Privacy
×
The wam
×
icona-ricerca
Home / Diritto » Lavoro » Previdenza e Invalidità » Salute / La visita fiscale anche il sabato e la domenica?

La visita fiscale anche il sabato e la domenica?

La visita fiscale anche il sabato e la domenica? Vediamo cosa dice la legge sul controllo medico nei giorni prefestivi e festivi.

di The Wam

Aprile 2022

La visita fiscale anche il sabato e la domenica? Abbiamo già visto quali sono gli orari durante i quali può arrivare il controllo medico, vediamo se può essere disposta il sabato e la domenica. (scopri le ultime notizie su bonus, Rem, Rdc e assegno unico. Leggi su Telegram tutte le news su Invalidità e Legge 104. Ricevi ogni giorno sul cellulare gli ultimi aggiornamenti su bonus, lavoro e finanza personale: entra nel gruppo WhatsApp, nel gruppo Telegram e nel gruppo Facebook. Scrivi su Instagram tutte le tue domande. Guarda le video guide gratuite sui bonus sul canale Youtube. Per continuare a leggere l’articolo da telefonino tocca su «Continua a leggere» dopo l’immagine di seguito).

Ricevi tutte le news sempre aggiornate su bonus e lavoro.

E cioè verifichiamo cosa dice la legge rispetto alle visite fiscali che vengono disposte nei giorni festivi o prefestivi. E in particolare se è possibile.

La visita fiscale anche il sabato e la domenica: è possibile

Come sapete il lavoratore dipendente che presenta un certificato di malattia ha l’obbligo di restare reperibile. E quest’obbligo vale per tutta la durata del tempo di malattia che è stato riportato nel certificato. Il che significa che il controllo può avvenire in ogni giorno, e dunque anche il sabato o la domenica.

Entra nella community di TheWam e ricevi tutte le news su WhatsApp, Telegram e Facebook. Scopri le ultime offerte di lavoro sempre aggiornate nella tua zona.

La visita fiscale anche il sabato e la domenica: reperibilità

C’è un solo limite ed è quello stabilito dagli orari. Per legge devono essere rispettati da chi effettua le verifiche.

Gli orari sono questi e si differenziano tra pubblico e privato:

Orari visite fiscali: cosa succede se non sono in casa?

Queste fasce orarie sono tassative, cioè restano quelle anche se eventualmente nel contratto collettivo di lavoro ne sono previste altre. Nel Ccnl può essere introdotto però l’obbligo per il lavoratore di comunicare preventivamente una sua assenza da casa in quelle fasce di reperibilità.

La visita fiscale anche il sabato e la domenica: malattie oncologiche

Per i lavoratori che soffrono invece di malattie oncologiche, non è più prevista la reperibilità in caso di malattia. Il motivo è evidente: la gravità della patologia può richiedere delle costanti cure presso le strutture specializzate.

La visita fiscale anche il sabato e la domenica: controlli ripetuti

Alcuni lavoratori hanno ricevuto due visite fiscali nella stessa giornata. Non è una anomalia, può capitare quando la visita è stata disposta sia dal datore di lavoro, sia dall’Inps (che le esegue a campione).

La visita fiscale anche la domenica e nei prefestivi, o ripetute durante il periodo di malattia, sono diventate abbastanza consuete dopo l’approvazione della legge Madia (decreto legislativo numero 75 del 2017), che è entrata in vigore dal primo gennaio del 2018.

Con quella normativa il dipendente che non viene trovato a casa durante la visita fiscale per la verifica della malattia, può perdere l’indennità di malattia e subire delle sanzioni disciplinari.

La visita fiscale anche il sabato e la domenica: Cassazione

Sulla possibilità di ripetere le visite fiscali a lavoratori che ne hanno già ricevute una o due, ci sono due pronunce contrastanti da parte della Cassazione.

Un orientamento ritiene che il lavoratore deve sempre farsi trovare reperibile nelle fasce orarie stabilite, anche se il controllo fiscale è già avvenuto.

Un altro orientamento ritiene invece che dopo un controllo che abbia accertato la malattia, il lavoratore non deve più subire delle limitazioni, anche perché determinate patologie possono richiedere la necessità di allontanarsi dal domicilio per sottoporsi a delle terapie.

Addirittura e sempre rispetto alle visite reiterate, c’è anche una sentenza della Cassazione che ha ritenuto risarcibile il danno provocato al lavoratore che ha subito ripetute visite fiscali dal datore di lavoro, nonostante tutti i precedenti controlli avessero già accertato la malattia.

I giudici hanno riscontrato nell’atteggiamento del datore di lavoro un intento persecutorio e che avrebbe potuto anche comportare un aggravamento della patologia.

La visita fiscale anche il sabato e la domenica: assenza giustificata

Quando può essere giustificata l’assenza del lavoratore durante un controllo del medico fiscale?

I casi sono questi:

Chi ha letto questo articolo è stato interessato anche da:

Entra nel gruppo WhatsApp e Telegram

Canale Telegram

Gruppo WhatsApp