Privacy
×
The wam
×
icona-ricerca
Home / Bonus e Incentivi » Contributi per famiglie » Reddito di cittadinanza / Pensione di cittadinanza metà dicembre in arrivo

Pensione di cittadinanza metà dicembre in arrivo

Scopri quando sarà pagata la Pensione di cittadinanza di dicembre 2023 e chi non la riceverà.

di The Wam

Dicembre 2023

Il pagamento della Pensione di cittadinanza di dicembre 2023 arriverà a breve. Vediamo quando inizieranno le lavorazioni, a chi spetta il sussidio, quale importo è previsto e cosa succederà nel 2024 alla Pdc (scopri le ultime notizie sul Rdc e sui bonus attivi in Italia. Leggile gratis su WhatsAppTelegram e Facebook).

Pensione di cittadinanza dicembre 2023: quando arriva e lavorazioni

La Pensione di cittadinanza di dicembre 2023 sarà pagata dal 15 dicembre 2023 per chi la riceve la prima volta. Le lavorazioni del sussidio avverranno fra il 13 e il 14 dicembre 2023.

Gli altri beneficiari del sussidio percepiranno il pagamento dopo il 22 dicembre 2023.

Il Reddito di cittadinanza di dicembre 2023 sarà pagato dal 15 dicembre 2023 per chi lo riceve la prima o deve essere pagato dopo il rinnovo e dal 22 dicembre 2023 per gli altri beneficiari.

Entra nella community, informati e fai le tue domande su Youtube e Instagram.

Pensione di cittadinanza 2024: cosa cambia?

Dal 2024 la Pensione di cittadinanza sarà sostituita dall’Assegno di inclusione per chi ne ha diritto.

Pensione di cittadinanza 2023: che importo è previsto?

L’importo massimo della Pensione di cittadinanza è di 780 euro al mese. La somma cambia rispetto alla scala di equivalenza familiare pari a:

La soglia massima della scala di equivalenza è di 2,1 per le famiglie senza persone con disabilità e di 2,2 in presenza di persone disabili gravi o non autosufficienti.

Pensione di cittadinanza 2023: requisiti INPS

Ecco i requisiti da soddisfare per richiedere la Pensione di cittadinanza nel 2023:

Il nucleo familiare non deve essere intestatario a qualunque titolo o avere piena disponibilità di:

Il familiare disoccupato, che ha presentato dimissioni volontarie (tranne quelle per giusta causa), non ha diritto alla Pensione di cittadinanza. Il sussidio non potrà essere pagato nei 12 mesi successivi alla data delle dimissioni.

Pensione di cittadinanza 2023: a chi spetta

La Pensione di cittadinanza spetta alle famiglie con persone che hanno tutte più di 67 anni oppure che sono disabili gravi o non autosufficienti e soddisfano tutti i requisiti elencati in precedenza.

FAQ sulla Pensione di cittadinanza

Cosa succede alla Pensione di cittadinanza nel 2024?

La Pensione di cittadinanza sparirà nel 2024 quando verrà introdotto l’Assegno di inclusione.

Come richiedere la Pensione di cittadinanza?

La domanda per la Pensione di cittadinanza va inviata online dal sito redditodicittadinanza.gov.it oppure attraverso CAF (Centri di assistenza fiscale) e patronati.

La Pensione di cittadinanza 2023 cambia per gli over 60?

La Pensione di cittadinanza viene pagata alle famiglie con persone che hanno tutte più di 60 anni, che hanno una disabilità grave o che sono non autosufficienti.

Ecco gli articoli preferiti dagli utenti sul Reddito di cittadinanza:

Entra nel gruppo WhatsApp e Telegram

Canale Telegram

Gruppo WhatsApp