Ladri di rame nel cimitero di Avellino: rubati 40 vasi|FOTO

1' di lettura

Furto al cimitero di Avellino. I ladri di rame hanno rubato una quarantina di vasi che contenevano dei fiori e danneggiato delle lapidi. Sull’episodio indagano i carabinieri della stazione di Avellino, guidati dal comandante Bruno Ronca. Negli accertamenti potrebbero rivelarsi fondamentali le immagini raccolte dai circuiti di sorveglianza interni.

Foto di un portafiori danneggiato

Le immagini del furto si sono subito diffuse attraverso facebook, grazie al gruppo facebook “Non sei irpino se…”. Da cui è tratta anche la foto del portafiori danneggiato che vedete in alto.

I precedenti furti in cimiteri irpini

A marzo dell’anno scorso i cimiteri irpini furono presi di mira dai ladri di “oro rosso“. I criminali avevano colpito nel camposanto “Querce” di Montoro, portando via un centinaio di portafiori in rame e decine di bidoni di plastica. Poi era stata la volta di Mugnano del Cardinale: anche in quel caso era stata fatta razzia di portafiori e portalampade di oro ed ottone.

Ladri di rame al cimitero di Avellino

A Lauro i ladri si erano spinti oltre, danneggiando anche delle lapidi. Il rame continua a far gola. Complice il buon prezzo e i rischi minimi: il metallo può arrivare a costare anche quattro o cinque euro al chilo. E’ questa la ragione che spinge i ladri a non “lasciare in pace” neppure i morti.

Gruppo WhatsApp offerte di lavoro, bonus, concorsi e news

Ricevi ogni giorno gratis i migliori articoli su offerte di lavoro, bandi, bonus, agevolazioni e attualità. Scegli il gruppo che ti interessa:

  1. Telegram - Gruppo esclusivo

  2. WhatsApp - Gruppo base

Seguici anche su Google | Facebook | Instagram



Come funzionano i gruppi?
  1. Due volte al giorno (dopo pranzo e dopo cena) ricevi i link con le news più importanti

  2. Niente spam o pubblicità

  3. Puoi uscire in qualsiasi momento: la procedura verrà inviata ogni giorno sul gruppo

  4. Non è possibile inviare messaggi sul gruppo o agli amministratori

  5. Il tuo numero di cellulare sarà utilizzato solo per inviarti notizie