La 104 non si può prendere tutta insieme? Guida ai permessi

La 104 non si può prendere tutta insieme: cumulo dei permessi, quando è consentito? Ecco la guida completa per saperne di più.

5' di lettura

La 104 non si può prendere tutta insieme? Leggi la guida ai permessi di The Wam.net (scopri le ultime notizie su bonus, Rem, Rdc e assegno unico. Leggi su Telegram tutte le news su Invalidità e Legge 104. Ricevi ogni giorno sul cellulare gli ultimi aggiornamenti su bonus, lavoro e finanza personale: entra nel gruppo WhatsApp, nel gruppo Telegram e nel gruppo Facebook. Scrivi su Instagram tutte le tue domande. Guarda le video guide gratuite sui bonus sul canale Youtube. Per continuare a leggere l’articolo da telefonino tocca su «Continua a leggere» dopo l’immagine di seguito).

Il sito Invalidità e diritti ha condiviso diversi articoli sulla Legge 104. Ad esempio: con la 104 si possono fare gli straordinari? Oppure: il datore di lavoro può negare il diritto al congedo straordinario? Se volete saperne di più sui diritti di un bambino disabile con la 104, leggete questo articolo, mentre se siete interessati a sapere come andare in pensione a 57 anni e a 61 anni con la Legge 104, clicca sui rispettivi link.

INDICE:

Chi può beneficiare dei permessi della Legge 104?

In questo articolo vedremo insieme se la 104 non si può prendere tutta insieme.

Parliamo dei permessi lavorativi, riconosciuti al lavoratore disabile e al lavoratore dipendente che assiste un familiare con handicap grave.

I permessi lavorativi, regolarmente retribuiti e coperti dai contributi figurativi per il diritto e la misura della pensione, possono essere fruiti 3 giorni al mese o, frazionati in ore, per 2 ore al giorno.

I permessi legge 104 spettano per assistere:

  • genitori;
  • coniuge;
  • convivente more uxorio, convivente di fatto (è sufficiente che sia stata effettuata la dichiarazione di convivenza anagrafica al Comune di residenza, non è necessaria la firma di un patto di convivenza);
  • partner unito civilmente;
  • parenti e affini entro il 2° grado;
  • parenti e affini entro il 3° grado, in presenza di particolari condizioni.

Scopri la pagina dedicata ai benefici connessi alla Legge 104.

familiari entro il 3° grado hanno diritto ai permessi se il genitore o il coniuge (o il convivente) del disabile:

  • hanno compiuto i 65 anni;
  • sono invalidi a carattere permanente;
  • sono deceduti o mancanti (assenza naturale o giuridica).

Non tutti i lavoratori possono chiedere e fruire dei permessi lavorativi. Questa agevolazione non spetta:

  • ai lavoratori a domicilio;
  • agli addetti ai lavoro domestici e familiari;
  • ai lavoratori agricoli a tempo determinato occupati a giornata, né per se stessi né in qualità di genitori o familiari;
  • ai lavoratori autonomi;
  • ai lavoratori parasubordinati.

Aggiungiti al gruppo Telegram di news su invalidità e Legge 104 o a quello di WhatsApp ed Entra nella community di TheWam e ricevi tutte le news su WhatsApp, Telegram e Facebook. Scopri le ultime offerte di lavoro sempre aggiornate nella tua zona.

La 104 non si può prendere tutta insieme?

La 104 non si può prendere tutta insieme? I permessi lavorativi possono essere cumulati, se il caregiver assiste più di un familiare con handicap grave.

I permessi si possono sommare soltanto se l’assistito è:

  • il coniuge;
  • un parente o affine entro il primo grado;
  • un parente o affine entro il secondo grado, se i genitori o il coniuge del disabile hanno compiuto i 65 anni, oppure sono affetti da malattie invalidanti o sono deceduti o mancanti.

Inoltre il cumulo dei permessi è possibile soltanto se i due o più familiari con disabilità grave vanno assistiti con modalità e tempi diversi. Infatti, l’assistenza, per legge, deve risultare esclusiva e continua per ogni familiare assistito.

E se il lavoratore con handicap grave volesse assistere un familiare con disabilità, potrebbe cumulare i permessi lavorativi? La legge lo consente, senza che venga acquisito alcun parere medico legare circa le capacità del lavoratore di riuscire a soddisfare la cura del familiare disabile.

Invece, quando un lavoratore assiste un disabile, a sua volta lavoratore dipendente, i permessi lavorativi possono essere fruiti contemporaneamente.

La 104 non si può prendere tutta insieme? Non è possibile cumulare i permessi lavorativi se:

  • il familiare è di terzo grado;
  • il lavoratore dipendente può assistere contemporaneamente ciascun familiare;
  • sono presenti altre persone in grado di poter assistere uno dei parenti disabili.
La 104 non si può prendere tutta insieme
La 104 non si può prendere tutta insieme.

La 104 non si può prendere tutta insieme? Permessi ai genitori

La 104 non si può prendere tutta insieme? Un altro caso da affrontare è legato al cumulo dei permessi lavorativi, che siano giornalieri o orari, per assistere un figlio disabile di età inferiore a 3 anni.

Un genitore che ha diritto ai permessi lavorativi può cumularli con i permessi di allattamento per un altro figlio: se l’orario lavorativo è di almeno 6 ore al giorno, il lavoratore dipendente ha diritto a 2 ore di permesso per assistere il figlio disabile e ad altre 2 ore di permesso per l’allattamento.

Nel caso in cui l’orario lavorativo è inferiore a 6 ore al giorno, si ha diritto a un’ora di permesso per ciascuna tipologia (assistenza al figlio disabile e allattamento).

Quando a essere allattato è lo stesso figlio minore di 3 anni con disabilità grave, il cumulo dei permessi lavorativi non è consentito, a meno che non venda autorizzato direttamente dal centro medico legale dell’INPS. Nel caso in cui si è in presenza di figli gemelli con disabilità grave, le ore di permesso si raddoppiano.

I permessi lavorativi si cumulano con il congedo parentale e con il congedo per malattia del figlio. Il genitore, però, non può fruire contemporaneamente del permesso e del congedo parentale, ma è possibile utilizzare il congedo parentale in concomitanza con un altro permesso.

La 104 non si può prendere tutta insieme e altro ancora. Ecco gli articoli preferiti dagli utenti su invalidità civile e Legge 104:

Entra nei gruppi offerte di lavoro, bonus, concorsi e news

Ricevi ogni giorno gratis i migliori articoli su offerte di lavoro, bandi, bonus, agevolazioni e attualità. Scegli il gruppo che ti interessa:

  1. Telegram - Gruppo esclusivo

  2. WhatsApp - Gruppo base

Seguici anche su YouTube | Google | Gruppo Facebook | Instagram



Come funzionano i gruppi?
  1. Due volte al giorno (dopo pranzo e dopo cena) ricevi i link con le news più importanti

  2. Niente spam o pubblicità

  3. Puoi uscire in qualsiasi momento: la procedura verrà inviata ogni giorno sul gruppo

  4. Non è possibile inviare messaggi sul gruppo o agli amministratori

  5. Il tuo numero di cellulare sarà utilizzato solo per inviarti notizie