Juventus Inter: cosa rischiano Agnelli e Conte?

Juventus-Inter: il tecnico Conte (dito medio alla dirigenza della Juventus) e il presidente Agnelli (ha urlato “coglione” a Conte) hanno rubato la scena alla partita. Sulla vicenda sono chiamati a intervenire il giudice sportivo e la Procura.

2' di lettura

Juventus Inter: della partita di Coppa Italia resta uno 0-0 poco entusiasmante. Più di quanto avvenuto sul campo di gioco, rimangono impressi i gesti, le parole, gli insulti. Perché questo Juve-Inter rappresenta già una pagina di storia contemporanea del calcio italiano. La rivalità tra i club è sfociata in una tensione che è stata una gara di insulti.

Juventus-Inter: altro che signori!

Partendo dalla fine, restano le immagini che inequivocabilmente ritraggono, Andrea Agnelli insultare qualcuno al termine di Juventus-Inter, forse proprio Antonio Conte. Che in precedenza ha rivolto un gestaccio e alcune parole non proprio carine all’area bianconera. Perché a sua volta sarebbe stato beccato per tutto l’incontro. Conte ha reagito ed è stato immortalato dalle immagini: fine primo tempo, rientrando negli spogliatoi, il tecnico nerazzurro mostra il dito medio in direzione juventina. Una serata all’insegna dei nervi scoperti per tutti insomma, che ha radici ben lontane e lascerà strascichi per molto tempo ancora.

Juventus-Inter: il gestaccio rivolto da Conte alla panchina bianconera

Il gestaccio rivolto da Conte alla squadra o alla dirigenza bianconera durante Juventus-Inter, sarebbe la conseguenza di provocazioni subite per tutto il tempo: “Quelli della Juventus dovrebbero dire la verità e penso anche che il quarto uomo abbia visto cosa è accaduto per tutta la partita. Bisognerebbe essere più educati. Non c’è niente da dire, aggiungo solo che serve più rispetto per chi lavora”, le parole di Conte, nel post-gara di Juventus-Inter.

Ma il gestaccio dell’allenatore dell’Inter, durante Juventus-Inter, c’è stato, ci sono le prove. Prima le telecamere avevano mostrato un Leonardo Bonucci che si rivolgeva a Conte dopo una protesta particolarmente accesa con un “rispetta l’arbitro!”. Dal fronte bianconero intanto era stato svelato il motivo della rabbia presidenziale proprio nel comportamento di Conte, mentre le immagini del labiale di Agnelli erano già diventate virali (“coglione!”).

Juventus Inter: inibizioni in arrivo?

La lite Agnelli-Conte durante Juventus-Inter seguirà lo stesso iter del duro faccia a faccia tra Lukaku e Ibrahimovic nel derby di Coppa Italia. Sarà interessante capire cosa dirà il giudice sportivo a riguardo. La pronuncia è attesa dopo l’altra semifinale della coppa nazionale tra Atalanta e Napoli. Due le alternative: qualora il giudice sportivo dovesse esaurire la vicenda con le sue decisioni, se ne prenderà atto, ma se il referto non dovesse registrare nulla sull’alterco Agnelli-Conte, interverrà la procura Figc. Tutto dipenderà da cosa hanno ascoltato e visto quarto uomo (Chiffi) e ispettori della procura federale in uno stadio vuoto dove tutto rimbomba, e dunque cosa l’arbitro ha messo a referto. C’è un precedente in questo campionato: alcune settimane fa Nedved e Paratici furono inibiti per offese all’arbitro dagli spalti.

Gruppo WhatsApp offerte di lavoro, bonus, concorsi e news

Ricevi ogni giorno gratis i migliori articoli su offerte di lavoro, bandi, bonus, agevolazioni e attualità. Scegli il gruppo che ti interessa:

  1. Telegram - Gruppo esclusivo

  2. WhatsApp - Gruppo base

Seguici anche su Google | Facebook | Instagram



Come funzionano i gruppi?
  1. Due volte al giorno (dopo pranzo e dopo cena) ricevi i link con le news più importanti

  2. Niente spam o pubblicità

  3. Puoi uscire in qualsiasi momento: la procedura verrà inviata ogni giorno sul gruppo

  4. Non è possibile inviare messaggi sul gruppo o agli amministratori

  5. Il tuo numero di cellulare sarà utilizzato solo per inviarti notizie