Privacy
×
The wam
×
icona-ricerca
Home / Invalidità Civile » Lavoro / Per i lavoratori disabili licenziamento più facile

Per i lavoratori disabili licenziamento più facile

Per i lavoratori disabili licenziamento più facile quando si supera il limite massimo di assenza per malattia, soprattutto nel caso che analizziamo qui.

di The Wam

Maggio 2022

Per i lavoratori disabili licenziamento più facile: il dipendente può essere allontanato se supera il limite massimo di assenze, anche la causa dipende dalla sua patologia cronica. (scopri le ultime notizie su bonus, Rem, Rdc e assegno unico. Leggi su Telegram tutte le news su Invalidità e Legge 104. Ricevi ogni giorno sul cellulare gli ultimi aggiornamenti su bonus, lavoro e finanza personale: entra nel gruppo WhatsApp, nel gruppo Telegram e nel gruppo Facebook. Scrivi su Instagram tutte le tue domande. Guarda le video guide gratuite sui bonus sul canale Youtube. Per continuare a leggere l’articolo da telefonino tocca su «Continua a leggere» dopo l’immagine di seguito).

Ricevi tutte le news sempre aggiornate su bonus e lavoro e informati sui diritti delle persone invalide e la Legge 104

La sentenza che potrebbe interessare molte persone con disabilità impegnate in una attività lavorativa è stata pronunciata dai giudici del tribunale di Vincenza. Hanno rigettato il ricorso di una dipendente che era stata licenziata per aver superato i giorni di comporto (il tetto massimo di assenze previste per la malattia).

In pratica in tre anni è andata oltre la soglia dei 365 giorni di malattia.

Acquista la nostra Guida più dettagliata sull’Invalidità Civile con oltre 150 pagine e le risposte a tutte le domande. Leggi gratis l’indice e il primo capitolo.

Lavoro e invalidità, come funziona con i concorsi pubblici

Lavoratori disabili: discriminazione

La donna, che è stata dichiarata invalida a causa di una endometriosi intestinale, dopo essere stata allontanata dal posto di lavoro ha presentato ricorso ritenendo di aver subito una discriminazione dal titolare dell’azienda.

Lavoro e invalidità, incentivi per chi assume un disabile

La donna ha una invalidità lavorativa del 35% ed è stata riconosciuta portatrice di handicap (legge 104). Dopo la maternità ha ridotto l’orario di lavoro da tempo pieno a part time.

Scopri la pagina dedicata all’invalidità civile e ai diritti e le agevolazioni collegati.

Ha dichiarato di essere stata costretta ad assentarsi spesso dal lavoro in conseguenza dell’aggravarsi progressivo delle sue condizioni di salute. Cosa che ha generato un crescente clima di ostilità nei suoi confronti (sia da parte delle colleghe sia della stessa direttrice dell’istituto dove lavorava).

Aggiungiti al gruppo Telegram di news su invalidità e Legge 104 o a quello di WhatsApp ed Entra nella community di TheWam e ricevi tutte le news su WhatsApp, Telegram e Facebook. Scopri le ultime offerte di lavoro sempre aggiornate nella tua zona.

Lavoratori disabili: motivazioni del ricorso

La protagonista di questa vicenda ha anche dichiarato – tra le motivazioni del ricorso – che la situazione era diventata insostenibile quando è stata impegnata anche in turni pomeridiani e festivi, così da rendere impossibile conciliare il lavoro con gli impegni familiari.

Una situazione che avrebbe causato alla donna uno stress molto forte al punto di rivolgersi a un centro antimobbing.

Lavoro e invalidità, il nuovo collocamento mirato

Avrebbe poi concordato con il datore di lavoro un turno mattutino, che non si è mai concretizzato perché le condizioni della donna, visibilmente peggiorate, non le hanno consentito di riprendere l’attività.

Lavoratori disabili: la decisione del tribunale

Il tribunale del Lavoro ha rigettato il ricorso della lavoratrice (e confermato il licenziamento). I magistrati hanno ritenuto che se è vero l’obbligo di una maggior tutela nei confronti dei dipendenti con disabilità (e quindi è previsto un calcolo diverso nel conteggio delle assenze per malattia), è anche vero che lo status di invalido non può tutelare chiunque dal licenziamento a prescindere dal proprio comportamento.

Lavoratori disabili: certificati senza specifica

I dipendenti con disabilità – questo è il concetto – sono più soggetti ad accumulare dei giorni di malattia, ma questo non significa che non possono essere licenziati se non rispettano determinati limiti (quelli che sono comunque previsti nonostante la loro condizione).

Per i giudici il caso in questione rientra in questa fattispecie. La dipendente, tra l’altro, aveva trasmesso al datore di lavoro i certificati medici per le sue assenze, ma non aveva mai specificato che quelle assenze fossero causate dalla sua condizione di invalidità.

Ricevi subito la guida illustrata con tutte le agevolazioni per l’invalidità civile

Lavoratori disabili: bastava una casella

E non solo non lo aveva specificato nei certificati medici ma neppure aveva segnalato al datore di lavoro la stretta connessione tra le assenze e la sua patologia. Oltretutto, si legge nella sentenza, la lavoratrice non avrebbe mai collaborato su questo aspetto con il datore di lavoro.

C’è da dire che nei certificati medici si può facilmente spiegare se ci sia una connessione tra l’assenza e la patologia per la quale è stata riconosciuta l’invalidità: basta barrare una casella.

Ebbene, quella casella non è mai stata barrata dalla dipendente. Lasciando dunque intendere che la malattia non era dovuta alla sua disabilità.

Per i lavoratori disabili licenziamento più facile
Per i lavoratori disabili licenziamento più facile

Lavoratori disabili: diritti e obblighi

Ed è stata anche questo mancato adempimento, che rientra negli obblighi di cooperazione, ad annullare l’altro obbligo, quello che spetta al datore di lavoro, di eliminare dal computo dei giorni di malattia quelli che sono stati causati dalla patologia invalidante.

In pratica i giudici hanno stabilito con questa sentenza che se il lavoratore invalido non si premura di presentare una documentazione medica completa (in questo caso non barrando la casella), non può avanzare alcuna pretesa, compresa quella di avere diritto a una tutela più estesa rispetto a quella di altri lavoratori.

Chi ha letto questo articolo si è interessato anche:

Ecco gli articoli preferiti dagli utenti su invalidità civile e Legge 104:

Entra nel gruppo WhatsApp e Telegram

Canale Telegram

Gruppo WhatsApp

1