Irpinia, la spia e la insegue ogni giorno per dirle: tu sei il diavolo

Irpinia, la spia e la insegue ogni giorno per dirle: tu sei il diavolo
1' di lettura

“Tu sei il diavolo”, le ripeteva così, ogni giorno. Una volta l’ha inseguita anche in auto per ricordarglielo, rincarando la dose: “A causa tua molta gente morirà, tu sei il diavolo”.

“Tu sei il diavolo”

La Procura di Avellino ha chiuso le indagini per un 48enne di Santo Stefano del Sole. L’uomo, oltre che di stalking ai danni della donna, è accusato di aver danneggiato un vetro dell’ospedale nel reparto dove era ricoverato. E di resistenza a pubblico ufficiale per aver colpito un carabiniere che era intervenuto per fermarlo.

Entro venti giorni il 48enne, rappresentato dal suo avvocato Ennio Napolillo, può avanzare la richiesta di essere ascoltato. Poi toccherà al magistrato decidere se chiedere il rinvio a giudizio.

Gli episodi che hanno avuto il 48enne per protagonista avevano avuto molta eco. Come quella volta che ha rotto il vetro della casa della donna per spiarla mentre stirava. Lei era la sua ossessione. O, è il caso di dirlo, la sua dannazione.

Gruppo WhatsApp offerte di lavoro, bonus, concorsi e news

Ricevi ogni giorno gratis i migliori articoli su offerte di lavoro, bandi, bonus, agevolazioni e attualità. Scegli il gruppo che ti interessa:

  1. Telegram - Gruppo esclusivo

  2. WhatsApp - Gruppo base

Seguici anche su Google | Facebook | Instagram



Come funzionano i gruppi?
  1. Due volte al giorno (dopo pranzo e dopo cena) ricevi i link con le news più importanti

  2. Niente spam o pubblicità

  3. Puoi uscire in qualsiasi momento: la procedura verrà inviata ogni giorno sul gruppo

  4. Non è possibile inviare messaggi sul gruppo o agli amministratori

  5. Il tuo numero di cellulare sarà utilizzato solo per inviarti notizie