Privacy
×
The wam
×
icona-ricerca
Home / Bonus e Incentivi » Contributi per Partite Iva / Iscro 2022, fino a 800€ alle Partite IVA. Nuovi requisiti

Iscro 2022, fino a 800€ alle Partite IVA. Nuovi requisiti

Iscro 2022, fino a 800 euro alle Partite IVA. Nuovi requisiti e importi per accedere all'indennità per i lavoratori autonomi in difficoltà.

di The Wam

Febbraio 2022

Iscro 2022 – Manca solo un anno alla fine dell’indennità sperimentale dedicata alle partite IVA in difficoltà. Una recentissima circolare dell’Inps ne ha perfezionato importo e requisiti (scopri le ultime notizie su bonus, Rem, Rdc e assegno unico. Leggi su Telegram tutte le news su Invalidità e Legge 104. Ricevi ogni giorno sul cellulare gli ultimi aggiornamenti su bonus, lavoro e finanza personale: entra nel gruppo WhatsApp, nel gruppo Telegram e nel gruppo Facebook. Scrivi su Instagram tutte le tue domande. Guarda le video guide gratuite sui bonus sul canale Youtube. Per continuare a leggere l’articolo da telefonino tocca su «Continua a leggere» dopo l’immagine di seguito).

I due aumenti, che dipendono dalla rivalutazione annuale dell’ISTAT, sono effettivi dal 1° gennaio 2022 e valgono per tutto l’anno in corso.

In questo articolo vedremo qual è il nuovo importo spettante e le soglie di reddito da non superare. Vi ricorderemo poi, in sintesi, quali sono i requisiti per accedere alla Iscro 2022.

Iscro 2022, fino a 800€ alle Partite IVA: a chi spetta

La domanda di Indennità Straordinaria di Continuità Reddituale e Operativa (ISCRO), regolata dalla circolare 94/2021 dell’Inps, è stata introdotta dalla Legge di bilancio 2021.

La misura è sperimentale e ha durata triennale, fino al 2023.

Si tratta di un sostegno economico, fino a un massimo di 815,20 euro al mese per sei mesi, dedicato ai titolari di Partita IVA con specifici requisiti, che dimostrano la sofferenza economica nell’anno precedente (2021 nel nostro caso).

Le domande vanno presentate entro il 31 ottobre di ogni anno.

Entra nella community di TheWam e ricevi tutte le news su WhatsApp, Telegram e Facebook.

Iscro 2022, fino a 800€ alle Partite IVA, requisiti

La circolare Inps n°26 del 16 febbraio 2022 fissa il nuovo limite di reddito, riferito all’attività lavorativa svolta nel 2021, a 8.299,76 euro.

Oltre a questa soglia bisogna, al momento della domanda:

Iscro 2022, fino a 800€ alle Partite IVA, calcolo dell’importo

La Iscro 2022 dà diritto al 25% dei redditi semestrali da lavoro autonomo percepiti nell’anno precedente alla domanda.

In soldoni quindi va prima diviso il reddito annuale per due e poi va calcolato il 25%. La soglia massima erogabile, ogni mese per sei mesi, è di 815,20 euro. Quella minima è di 254,75 euro.

Se ad esempio sono stati dichiarati, per il 2021, 8400 euro totali allora si dovrà prima dividere questa cifra per due, ottenendo 4200 euro.

Di questa cifra si avrà diritto a un quarto, 1050 euro, per sei mesi.

Iscro 2022, fino a 800€ alle Partite IVA: domanda online

La domanda, come anticipato, va inoltrata entro il 31 ottobre di ogni anno.

Si può fare da soli a questo indirizzo oppure, come di consueto, facendosi supportare da CAF e patronati.

Iscro 2022, fino a 800€ alle Partite IVA. Nuovi requisiti
Iscro 2022, fino a 800€ alle Partite IVA. Nuovi requisiti

Entra nel gruppo WhatsApp e Telegram

Canale Telegram

Gruppo WhatsApp