Lavoratori dello spettacolo al palo: proteste e proposte

Le proteste degli ultimi giorni da parte dei lavoratori dello spettacolo hanno dato inizio ad un dialogo tra le associazioni di categoria e il neo presidente del consiglio Mario Draghi.

3' di lettura

Nel 2021 c’è molta voglia di ripartire. L’ultimo anno, caratterizzato da chiusure e lockdown, ha messo alla prova diverse categorie di lavoratori. Di alcune se ne parla tanto (i ristoratori, i gestori di bar, degli impianti sciistici), ma di altre, come quella dei lavoratori dello spettacolo molto meno o quasi niente.

Il mondo dei lavoratori dello spettacolo, degli eventi culturali, dei meeting aziendali e delle feste private è fortemente in difficoltà da febbraio dello scorso anno, ma nessuno in questi mesi ha realmente pensato a come far ripartire uno dei settori che dà impiego ad oltre 570.000 persone e dal valore del 2,5% del pil nazionale.

Molte sono state le manifestazioni e in questi giorni si palesa l’idea di far ripartire il settore con protocolli stringenti e mirati per le diverse tipologie di evento.

Lavoratori dello spettacolo: proposte in parlamento

Le proteste degli ultimi giorni da parte dei lavoratori dello spettacolo, acuitesi soprattutto durante il periodo di organizzazione del 71 Festival di Sanremo, hanno dato inizio ad un dialogo tra le associazioni di categoria e il neo presidente del consiglio Mario Draghi.

Dal FEU all’associazione ECM al responsabile del settore wedding e eventi di Confesercenti Campania, in questi giorni le proposte in Parlamento sono tante e dettagliate in fascicoli corposi. La strada principale percorsa è il forte controllo.

I principi igienico – sanitari, le procedure pre-evento, le procedure di controllo e di distanziamento in fase di svolgimento, le procedure di accesso ben dettagliate e automatizzate sono solo alcuni dei punti in esame.

Lavoratori dello spettacolo al palo: proteste e proposte
Lavoratori dello spettacolo penalizzati dagli ultimi decreti e il settore degli eventi fermo da un anno. Una questione da risolvere al più presto.

Matrimoni: protocollo di Ripartenza

Per gli eventi privati invece il responsabile del settore wedding ed eventi di Confesercenti Campania e presidente di Impero Couture Luigi Auletta, ha presentato un protocollo molto complesso da seguire soprattutto durante l’organizzazione di matrimoni.

Prima della partecipazione alla cerimonia tutti gli invitati dovranno fare un tampone salivare (non invasivo e affidabile al 97%) almeno due giorni prima della partecipazione, mentre gli addetti alla ristorazione e all’organizzazione dovranno controllare che gli eventi si svolgano nel rispetto delle regole controllando anche il comportamento degli invitati. Protocollo ancora più stringente per gli sposi e parenti prossimi.

Dovranno sottoporsi al salivare due giorni prima dell’evento, ma fare anche un tampone molecolare due settimane prima dell’evento.

Strategia di rilancio e programmazione

L’organizzazione di un evento comporta una programmazione forte. I grandi eventi hanno mediamente una gestazione dai 6 ai 12 mesi e comportano il coinvolgimento di fornitori e diverse professionalità.

Per questo motivo una strategia di rilancio è determinate. Le proposte da parte delle associazioni di categoria sembrano essere molto valide e ben strutturate, con protocolli definiti nei minimi particolari, ma il governo Draghi cosa deciderà di fare?

Come si rapporterà alla filiera degli organizzatori di eventi che chiedono risposte in un momento non ancora favorevole? E ancora, una riapertura di cinema, piccoli e grandi eventi o anche discoteche, potrebbe far aumentare il famoso indice RT?

Gruppo WhatsApp offerte di lavoro, bonus, concorsi e news

Ricevi ogni giorno gratis i migliori articoli su offerte di lavoro, bandi, bonus, agevolazioni e attualità. Scegli il gruppo che ti interessa:

  1. Telegram - Gruppo esclusivo

  2. WhatsApp - Gruppo base

Seguici anche su Google | Facebook | Instagram



Come funzionano i gruppi?
  1. Due volte al giorno (dopo pranzo e dopo cena) ricevi i link con le news più importanti

  2. Niente spam o pubblicità

  3. Puoi uscire in qualsiasi momento: la procedura verrà inviata ogni giorno sul gruppo

  4. Non è possibile inviare messaggi sul gruppo o agli amministratori

  5. Il tuo numero di cellulare sarà utilizzato solo per inviarti notizie