzi lo sono stato di fumetti. Molti sostengono che ho un modo di narrare le cose “cinematografico”, ma credo sia inesatto. Non faccio molto uso dei sommari perché preferisco “mettere in scena” le situazioni, mostrarle e non spiegarle come in una tavola a fumetti”.

Puoi rubare una qualità a tre sceneggiatori di fumetti: chi scegli e cosa gli rubi? 

“Ah, qui vado a colpo sicuro! Direi che da Alessandro Bilotta vorrei prendere in prestito la sua capacità di creare spunti interessanti e farmi pendere dalle sue labbra anche con situazioni apparentemente leggere o scene di vita quotidiana. Da Alan Moore vorrei invece prendere la sua maestria nel creare trame complesse riuscendo a gestirne tutti i fili, mentre a Frank Miller sottrarrei volentieri un po’ dei suoi dialoghi cesellati alla perfezione”

Hai scelto di puntare sui podcast: quanto ci metti a realizzarne uno e come funziona il procedimento per crearne uno?

“Io non monto né produco podcast. Mi limito a scrivere, perché ho sempre affidato la lettura dei miei audiolibri a professionisti. La scommessa è stata inizialmente proprio quella di pensare le mie opere proprio per il mercato audio. Non ho mai provato a leggere le mie opere, non so neanche usare i programmi per il montaggio audio, ma potrei imparare, visto che la cosa mi interessa non poco!”

CONTINUA L’INTERVISTA>

Gruppo WhatsApp offerte di lavoro, bonus, concorsi e news

Ricevi ogni giorno gratis i migliori articoli su offerte di lavoro, bandi, bonus, agevolazioni e attualità. Scegli il gruppo che ti interessa:

  1. Telegram - Gruppo esclusivo

  2. WhatsApp - Gruppo base

Seguici anche su Google | Facebook | Instagram



Come funzionano i gruppi?
  1. Due volte al giorno (dopo pranzo e dopo cena) ricevi i link con le news più importanti

  2. Niente spam o pubblicità

  3. Puoi uscire in qualsiasi momento: la procedura verrà inviata ogni giorno sul gruppo

  4. Non è possibile inviare messaggi sul gruppo o agli amministratori

  5. Il tuo numero di cellulare sarà utilizzato solo per inviarti notizie