Kean, 3 milioni all’anno. Papà Jean: “Sono povero, aiutami”

Moise Kean ha ripreso a volare. L'attaccante del Psg e della Nazionale italiana ha battuto il record di Del Piero e nelle prime cinque presenze con i transalpini ha già realizzato cinque reti. Guadagna 3 milioni di euro a stagione, mentre papà Jean, disoccupato da un anno, rischia di perdere la casa e di finire a mangiare alla Caritas.

Kean, 3 milioni all'anno. Papà Jean:
Il padre di Moise Kean chiede i soldi al figlio e si sente abbandonato.
2' di lettura

Il momento magico di Moise Kean è iniziato circa un mese fa, quando grazie alla doppietta al Basaksehir è diventato il più giovane calciatore italiano ad aver segnato in Champions League, alla prima presenza da titolare: 20 anni e 234 giorni. 74 giorni in meno rispetto ad Alessandro Del Piero, che deteneva il record da 26 anni.

Subito quattro reti nelle prime quattro gare disputate con la maglia del Paris Saint Germain, che lo ha prelevato in prestito dall’Everton, per sostituire l’infortunato Mauro Icardi e il partente Edinson Cavani.

Finora, tra Ligue 1 e Champions League ha realizzato cinque gol in nove presenze, senza dimenticare le due segnature in Carabao Cup con l’Everton, a inizio stagione.

Kean ha ripreso a volare, dopo la frenata avuta tra il 2019 e i primi sei mesi del 2020, quando la Juventus lo ha lasciato andare all’Everton per oltre 27 milioni di euro, salvo poi richiederlo in prestito prima di chiudere l’operazione Alvaro Morata con l’Atletico Madrid.

E anche per la Nazionale, il ventenne di origini ivoriane nato a Vercelli, potrebbe rivelarsi un valore aggiunto, in vista degli Europei e delle qualificazioni ai Mondiali del 2022.

Papà Jean chiede aiuto

Ma negli ultimi giorni, Kean è salito alla cronaca anche per le dichiarazioni del papà Jean, che in un’intervista rilasciata a Juvenews, ha rivelato di sentirsi abbandonato dal figlio:

«Sua madre gli ha fatto il lavaggio del cervello e non mi parla più già da diversi anni. Lei è gelosa dei suoi figli ed è gelosa di me. Quando ha visto che il ragazzo ha iniziato a guadagnare, mi ha tagliato fuori da tutto. Moise avrà sempre la mia benedizione, anche se preferirei che tornasse a giocare in Italia.Se  si trova bene a Parigi, sono contento per lui e spero continui così», ha spiegato Jean, che attende ancora quei trattori in disuso promessi dalla Juventus, quando il figlio firmò il primo contratto da professionista con i bianconeri.

kean-26-novembre-2020
Moise Kean con la maglia della Juventus

Allontanato dal figlio, senza un lavoro da ormai un anno, Jean Kean vive in condizioni economiche precarie, rischia di perdere la casa in cui vive e di doversi recare alla Caritas per mangiare:

«Per me non è un problema dove lui giochi, il mio problema principale è il fatto che mi hanno lasciato solo. Chiedo a mio figlio un aiuto finanziario perché cosi non riesco ad andare avanti» ha detto, chiedendo aiuto a Moise che nel frattempo, grazie all’ottimo lavoro del suo agente, Mino Raiola, è arrivato ad incassare 3 milioni di euro a stagione. Mica male, a soli 20 anni.

Gruppo WhatsApp offerte di lavoro, bonus, concorsi e news

Ricevi ogni giorno gratis i migliori articoli su offerte di lavoro, bandi, bonus, agevolazioni e attualità. Scegli il gruppo che ti interessa:

  1. Telegram - Gruppo esclusivo

  2. WhatsApp - Gruppo base

Seguici anche su Google | Facebook | Instagram



Come funzionano i gruppi?
  1. Due volte al giorno (dopo pranzo e dopo cena) ricevi i link con le news più importanti

  2. Niente spam o pubblicità

  3. Puoi uscire in qualsiasi momento: la procedura verrà inviata ogni giorno sul gruppo

  4. Non è possibile inviare messaggi sul gruppo o agli amministratori

  5. Il tuo numero di cellulare sarà utilizzato solo per inviarti notizie