Irpinia, la spia e la insegue ogni giorno per dirle: tu sei il diavolo
Primo Piano Cronaca

Irpinia, la spia e la insegue ogni giorno per dirle: tu sei il diavolo

“Tu sei il diavolo”, le ripeteva così, ogni giorno. Una volta l’ha inseguita anche in auto per ricordarglielo. Il 48enne irpino è finito nei guai.

0
1' di lettura

“Tu sei il diavolo”, le ripeteva così, ogni giorno. Una volta l’ha inseguita anche in auto per ricordarglielo, rincarando la dose: “A causa tua molta gente morirà, tu sei il diavolo”.

“Tu sei il diavolo”

La Procura di Avellino ha chiuso le indagini per un 48enne di Santo Stefano del Sole. L’uomo, oltre che di stalking ai danni della donna, è accusato di aver danneggiato un vetro dell’ospedale nel reparto dove era ricoverato. E di resistenza a pubblico ufficiale per aver colpito un carabiniere che era intervenuto per fermarlo.

Leggi anche  Morte Dello Russo,test conclusi. Parenti: faremo altre indagini

Entro venti giorni il 48enne, rappresentato dal suo avvocato Ennio Napolillo, può avanzare la richiesta di essere ascoltato. Poi toccherà al magistrato decidere se chiedere il rinvio a giudizio.

Gli episodi che hanno avuto il 48enne per protagonista avevano avuto molta eco. Come quella volta che ha rotto il vetro della casa della donna per spiarla mentre stirava. Lei era la sua ossessione. O, è il caso di dirlo, la sua dannazione.

Avellino, truffa da 400mila euro coi buoni postali: tre a processo

Articolo precedente

Monteforte Irpino, viola i domiciliari: Aufiero finisce in carcere

Articolo successivo

Commenti

Rispondi

Potrebbe piacerti anche