Juve Inter: Agnelli-Conte, Procura apre inchiesta

Juve Inter: il giudice sportivo ha deciso di non sanzionare Antonio Conte, allenatore dell'Inter, e Andrea Agnelli, presidente della Juventus, per lo scambio di gesti e insulti durante la partita di Coppa Italia. Non sono stati rinvenuti gli estremi né dal referto arbitrale né da quanto raccolto sul campo dagli ispettori della Procura Federale per arrivare ad un provvedimento.

Juve Inter
Juve Inter
3' di lettura

Juve Inter: nessuna decisione da parte del giudice sportivo, ma ora ha deciso di muoversi la Procura della Figc in merito alla lite tra il tecnico dell’Inter Antonio Conte e il presidente della Juventus, Andrea Agnelli, tra dito medio e insulti, avvenuta durante Juve Inter, semifinale di ritorno di Coppa Italia, disputata martedì sera all’Allianz Stadium.

Il Procuratore Federale Giuseppe Chiné ha aperto un’inchiesta relativa al comportamento di dirigenti e tesserati della Juventus e dell’Inter durante e al termine della gara di ritorno della semifinale di Coppa Italia disputata martedì 9 febbraio. Al riguardo è già stato convocato il quarto ufficiale della gara, Daniele Chiffi”, fa sapere la Figc.

Juve Inter: il resoconto degli episodi post-gara

Juve Inter: Silenzio di arbitro e Procura Federale

C’era grande attesa per le decisioni del giudice sportivo (inflitta una giornata di stop a Brozovic dell’Inter e ad Alex Sandro della Juventus) sulla lite tra Antonio Conte e Andrea Agnelli, ma nel comunicato non c’è alcun riferimento alle tensioni tra le parti, che hanno coinvolto anche il dirigente nerazzurro Lele Oriali e quello bianconero Fabio Paratici. Negli atti che il giudice aveva a disposizione (compreso il referto dell’arbitro) non c’era alcuna segnalazione dell’acceso diverbio.

Juve Inter: Come si muove la Procura

Juve Inter: gli episodi incriminati al vaglio della Procura Federale

Il procuratore capo Chinè deve acquisire tutti i documenti che hanno portato al mancato intervento nei confronti degli episodi che hanno visto protagonisti fra gli altri anche Antonio Conte e Andrea Agnelli, al termine di Juve Inter. Ma la decisione di aprire il fascicolo è considerata inevitabile. La Procura potrebbe acquisire tutti i video per ricostruire gli scambi incriminati sfuggiti al direttore di gara e agli ispettori a bordo campo; l’arbitro potrà essere sentito come già dopo il derby degli insulti. Il quarto uomo del match Juve Inter, Chiffi, che opera proprio tra le panchine rivolgendo le spalle alla tribuna, avrebbe già ricevuto convocazione

L’intervento della Procura si limiterà naturalmente al versante istruttorio. Dopo l’inchiesta, si dovrà scegliere se archiviare o deferire (ma c’è anche la via intermedia del patteggiamento) al Tribunale Federale Nazionale. La Procura potrebbe agire in base all’articolo 39 del Codice di giustizia sportiva della Figc sulle “condotte gravemente scorrette” che prevede una sanzione minima di due giornate di squalifica per calciatori e allenatori e un’inibizione di un mese per i dirigenti. Ma in tutti e due i casi sono previste “attenuanti” e “aggravanti”. E in caso di patteggiamento, con una multa per Antonio Conte e una per Andrea Agnelli si risolverà la questione.

Gruppo WhatsApp offerte di lavoro, bonus, concorsi e news

Ricevi ogni giorno gratis i migliori articoli su offerte di lavoro, bandi, bonus, agevolazioni e attualità. Scegli il gruppo che ti interessa:

  1. Telegram - Gruppo esclusivo

  2. WhatsApp - Gruppo base

Seguici anche su Google | Facebook | Instagram



Come funzionano i gruppi?
  1. Due volte al giorno (dopo pranzo e dopo cena) ricevi i link con le news più importanti

  2. Niente spam o pubblicità

  3. Puoi uscire in qualsiasi momento: la procedura verrà inviata ogni giorno sul gruppo

  4. Non è possibile inviare messaggi sul gruppo o agli amministratori

  5. Il tuo numero di cellulare sarà utilizzato solo per inviarti notizie