Isee minorenni per il nuovo bonus ai genitori: come averlo

Isee minorenni fondamentale per chiedere il nuovo bonus da 500 euro per i genitori con figli disabili: scopri come richiederlo.

2' di lettura

Il nuovo bonus fino a 500 euro per genitori con figli disabili, impone la presentazione dell’ISEE minorenni.  (entra nella community di TheWam e ricevi tutte le news su WhatsApp, Telegram e Facebook)

In questo articolo spiegheremo:

  • quando va chiesto l’ISEE per minorenni
  • come compilare questo particolare documento in casi specifici.

INDICE

ISEE minorenni – Cos’è e come chiederlo

L’ISEE minorenni, a differenza dell’ISEE ordinario, serva ad accedere a misure di sostegno che coinvolgono figli minori, quando ci sono genitori non sposati e non conviventi.

Insomma, va chiesto quando i due genitori non sono coniugati e non abitano sotto lo stesso tetto.

La procedura per richiedere l’indicatore economico può essere fatta avvalendosi di Caf o Patronati. L’INPS mette a disposizione una pagina molto utile dove è possibile avvalersi di un simulatore online per l’ISEE.

L’ISEE minorenni è utile per ottenere contributi economici come il bonus bebè e gli assegni al nucleo familiare o il bonus asilo nido

Ricevi ogni giorno sul cellulare gli ultimi aggiornamenti su bonus, lavoro e finanza personale: entra nel gruppo WhatsApp, nel gruppo Telegram e nel gruppo Facebook. Scrivi su Instagram tutte le tue domande. Guarda le video guide gratuite sui bonus sul canale Youtube.

Quando si può escludere il genitore non sposato e non convivente

Il genitore non sposato e non convivente può essere escluso dall’ISEE minorenni se:

  • è obbligato da un provvedimento giudiziario al versamento di assegni periodici diretti a mantenere i figli;
  • è escluso dalla potestà sui figli o è stato allontanato dalla residenza familiare.
isee minorenni bonus genitori disabili domanda

Il genitore non sposato e non convivente va, invece, indicato come componente aggiuntiva della situazione economica se: 

  • risulta sposato con una persona diversa dall’altro genitore;
  • risulta avere figli con una persona diversa dall’altro genitore.

La presenza di un genitore “aggregato” va inserita nel Quadro A con relazione di parentela GNC (genitore non coniugato e non convivente). 

E’ anche possibile solo indicare il numero di protocollo dell’attestazione ISEE, relativa al genitore non coniugato e non convivente, nella DSU (Dichiarazione sostitutiva unica).

Se hai delle domande sull’Isee per minori, scrivici su Instagram.

Gruppo WhatsApp offerte di lavoro, bonus, concorsi e news

Ricevi ogni giorno gratis i migliori articoli su offerte di lavoro, bandi, bonus, agevolazioni e attualità. Scegli il gruppo che ti interessa:

  1. Telegram - Gruppo esclusivo

  2. WhatsApp - Gruppo base

Seguici anche su YouTube | Google | Gruppo Facebook | Instagram



Come funzionano i gruppi?
  1. Due volte al giorno (dopo pranzo e dopo cena) ricevi i link con le news più importanti

  2. Niente spam o pubblicità

  3. Puoi uscire in qualsiasi momento: la procedura verrà inviata ogni giorno sul gruppo

  4. Non è possibile inviare messaggi sul gruppo o agli amministratori

  5. Il tuo numero di cellulare sarà utilizzato solo per inviarti notizie