La Nutella è un alimento sano? Vediamo insieme

La Nutella è un alimento sano? Uno degli orgogli italiani, diffusa e conosciuta in tutto il mondo, è anche sana e nutriente? Vediamolo insieme, partendo però da una certezza: gli ingredienti della gustosa crema spalmabile sono pochi e di qualità

2' di lettura

La Nutella è un alimento sano? La Nutella è uno degli orgogli italiani. Uno dei prodotti nostrani più conosciuti e amati al mondo ed è diventato un ingredienti importante per una varietà sempre più estesa di dolci, oltre a essere il tipico spuntino pomeridiano per tanti bambini (e non solo).

Ma ci chiediamo: la Nutella è un alimento sano?

Prima di continuare, per analizzare nel dettaglio questa prelibatezza italiana, è importante dire una cosa: rispetto ad altri prodotti simili la Nutella è realizzata con pochi e riconoscibili ingredienti. Il che la rende un unicum rispetto ad altri dessert. Cosa che per anni, soprattutto in passato, ha fatto dire a molti “la Nutella è un alimento sano”.

Qui trovi notizie interessanti su salute e benessere

Cerchiamo di capire insieme se è davvero così.

Gli ingredienti della Nutella

La Nutella è una crema a base di cacao e nocciole zuccherate. La Ferrero, che la produce dal dopoguerra, è particolarmente orgogliosa del prodotto perché si è impegnata a realizzarlo con ingredienti sostenibili.

Ma vediamoli insieme gli ingredienti:

  • Zucchero: barbabietola o zucchero di canna raffinato, cambia a seconda di dove viene prodotta. Lo zucchero resta comunque il suo componente più importante.
  • Olio di palma: un tipo di olio vegetale che proviene dal frutto della palma da olio. L’olio di palma conferisce al prodotto la consistenza cremosa e la spalmabilità che è il “marchio di fabbrica” della Nutella..
  • Nocciole: pasta nocciola pura al 100%. Ogni barattolo contiene l’equivalente di circa 50 noci dolci.
  • Cacao: la maggior parte delle fave di cacao utilizzate nella Nutella proviene dall’Africa occidentale. Vengono trasformati in una polvere fine e mescolati con gli altri ingredienti per dare un gusto molto simile al ciccolato.
  • Latte scremato in polvere: viene prodotto rimuovendo l’acqua dal latte scremato pastorizzato. Il latte in polvere ha una durata di conservazione molto più lunga del latte normale e non ha la necessità di essere conservato in frigo.
  • Lecitina di soia: la lecitina di soia è un emulsionante. Cosa significa? Evita che gli ingredienti si separino, mantenendo la consistenza liscia e uniforme della crema da spalmare. È una sostanza grassa derivata dalla soia. Viene utilizzata in tantissimi alimenti.
  • Vanillina: una componente aromatica che si trova naturalmente nell’estratto di baccello di vaniglia. La Nutella contiene una forma sintetica di vanillina.

Proteine, grassi e zucchero

Due cucchiai (37 grammi di Nutella), contengono:

  • Calorie: 200
  • Grassi: 12 grammi
  • Zucchero: 21 grammi
  • Proteine: 2 grammi
  • Calcio: 4% della dose media giornaliera
  • Ferro: 4% della dose media giornaliera.

E dunque, nonostante la piccola quantità di ferro e calcio, non si può dire che la Nutella sia molto nutriente. È ricca in particolare di zuccheri, calorie e grassi.

Dunque, abbiamo visto cosa contiene la Nutella. Di certo è buona, è composta da alimenti che sono semplici e di qualità, ma questo è sufficiente per farci dire che la Nutella è un alimento sano?

Lo zucchero nella Nutella

Partiamo dallo zucchero. E diciamo subito che è la nota dolente (andate a leggere questo post sulle conseguenze causate dal consumo di zucchero).

Lo zucchero è il componente principale della Nutella.

Una porzione di 37 grammi (due cucchiai), contiene 21 grammi di zucchero (ora capite perché è così amabilmente dolce).

Molti studi scientifici hanno concluso che i bambini non dovrebbero consumare più di 25 grammi di zucchero aggiunto al giorno. Gli adulti non più di 38.

In pratica se un bambino mangia più di due cucchiai di Nutella al giorno non potrebbe più assumere zucchero per tutta la giornale. Ma lo zucchero è un po’ ovunque…

Sapete bene che il consumo eccessivo di zucchero aggiunto è connesso a una lunga serie di patologie, molte delle quali croniche: obesità, diabete, malattie cardiache, del fegato, declino cognitivo. Oltre ad alcune tipologie di tumore.

Quanta Nutella al giorno?

E quindi la Nutella è un alimento sano? Da questo punto di vista non molto. E comunque bisognerebbe mangiarla con moderazione. Ma questo in fondo lo sapevate già.

La porzione consigliata è comunque di due cucchiai al giorno (37 grammi). Per chi non è goloso potrebbero anche bastare. Ma la Nutella è così buona che non sono pochi quelli che riescono a resistere e si sa, un cucchiaio tira l’altro…

L’altro problema della Nutella sono le calorie. Tante. Nei “canonici” 37 grammi ce ne sono 200.

Esagerare significa inevitabilmente mettere peso. Ma anche questo lo sapete bene.

Quello che forse non sapete è il perché la Nutella sia così ricca di calorie.

I grassi nella Nutella

Beh, perché contiene una elevata quantità di grassi.

E infatti, dopo lo zucchero l’altro ingrediente più abbondante è l’olio di palma.

Ora, non demonizziamo i grassi (e neppure l’olio di palma, sostituito spesso con ingredienti più dannosi dopo una recente crociata), che hanno anche effetti benefici per la salute. Ma comunque hanno anche un’altra conseguenza inevitabile: fanno aumentare il peso corporeo. Il che comporta tutta una serie di altri scompensi.

Come detto la Nutella ha pochi ingredienti e di qualità. Cosa che non riscontrerete in molti altri prodotti simili. Tra gli altri nella Nutella non ci sono lo sciroppo di mais ad alto contenuto di fruttosio (quando lo trovate su un’etichetta statene alla larga), oli idrogenati, coloranti alimentari artificiali. Tutta roba che è meglio evitare. E che nella Nutella non ci sono (bene).

E quindi la Nutella è un alimento sano? Beh, a questo punto parte della risposta già l’avete.

Il vero problema della Nutella è l’alto contenuto di zucchero. Ma del resto la particolare dolcezza è anche uno dei segreti del suo successo (oltre alla spalmabilità e al sapore delle nocciole e del cacao).

Conclusioni

La cosa certa è che si può consumare Nutella, ma non tutti i giorni. Anche per contenere la quantità consigliata di zuccheri da assumere ogni giorno. O altrimenti, mangiare due cucchiai di Nutella, ma stando attenti a non prendere altro zucchero (a partire da quello che magari mettete nel caffè).

Per chi è a dieta, meglio evitare per l’alto contenuto di calorie.

Concludendo: gli appassionati di Nutella possono continuare a mangiarla, ma senza esagerare e con la consapevolezza di aver assunto una quantità di zucchero e calorie notevole. E resta comunque un prodotto superiore e più sano di tanti altri concorrenti.

Gruppo WhatsApp offerte di lavoro, bonus, concorsi e news

Ricevi ogni giorno gratis i migliori articoli su offerte di lavoro, bandi, bonus, agevolazioni e attualità. Scegli il gruppo che ti interessa:

  1. Telegram - Gruppo esclusivo

  2. WhatsApp - Gruppo base

Seguici anche su Google | Facebook | Instagram



Come funzionano i gruppi?
  1. Due volte al giorno (dopo pranzo e dopo cena) ricevi i link con le news più importanti

  2. Niente spam o pubblicità

  3. Puoi uscire in qualsiasi momento: la procedura verrà inviata ogni giorno sul gruppo

  4. Non è possibile inviare messaggi sul gruppo o agli amministratori

  5. Il tuo numero di cellulare sarà utilizzato solo per inviarti notizie