Avellino, lancio di uova contro Salvini: incastrate due donne. Il video dell’episodio

Denunciate una ventiquattrenne e una ventiseienne



2' di lettura

La Digos ha individuato le due ragazze, una 24enne e una 26enne di Avellino, che hanno lanciato due uova in direzione del segretario della Lega, Matteo Salvini, durante la visita del 5 giugno 2020, nel capoluogo irpino, per l’inaugurazione della sede locale del Carroccio in via Stanislao Esposito. In queste immagini di TheWam.net si vede come dalla folla, che va incontro a Salvini, venga lanciato proprio un uovo che non ha centrato il leader leghista. Le due ragazze sono state denunciate per violenza privata. (Qui la polemica nata intorno alla presunta mancata assicurazione della sua auto blu)

Video: uovo lanciato contro Salvini

Avellino, Lega contestata

Per l’arrivo di Salvini era stato esposto anche uno striscione di protesta che richiamava i quarantanove milioni, confiscati al Carroccio dopo un’inchiesta gestione dei rimborsi elettorali al partito, quando il segretario nazionale era ancora Umberto Bossi. Salvini, ieri, è stato ferocemente contestato a Mondragone, sommerso di fischi ha dovuto rinunciare al suo comizio. Come ben documento in questi video.

Salvini contro De Luca, Festa e De Mita

Durante il suo intervento, Matteo Salvini aveva criticato il presidente della Campania, Vincenzo De Luca, e alcuni dei suoi alleati per le prossime regionali: l’ex presidente del consiglio e oggi sindaco di Nusco, Ciriaco De Mita, e il sindaco di Benevento, Clemente Mastella. Bersaglio degli attacchi del leader leghista anche il sindaco, Gianluca Festa, dopo le immagini che lo hanno visto protagonista lo scorso sabato, 30 maggio 2020, durante la movida.

Video. Salvini contro Festa: “Sindaco strano”

Entra nel gruppo di WhatsApp e ricevi due volte al giorno - 13:30/20:30 - le notizie più importanti senza spam!