Privacy
×
The wam
×
icona-ricerca
Home / Lavoro / Lavori più richiesti nel 2021 dopo l’effetto Covid

Lavori più richiesti nel 2021 dopo l’effetto Covid

Lavori più richiesti nel 2021. Nuove opportunità lavorative create dalla pandemia. Scopri i 15 profili professionali emergenti.

di Elvira Pompili

Marzo 2021

Lavori più richiesti nel 2021. Secondo un’analisi del social network LinkedIn, una delle più grandi community di lavoro, ecco quali sono i 15 profili professionali emergenti nel 2021. La parola chiave, neanche a dirlo, è “digitale”.


Lavori più richiesti nel 2021: quali sono i lavori emergenti

Lavori richiesti nel 2021: competenze digitali

Secondo un’analisi condotta dal social professionale LinkedIn, in Italia la pandemia di Coronavirus avrebbe creato nuove opportunità lavorative, creando nuovi bisogni dal punto di vista degli affari.

L’analisi, intitolata Jobs on the Rise 2021 Italia, è stata riportata da Forbes:

LinkedIn ha denominato le categorie della ricerca Lavori Emergenti come risposta diretta al cambiamento dei comportamenti delle persone e delle esigenze del business, in uno scenario in continua evoluzione durante l’ultimo anno dovuto alla pandemia”

Un bilancio che fa ben sperare.

La creazione di nuovi profili professionali, che non richiedono una educazione formale di alto livello (per esempio un laurea!) ma l’acquisizione di nuove competenze e modi di concepire il lavoro.

Le competenze digitale sono il denominatore comune di professionalità che hanno registrato una crescita decisivi tra aprile e ottobre 2020.

Lavori più richiesti 2021: quali sono i lavori emergenti

Lavori più richiesti nel 2021: i profili emergenti

I profili professionali maggiormente richiesti spaziano dal settore della formazione a quello della sicurezza informatica, dalla medicina al marketing digitale.

I lavori emergenti, come si legge su Forbes, riguardano ben 15 settori professionali che stanno trainando il mercato del lavoro italiano:


In linea con le esigenze del mondo produttivo di quest’anno, investire nella presenza digitale, nell’immagine del proprio brand e nella attenzione al cliente anche a distanza, non è mai stato così impellente.

Insomma, la pandemia ha imposto all’Italia una digitalizzazione forzata senza precedenti a tutti i settori produttivi e non.

Entra nel gruppo WhatsApp e Telegram

Canale Telegram

Gruppo WhatsApp