Isee precompilato 2021: tutorial rapido

Isee precompilato, come farlo e quali documenti servono. Come Inps ha velocizzato e semplificato il processo di richiesta dell'attestazione Isee 2021. Si può fare online, gratis, da soli e velocemente. Bastano dei semplici accorgimenti.

4' di lettura

Da gennaio del 2020 INPS ha messo a disposizione degli utenti l’Isee precompilato. Si tratta di un servizio online che velocizza e semplifica la richiesta dell’Isee 2021, basandosi sui dati auto-dichiarati dal cittadino e su quelli forniti automaticamente dall’Agenzia delle Entrate dall’INPS.

Prima di spiegare come procedere con la richiesta dell’Isee 2021 tramite l’Isee precompilato è opportuno fare una panoramica su cosa sia questo nuovo servizio e perché è importante richiedere il prima possibile l’Isee 2021. Se sei curioso di sapere a cosa puoi accedere, ecco tutti i bonus e gli incentivi previsti per il 2021.

Indice:

Isee precompilato, cos’è e perché conviene

Ogni inizio dell’anno migliaia di famiglie vanno nei CAF (Centri di Assistenza Fiscale) per richiedere l’Isee. L’Indicatore della Situazione Economica Equivalente (ISEE) è infatti essenziale per poter accedere a incentivi e agevolazioni che INPS e altri enti mettono a disposizione per le fasce di popolazione più svantaggiate.

Talvolta, soprattutto quando le famiglie sono numerose, le carte da dover presentare sono tante e reperirle tutte è difficile e, soprattutto, fa perdere tanto tempo. Per venire incontro a queste necessità e semplificare il processo di richiesta dell’Isee 2021, INPS ha messo a disposizione un servizio chiamato Isee precompilato. (Clicca qui per leggere l’elenco completo dei documenti necessari al rinnovo Isee e come procurarseli tutti)

Il modello da presentare per richiedere l’Isee si chiama DSU (Dichiarazione Sostitutiva Unica). Questa dichiarazione, nel caso dell’Isee precompilato, sarà composta dai dati auto-dichiarati dall’utente e da quelli automaticamente reperiti dall’Agenzia dell’Entrate e dall’INPS.

I dati che verranno automaticamente forniti dalle banche dati a disposizione di INPS sono:

  • Importo dell’affitto della casa dove abitate;

  • Patrimoni mobiliari;

  • Patrimoni immobiliari;

  • Redditi ai fini della dichiarazione IRPEF;

  • Trattamenti erogati dall’INPS esenti ai fini IRPEF.

Quando ti usciranno su schermo i dati reperiti automaticamente, potrai confermarli oppure modificarli. Confermare i dati automaticamente reperiti accelera il processo ed evita segnalazioni di omissioni o difformità.

Una volta che i dati saranno corrispondenti alla realtà si può quindi sottoscrivere la conferma. Il sistema verificherà la presenza di tutti i dati e, in caso di esito positivo, rilascerà immediatamente l’attestazione. (Qui il link al nostro canale youtube con le video-guide; qui la pagina riservata ai concorsi).

Isee precompilato, tutorial semplice

La procedura dell’Isee precompilato è composta da due fasi. Nella prima, l’utente deve solo far partire la richiesta di reperimento dei dati. Una volta inoltrata, l’INPS la invia all’Agenzia delle Entrate che verifica i riscontri dei dati forniti. Una volta verificati li invia di nuovo a INPS che precompila la Dichiarazione. (Nel gruppo Telegram contenuti speciali su offerte di lavoro e bonus; Nel gruppo whatsapp offerte di lavoro, incentivi e concorsi sempre aggiornati).

Se la Dichiarazione risulta invece sospesa, non viene quindi confermata dall’Agenzia delle Entrate, bisognerà inoltrare una nuova richiesta con dati corretti (ad esempio, può esserci stato un errore nel numero dei componenti del nucleo famigliare).

Quando la dichiarazione viene definitivamente precompilata, INPS invia una e-mail o un sms per informare l’utente che può procedere con la seconda fase. La seconda fase dipende esclusivamente dal cittadino, che dovrà confermare o modificare i dati reperiti dalle banche dati.

Nello specifico, per la produzione dell’Isee 2021, bisognerà dichiarare per ogni componente maggiorenne del nucleo famigliare (escluso il dichiarante), riferendosi al 2019:

  • Se è stata presentata una dichiarazione dei redditi;

  • Se è stato presentato il modello 730;

  • Se è stato presentato il modello redditi persone fisiche;

  • Se il soggetto non aveva patrimoni;

  • Se il soggetto aveva un patrimonio inferiore, pari o superiore a 10000€;

  • Numero di tessera sanitaria e scadenza.

(Se hai dei dubbi su questo tema entra nel gruppo facebook di TheWam; se ti interessa anche il tema delle pensioni, abbiamo un gruppo dedicato a quello). Di seguito una serie di guide utili per la procedura legata all’Isee:


inps isee precompilato 2021
Inps precompilato per semplificare e velocizzare le tante richieste dei cittadini.

Isee precompilato, tutorial avanzato

Se hai bisogno di maggiori informazioni su come usare il servizio di Isee precompilato e non vuoi essere impreparato al momento della compilazione, leggi questi quattro documenti prodotti da INPS.

Si tratta di una serie di tutorial che spiegano passo passo come compilare la DSU e quali dati bisogna inserire. Inoltre, c’è la risoluzione alle difficoltà riscontrate più frequentemente:


Altri articoli che potrebbero interessarti


Gruppo WhatsApp offerte di lavoro, bonus, concorsi e news

Ricevi ogni giorno gratis i migliori articoli su offerte di lavoro, bandi, bonus, agevolazioni e attualità. Scegli il gruppo che ti interessa:

  1. Telegram - Gruppo esclusivo

  2. WhatsApp - Gruppo base

Seguici anche su YouTube | Google | Gruppo Facebook | Instagram



Come funzionano i gruppi?
  1. Due volte al giorno (dopo pranzo e dopo cena) ricevi i link con le news più importanti

  2. Niente spam o pubblicità

  3. Puoi uscire in qualsiasi momento: la procedura verrà inviata ogni giorno sul gruppo

  4. Non è possibile inviare messaggi sul gruppo o agli amministratori

  5. Il tuo numero di cellulare sarà utilizzato solo per inviarti notizie