Irpinia, 70enne costringe ragazzina a toccarlo: a processo

Irpinia:
1' di lettura

Violenza sessuale e atti osceni in Irpinia, lui si masturbava davanti alla chiesa guardando una ragazzina di quattordici anni (difesa dall’avvocato Costantino Sabatino, curatore speciale avvocato Gerardo Santamaria). Dopo essersi avvicinato alla 14enne, in un luogo appartato, l’avrebbe anche costretta a toccarlo e lei non è riuscita a opporsi. Sono queste alcune delle accuse a carico di un 70enne irpino, di Moschiano, che questa mattina è stato rinviato a giudizio. Dovrà comparire in aula, di fronte al giudice Lorenzo Corona, il prossimo 26 giugno.

Violenza sessuale in Irpinia

Il 70enne conosceva la 14enne da tempo e, proprio questa fiducia che si è instaurata fra i due, aveva convinto la ragazza a seguirlo in una strada isolata del paesino di Moschiano.

La 14enne ha spiegato che il 70enne, dopo essersi abbassato i pantaloni, l’avrebbe costretta a toccarlo. Una serie di accuse pesantissime sfociate nell’indagine per atti osceni e violenza sessuale e ora nel processo che si terrà in estate.

L’uomo era un amico di famiglia e, così, si sarebbe riuscito a conquistare la fiducia della ragazzina. Per questi fatti la 14enne è stata affidata a un curatore speciale.

Gruppo WhatsApp offerte di lavoro, bonus, concorsi e news

Ricevi ogni giorno gratis i migliori articoli su offerte di lavoro, bandi, bonus, agevolazioni e attualità. Scegli il gruppo che ti interessa:

  1. Telegram - Gruppo esclusivo

  2. WhatsApp - Gruppo base

Seguici anche su Google | Facebook | Instagram



Come funzionano i gruppi?
  1. Due volte al giorno (dopo pranzo e dopo cena) ricevi i link con le news più importanti

  2. Niente spam o pubblicità

  3. Puoi uscire in qualsiasi momento: la procedura verrà inviata ogni giorno sul gruppo

  4. Non è possibile inviare messaggi sul gruppo o agli amministratori

  5. Il tuo numero di cellulare sarà utilizzato solo per inviarti notizie