Isee Corrente 2021 e falsa DSU: stop biennale. Nuove regole

Isee Corrente 2021 e falsa DSU: stop biennale per chi viola la legge. Tutte le sanzioni introdotte dall'Inps per chi rilascia dichiarazioni mendaci.

3' di lettura

Isee Corrente 2021 – Da qualche giorno è entrato in vigore il nuovo regolamento per il rilascio dell’Isee Corrente (entra nella community di TheWam e ricevi tutte le news su WhatsApp, Telegram e Facebook).

La semplificazione burocratica, la riduzione dei requisiti e l’allargamento della platea sono coincisi con un irrigidimento dei controlli e delle sanzioni.

Fare l’Isee Corrente è possibile e conviene, se la situazione lo consente, ma non bisogna scherzare con la legge: le sanzioni per false dichiarazioni sono aspre e possono escludere la famiglia del condannato per le future agevolazioni.

Isee Corrente 2021, cosa cambia

In questo articolo abbiamo approfondito cosa cambia con il nuovo Isee Corrente, come richiederlo e quando si può fare. Riportiamo giusto un paio di righe di contesto, poi parleremo delle nuove sanzioni introdotte.

In estrema sintesi: l’Isee Corrente può essere richiesto per aggiornare l’Isee Ordinario in caso di eventi eccezionali che cambiano la situazione patrimoniale della famiglia.

Con le nuove regole è possibile ottenerlo anche con una variazione del 20% del reddito e la sua durata, in questo caso, è estesa fino a fine anno (quindi più della durata ordinaria di 6 mesi).

Ricevi ogni giorno sul cellulare gli ultimi aggiornamenti su bonus, lavoro e finanza personale: entra nel gruppo WhatsApp, nel gruppo Telegram e nel gruppo Facebook. Scrivi su Instagram tutte le tue domande. Guarda le video guide gratuite sui bonus sul canale Youtube.

Isee Corrente 2021, stop di due anni per false DSU

Dopo la pubblicazione del decreto sul nuovo modello DSU da parte del Ministero del Lavoro, Inps ha recepito le novità della politica e nel messaggio 3155/21 ha delineato le «Modalità estensive Isee Corrente 2021».

Proprio in questa occasione si specifica la procedura di controllo che verrà effettuata sui dati auto-dichiarati dal cittadino: verranno incrociati i dati dell’Anagrafe Tributaria, dei database Inps, dell’Agenzia delle Entrate, del Ministero del Lavoro e delle comunicazioni obbligatorie.

Il piano di controlli sarà spalmato su tutto l’anno e sarà a campione, con particolare priorità a casi segnalati dagli algoritmi dell’ente.

Isee Corrente 2021 e falsa DSU: stop biennale. Nuove regole
Isee Corrente 2021 e falsa DSU: stop biennale. Nuove regole

In caso di difformità il cittadino viene avvertito, personalmente se ha fatto richiesta da solo o tramite intermediari se si è affidato, per esempio ai CAF.

A quel punto avrà un tot di tempo per presentare delle carte che giustificano la sua condotta.

In assenza di quelle carte sarà interdetto dalla possibilità di richiedere l’Isee Corrente per due anni, sarà sottoposto a processo per dichiarazioni mendaci, dovrà restituire soldi indebitamente percepiti e dovrà pagare altre eventuali sanzioni penali.

Potrebbero interessarti anche:

Gruppo WhatsApp offerte di lavoro, bonus, concorsi e news

Ricevi ogni giorno gratis i migliori articoli su offerte di lavoro, bandi, bonus, agevolazioni e attualità. Scegli il gruppo che ti interessa:

  1. Telegram - Gruppo esclusivo

  2. WhatsApp - Gruppo base

Seguici anche su YouTube | Google | Gruppo Facebook | Instagram



Come funzionano i gruppi?
  1. Due volte al giorno (dopo pranzo e dopo cena) ricevi i link con le news più importanti

  2. Niente spam o pubblicità

  3. Puoi uscire in qualsiasi momento: la procedura verrà inviata ogni giorno sul gruppo

  4. Non è possibile inviare messaggi sul gruppo o agli amministratori

  5. Il tuo numero di cellulare sarà utilizzato solo per inviarti notizie