La mia banda suona il pop. In puro stile anni ’80

Dopo venti anno tornano insieme De Sica e Abatantuono in un film che cita di continuo la cultura pop degli anni '80. E riesce a far ridere



2' di lettura

Luca Barbareschi con la sua Eliseo Film mette in piedi un cast di tutto rispetto per una commedia divertente per la regia di Fausto Brizzi.

De Sica e Abatantuono insieme

De Sica e Abatantuono tornano insieme dopo 20 esatti dopo “Tifosi” di Neri Parenti, film a episodi del 1999. Se la trama del film è una sorta di revival degli anni ‘80 per le manie di grandezza del solito oligarca miliardario russo, lo stesso film è un coacervo di citazioni e autocitazioni alla cultura pop degli anni ‘80, non solo il walkman e l’immancabile DeLorean, ma anche nei nomi degli stessi personaggi. Per esempio De Sica riprende il personaggio di Tony Brando, cantante fallito visto in “Compagni di scuola”, capolavoro di suo cognato Carlo Verdone del 1988, mentre Massimo Ghini ricorda molto un Sandy Marton parecchio invecchiato. La reunion di sessantenni si completa con Angela Finocchiaro e Paolo Rossi.

Ispirato a “Scrivimi una canzone”

In sostanza il film si ispira in parte a “Scrivimi una canzone” di Marc Lawrence con Drew Barrymore e Hugh Grant, ma non ne rappresenta né un remake, né una parodia perché anche se alcune situazioni e sottotrame possono ricordarlo, la storia è comunque originale, trasformandosi poi, gradualmente in un vero e proprio caper movie. Il ritmo della trama viene ben sciorinato nella prima parte, ma, complici anche alcuni tagli, il finale appare un po’ frettoloso nel montaggio.

Tanti cliché, ma…

Sono però tantissimi i cliché che Brizzi e soci mettono in scena: sulla Russia per esempio, che poi tanto cliché non sono; tant’è che il film pur ambientato a San Pietroburgo, di cui sono presenti solo delle riprese ambientali, è in larghissima parte girato a Praga, in Repubblica Ceca. Infine c’è Diego Abatantuono, che, dispiace dirlo, perde un po’ la verve di un tempo, ma il suo personaggio risulta certamente il collante tra tutto il cast.
Trattandosi di un film dove la componente musicale è importante, la colonna sonora appare ben studiata per l’occasione, così come i vari riferimenti agli artisti del passato. Insomma, un film carino dove si ride pure in più di qualche occasione.

Regia 6
Sceneggiatura 6
Fotografia 7
Montaggio 5
Scenografia 6
Soundtrack 7
Costumi 7
Make-up 7

Totale 6,4

Entra nel gruppo di WhatsApp e ricevi due volte al giorno - 13:30/20:30 - le notizie più importanti senza spam!
Hai qualcosa da segnalare? Clicca qui e scrivici su WhatsApp.