Privacy
×
The wam
×
icona-ricerca
Home / Invalidità Civile » Previdenza e Invalidità » Salute / La Legge 104 deve essere rinnovata o è definitiva?

La Legge 104 deve essere rinnovata o è definitiva?

La Legge 104 deve essere rinnovata o è definitiva? Vediamo come funzione e se e quando si rischiano di perdere tutti i benefici.

di The Wam

Marzo 2022

La Legge 104 deve essere rinnovata o è definitiva? Ci chiediamo in questo articolo se la Legge 104 deve essere rinnovata o può considerarsi definitiva. (scopri le ultime notizie su bonus, Rem, Rdc e assegno unico. Leggi su Telegram tutte le news su Invalidità e Legge 104. Ricevi ogni giorno sul cellulare gli ultimi aggiornamenti su bonus, lavoro e finanza personale: entra nel gruppo WhatsApp, nel gruppo Telegram e nel gruppo Facebook. Scrivi su Instagram tutte le tue domande. Guarda le video guide gratuite sui bonus sul canale Youtube. Per continuare a leggere l’articolo da telefonino tocca su «Continua a leggere» dopo l’immagine di seguito).

Ricevi tutte le news sempre aggiornate su bonus e lavoro e informati sui diritti delle persone invalide e la Legge 104

Come sapete sul verbale rilasciato dalla commissione medico legale potrebbe essere stata indicata una visita per la revisione. Cosa che accade spesso, anche in presenza di patologie molto gravi (vedi qui le patologie che non prevedono la revisione). Ci chiediamo, se i medici dovessero accertare che le condizioni del familiare assistito sono migliorare, cosa accade?

Ovvero: la Legge 104 e tutti i benefici che può comportare viene tolta (con la rinuncia quindi agli eventuali permessi e al congedo retribuito)?

Acquista la nostra Guida più dettagliata sull’Invalidità Civile con oltre 150 pagine e le risposte a tutte le domande. Leggi gratis l’indice e il primo capitolo.

Vediamo insieme.

La Legge 104 deve essere rinnovata o è definitiva? Cos’è

Come saprete la Legge 104 è stata emanata nel 1992 e chiarisce e ordina i diritti, l’integrazione sociale e l’assistenza delle persone che hanno un handicap. La Legge 104 intende assicurare il sostegno non solo alla persona con disabilità, ma anche ai familiari che se ne prendono cura.

Acquista la nostra Guida Completa ai Permessi della Legge 104 oppure approfitta del pacchetto premium da 2 guide. Leggi gratis l’indice e il primo capitolo.

La persona con handicap è il centro della Legge 104, e viene così intesa:

Nella normativa si tiene nel giusto conto, oltre alla persona con disabilità, anche dei familiari che se ne occupano: sono a loro volta fruitori di benefici e agevolazioni previste con la Legge 104.

Aggiungiti al gruppo Telegram di news su invalidità e Legge 104 o a quello di WhatsApp ed Entra nella community di TheWam e ricevi tutte le news su WhatsApp, Telegram e Facebook.

La Legge 104 deve essere rinnovata o è definitiva? Comma 1 articolo 3

Il requisito principale per accedere alle misure previste dalla Legge 104 è il riconoscimento di un handicap (comma 1 dell’articolo 3), non riguarda solo la patologia invalidante ma inquadra anche le difficoltà lavorative, sociali e relazionali che la stessa patologia innesca.

La Legge 104 prevede comunque una serie di agevolazioni, per ognuna delle quali possono essere richieste delle condizioni specifiche (che vedremo).

Le ultime notizie sull’invalidità civile, la legge 104, i bonus e le agevolazioni

La Legge 104 deve essere rinnovata o è definitiva? Comma 3 articolo 3

C’è poi il comma 3 dell’articolo 3, riguarda le disabilità in “situazione di gravità”, che viene individuata in questo modo dalla normativa:«Quando la minorazione, singola o plurima, abbia ridotto l’autonomia personale, correlata all’età, in modo da rendere necessario un intervento assistenziale permanente, continuativo e globale nella sfera individuale o in quella di relazione, la situazione assume connotazione di gravità. Le situazioni riconosciute di gravità determinano priorità nei programmi e negli interventi dei servizi pubblici».

Con la situazione di gravità cambia anche il numero e la rilevanza delle agevolazioni previste.

La Legge 104 deve essere rinnovata o è definitiva? Procedura

Per accedere alle tutele e ai diritti della Legge 104 è indispensabile un passaggio preliminare: l’accertamento delle minorazioni. Viene effettuato dalle commissioni mediche dell’Asl, integrate da un operatore sociale e da un esperto medico in riferimento alla patologia che deve essere analizzata.

Ricevi subito la guida illustrata con tutte le agevolazioni per l’invalidità civile

Se gli accertamenti riguardano una persona in età evolutiva, le commissioni mediche dovranno essere composte da un medico legale (il presidente) e da due medici, scelti tra quelli in pediatria, in neuropsichiatria infantile o nella specializzazione che riguarda le condizioni di salute della persona con disabilità.

Questa è la procedura per il riconoscimento delle menomazioni che danno diritto alla Legge 104.

Il primo passo è quello di recarsi dal medico di base per chiedere il certificato medico introduttivo:

La Legge 104 deve essere rinnovata o è definitiva? Domanda

Subito dopo è necessario inoltrare la domanda per l’accertamento dell’handicap. Anche in questo caso si procede sempre via web:

collegandosi al portale Inps ed entrando nell’area “Invio Online di Domande di Prestazioni a Sostegno del Reddito”. Può farlo direttamente il cittadino o rivolgersi a un patronato);

si può anche contattare il Contact Center dell’Inps (chiamando da rete fissa – gratuito – al numero 803164, o da rete mobile al numero 06 164 164).

Dopo la presentazione della domanda entro 30 giorni (15 se si soffre di patologie oncologiche), chi fa richiesta sarà convocato per la visita medica.

La convocazione viene notificata con una raccomandata A/R. È necessario quando ci si presenta alla visita avere un documento di identità valido, il certificato del medico di base e la documentazione medica relativa alla patologia.

La Legge 104 deve essere rinnovata o è definitiva? Verbale

Al termine della visita la Commissione deve decidere sullo stato di disabilità. Il riconoscimento può essere:

Dopo la visita la Commissione redige un verbale che sarà poi inviato all’Inps.

Se la Commissione dovesse rigettare la domanda perché il requisito sanitario non viene ritenuto sufficiente per accedere alla Legge 104 si può presentare ricorso davanti al giudice.

La Commissione medica – secondo la normativa – deve pronunciarsi entro 90 giorni dalla presentazione della domanda. Proprio per questa ragione anche il certificato medico introduttivo stilato dal medico di base ha una validità di 90 giorni (non può essere presentato dopo questo periodo di tempo).

La Legge 104 deve essere rinnovata o è definitiva? Vediamo

Siamo arrivati al dunque: la Legge 104 deve essere rinnovata ?

Come abbiamo visto la Legge 104 potrebbe anche essere soggetta a revisione (se c’è una data per visita). In caso contrario – dipende dallo stato clinico del paziente – può ritenersi definitiva.

Se la commissione ritiene necessaria una visita di revisione sarà indispensabile presentarsi il giorno della convocazione, che può anche essere diverso da quello indicato sul verbale (la chiamata spetta all’Inps).

Se la persona con disabilità non si presenta alla visita perde i benefici garantiti dalla Legge 104.

La Legge 104 deve essere rinnovata o è definitiva? Conferma

La visita di revisione potrebbe concludersi con una conferma dello stato di disabilità che era già stato accertato in precedenza. Quando accade può essere ritenuta definitiva o potrebbe essere stabilità una nuova data per una visita di revisione successiva.

Di fatto comunque, in entrambi i casi, vengono rinnovati tutti i benefici che sono connessi alla Legge 104.

In questo caso il dipendente che usufruisce del permessi mensili o del congedo straordinario non deve fare nulla: non serve presentare una nuova domanda per chiedere il rinnovo delle agevolazioni.

Elenco delle agevolazioni previste in base alla percentuale di invalidità riconosciuta

La Legge 104 deve essere rinnovata o è definitiva? Revocata

Tutto cambia se invece al termine della visita di revisione la commissione ritiene che non ci siano più le condizioni per confermare lo stato di invalidità del familiare assistito.

In questo caso l’Inps informa la persona con disabilità, il familiare lavoratore che si occupa della sua assistenza e l’azienda dove quest’ultimo lavora.

Gli effetti dei benefici vengono azzerati il giorno dopo la data di rilascio del verbale di revisione.

La Legge 104 deve essere rinnovata o è definitiva? Aggravamento

Completamente diverso il discorso del rinnovo per aggravamento delle condizioni di salute della persona con disabilità. Anche in questo caso si può chiedere all’Inps una nuova visita medica (magari per passare dal comma 1 al comma 3).

Alla richiesta, per via telematica, va allegata anche la certificazione medica che conferma il peggioramento delle condizioni.

I modelli da utilizzare sono questi:

Ecco gli articoli preferiti dagli utenti su invalidità civile e Legge 104:

Entra nel gruppo WhatsApp e Telegram

Canale Telegram

Gruppo WhatsApp

1