Ucciso un lupo sui monti della provincia di Avellino

Tra Montella e Bagnoli Irpino. L'animale ucciso con due colpi di fucile caricato a pallettoni. Avvisati i carabinieri

1' di lettura

Un lupo è stato trovato morto nelle campagne tra Montella e Bagnoli Irpino. A scoprire la carcassa dell’animale i volontari dell’Ekoclub Avellino. Da un primo superficiale rilievo sembra che l’animale sia stato raggiunto e ucciso da almeno due colpi di fucile. Molto probabilmente caricato a pallettoni.

Sono stati avvisati i carabinieri. E rimossa la carcassa dell’animale.

Il lupo sta ripopolando anche i monti della provincia di Avellino. Ma gli esemplari non sono tanti. Fino a qualche decennio fa il lupo appenninico rischiava l’estinzione. E’ comunque severamente vietata la caccia.

Solo qualche giorno fa il sindaco di Cassano, Salvatore Vecchia, ha postato sulla sua pagina Facebook un video con due giovani esemplari che si aggiravano alle porta del paese. Due splendidi esemplari.

Non è la prima volta, comunque, che cacciatori senza scrupoli, ammazzano lupi in Irpinia, vanificando gli sforzi di quanti si impegnano per la sopravvivenza di un animale che è simbolo di questa provincia.

Entra nel gruppo di WhatsApp e ricevi due volte al giorno - 13:30/20:30 - le notizie più importanti senza spam!
Iscriviti al bot di Messenger e ricevi due volte al giorno - 13:30/20:30 - le notizie più importanti senza spam!