Investimenti postali: quanto guadagno con i buoni fruttiferi?

Investimenti postali: tra i più favorevoli ci sono i buoni fruttiferi. Ecco perché convengono.

3' di lettura

Investimenti postali: i buoni fruttiferi sono una delle opzioni di risparmio più semplici a disposizione delle famiglie italiane (entra nella community di TheWam e ricevi tutte le news su WhatsApp, Telegram e Facebook).

Cosa sono esattamente e perché convengono?

Ecco un elenco veloce di quello che c’è da sapere sull’argomento. Continua a leggere l’articolo.

Investimenti postali: cosa sono i buoni fruttiferi?

Investimenti postali: i buoni fruttiferi emessi da Poste Italiane sono una delle opzioni più convenienti per le famiglie italiane intenzionate a effettuare un investimento praticamente sicuro.

Cosa sono esattamente i buoni fruttiferi? Si tratta di titoli garantiti dallo Stato italiano che, in base a quanto investito (anche cifre molto piccole), permettono di ottenere un certo rendimento trascorso un determinato lasso di tempo.

Per diversi decenni i buoni hanno costituito una fonte di risparmio davvero conveniente: soprattutto negli anni 60-70 e almeno fino al primo luglio 1986, data spartiacque per il quadro normativo dei buoni, i titoli postali garantivano rendimenti talmente consistenti da poter essere confrontati con quelli azionari, nettamente più rischiosi.

Potevano raggiungere tranquillamente il 20% annuo, si pensi a quanto si maturava con una scadenza trentennale. Oggi la situazione è molto diversa: i buoni rimangono un investimento a rischio zero ma non si guadagna come in passato.

Ricevi ogni giorno sul cellulare gli ultimi aggiornamenti su bonus, lavoro e finanza personale: entra nel gruppo WhatsApp, nel gruppo Telegram e nel gruppo Facebook. Scrivi su Instagram tutte le tue domande. Guarda le video guide gratuite sui bonus sul canale Youtube.

Buoni di risparmio postale: quanto si guadagna?

Investimenti postali: i buoni dalla loro hanno la “certezza” (quanto investito si perde solo in caso di “fallimento” dello Stato e anche prelevando prima della scadenza finale, si possono ritirare gli interessi maturati fino a quel momento) ma bisogna guardare altrove se si vogliono fare investimenti ad alto rendimento sul lungo periodo.

I buoni sono adatti per mettere da parte piccole somme, magari destinate a un minore (che potrà ritirarle al compimento della maggiore età contando sull’applicazione di un interesse pari al 2,50% annuo).

Invece non sono particolarmente vantaggiosi se si intende sviluppare una rendita e, in generale, per chi vuole guadagnare col proprio denaro e non tramite l’acquisto di un bene immobile. Se hai delle domande sugli investimenti postali, scrivici su Instagram.

ATTENZIONE: Le informazioni nell’articolo sono fornite a titolo informativo e non devono essere intese come una consulenza d’investimento o un consiglio di acquisto. I contenuti hanno scopo esclusivamente divulgativo. Ogni decisione di investimento deve essere ponderata molto bene, avvalendosi del supporto di consulenti dedicati. I risultati precedenti di ogni prodotto finanziario non vanno intesi come garanzia delle stesse performance in futuro. Se deciderai di investire, quindi, fallo sempre in modo responsabile.

Gruppo WhatsApp offerte di lavoro, bonus, concorsi e news

Ricevi ogni giorno gratis i migliori articoli su offerte di lavoro, bandi, bonus, agevolazioni e attualità. Scegli il gruppo che ti interessa:

  1. Telegram - Gruppo esclusivo

  2. WhatsApp - Gruppo base

Seguici anche su YouTube | Google | Gruppo Facebook | Instagram



Come funzionano i gruppi?
  1. Due volte al giorno (dopo pranzo e dopo cena) ricevi i link con le news più importanti

  2. Niente spam o pubblicità

  3. Puoi uscire in qualsiasi momento: la procedura verrà inviata ogni giorno sul gruppo

  4. Non è possibile inviare messaggi sul gruppo o agli amministratori

  5. Il tuo numero di cellulare sarà utilizzato solo per inviarti notizie