Privacy
×
The wam
×
icona-ricerca
Home / Lavoro » Offerte di lavoro / Lavorare in Amazon come magazziniere: sedi e requisiti

Lavorare in Amazon come magazziniere: sedi e requisiti

Lavorare in Amazon come magazziniere: sedi e requisiti. Scopri come candidarti subito.

di Antonio Dello Iaco

Maggio 2021

Lavorare in Amazon come magazziniere. Con la globalizzazione e l’avvento delle tecnologie e dell’e-commerce, Amazon si è affermata più di tutte.

In questo articolo vedremo insieme cosa significa lavorare in Amazon e approfondiremo il ruolo del magazziniere, una delle figure più ricercate nel nostro Paese (entra nella community di TheWam e ricevi tutte le news su WhatsApp, Telegram e Facebook).

In più ti daremo informazioni su come candidarti e inviare il tuo Curriculum Vitae.

Amazon: sedi italiane

Queste sono le sedi italiane dove Amazon ha bisogno di nuovi magazzinieri:

Cosa fa un magazziniere Amazon?

Un magazziniere che lavora per Amazon ha numerosi compiti da espletare. Tra questi il ricevere la merce e stoccarla nel magazzino, il prelevare e scansionare gli ordini con l’ausilio di uno scanner, l’imballare e spedire gli ordini dei clienti e il risolvere gli imprevisti per garantire le consegne ai clienti nei tempi previsti.

Lavorare in Amazon: un magazzino
Lavorare in Amazon: uno dei tanti magazzini dell’azienda leader nel settore dell’e-commerce

Lavorare in Amazon come magazziniere: requisiti

Per aspirare all’assunzione con Amazon, bisogna avere una marcia in più rispetto agli altri candidati. Più criteri tra quelli richiesti soddisferai con le tue esperienze e competenze e più avrai la possisibilità di firmare quanto prima un contratto di lavoro ufficiale.

Un buon magazziniere deve avere un’esperienza precedenze nel settore della logistica o similari, in quello del commercio e della distribuzione.

Bisogna essere disponibili a lavorare su turni, inclusi notturni, festivi e fare straordinari. Infine devi essere maggiorenne e avere una buona conoscenza della lingua italiana.

Lavorare in Amazon come magazziniere: domande a un dipendente

Lavorare in Amazon come magazziniere: candidatura

Per approfondire le posizioni aperte e inviare la tua candidatura per diventare magazziniere, visita la sezione ufficiale dedicata al come lavorare in Amazon.

Clicca sulla sede che più fa per te e scegli l’offerta di lavoro migliore. Accetta le condizioni di privacy e segui la voce «Continua».

Accedi o registrati alla piattaforma, compila i campi richiesti allegando la documentazione necessaria come il Curriculum Vitae e segui le ultime indicazioni date dal sito per completare la procedura di candidatura.

Lavorare in Amazon: parola ai dipendenti

Sul sito ufficiale di Amazon Italia puoi trovare anche le testimonianze di alcuni dipendenti che hanno lavorato oppure che lavorano nel settore della logistica o come magazzinieri.

Barbara dice che Amazon è un buon posto per lavorare «per l’opportunità di crescita professionale e personale, perché esiste la possibilità concreta di migliorare il quotidiano, perché le buone idee vengono premiate e messe in pratica».

Nadia invece, che è stata assunta nel 2011, afferma che «La prima volta che sona entrata in Amazon sono rimasta affascinata e sbalordita dall’attenzione nei confronti della sicurezza. Mi sono sentita subito a mio agio…»

«L’ambiente è stimolante, i colleghi vengono da ogni parte del mondo, culture diverse si incrociano e si confrontano…Percepisco molta stima da parte dei componenti del mio team: molti di noi abbiamo iniziato a lavorare insieme, c’è molto affiatamento e rispetto reciproco».

Entra nel gruppo WhatsApp e Telegram

Canale Telegram

Gruppo WhatsApp