Irpinia, bancarotta fraudolenta da 800mila euro: in 2 nei guai

Irpinia, bancarotta fraudolenta da 800mila euro: in 2 nei guai
1' di lettura

Bancarotta fraudolenta da circa 800mila euro, sono finiti nel mirino della Procura di Avellino un 55enne di Portici e un 50enne del comune irpino di Torrioni.

L’indagine ruota intorno a una ditta di materiali edili di Portici, la cui sede è stata trasferita a Torrioni nel 2016 dopo la messa in liquidazione.

L’inchiesta, condotta dal sostituto procuratore Fabio Massimo Del Mauro, contesta al 55enne di Portici l’occultamento o comunque la dissipazione di beni riconducibili alla società, così da creare una passività di poco superiori ai 798mila euro.

L’indagato avrebbe poi concorso con il 50enne di Torrioni, nella sottrazione o distruzione di libri e altre scrittura contabili per procurarsi o procurare a terzi un indebito vantaggio. Gli indagati, assistiti dagli avvocati Gianfranco Antonelli, Pietro La Manna ed Ennio Napolillo, hanno ricevuto la notifica di conclusione delle indagini: ora hanno venti giorni per chiedere di essere ascoltati dai magistrati. Toccherà proprio agli inquirenti decidere se chiedere il processo.

Gruppo WhatsApp offerte di lavoro, bonus, concorsi e news

Ricevi ogni giorno gratis i migliori articoli su offerte di lavoro, bandi, bonus, agevolazioni e attualità. Scegli il gruppo che ti interessa:

  1. Telegram - Gruppo esclusivo

  2. WhatsApp - Gruppo base

Seguici anche su Google | Facebook | Instagram



Come funzionano i gruppi?
  1. Due volte al giorno (dopo pranzo e dopo cena) ricevi i link con le news più importanti

  2. Niente spam o pubblicità

  3. Puoi uscire in qualsiasi momento: la procedura verrà inviata ogni giorno sul gruppo

  4. Non è possibile inviare messaggi sul gruppo o agli amministratori

  5. Il tuo numero di cellulare sarà utilizzato solo per inviarti notizie