Le discoteche riaprono a luglio, forse il 4. Col green pass

Le discoteche riaprono a luglio: c'è chi pensa al secondo fine settimana, i gestori spingono per il quattro luglio, la decisione a giorni. Si entrerà solo esibendo il green pass. Da sciogliere il nodo delle mascherine mentre si balla. Il governo teme in estate il calo delle vaccinazioni, potrebbe far saltare l'obiettivo immunità di gregge per l'inizio dell'autunno.

4' di lettura

Le discoteche riaprono a luglio. Il primo via libera è arrivato dal Cts, ma i segnali sono tutti positivi. Manca solo la data, non si andrà comunque oltre l’inizio del prossimo mese. Forse entro la prima settimana.

Le discoteche riaprono a luglio, è uno dei temi di questi giorni. Non l’unico. Sulle mascherine si è deciso, via l’obbligo il 28 giugno. Si attende l’ordinanza, che potrebbe includere anche le discoteche.

Ma a tenere banco c’è anche la proroga dello stato di emergenza. Termina il 31 luglio. Il premier Mario Draghi vorrebbe che continuasse almeno fino all’autunno o l’inverno inoltrato, per accompagnare il Paese verso la definitiva uscita dalla pandemia e per completare la campagna vaccinale.

Il rallentamento della campagna vaccinale

Già, la campagna vaccinale. C’è un timore che serpeggia evidente in questi giorni: la riduzione delle somministrazioni giornaliere tra luglio e agosto. Si spera di non scendere troppo al di sotto delle 500mila iniezioni al giorno. Si rischia di non centrare l’obiettivo di immunizzare l’Italia (l’80% della popolazione), prima dell’autunno. O meglio: prima dell’inizio dell’anno scolastico.

Solo in quel caso, oltretutto, con una parte importante dei cittadini vaccinati e il traguardo raggiunto dell’immunità di gregge, sarà possibile dare l’addio alle mascherine anche al chiuso.

Le discoteche riaprono a luglio, ma con il green pass

Le discoteche riaprono a luglio, ma probabilmente l’accesso sarà consentito solo a chi potrà esibire all’ingresso il green pass, il certificato verde che attesta l’avvenuta vaccinazione, l’essere guariti dal covid o aver fatto un tampone negativo nelle 48 ore precedenti.

Le discoteche riaprono a luglio, ma non si vuole correre il rischio di replicare l’estate del 2020. Quel liberi tutti che, secondo gli esperti, ha provocato più di qualche danno. O comunque ha accelerato la ripresa autunnale dei contagi.

Le discoteche riaprono a luglio, ma il governo continua a monitorare la diffusione della variante inglese in tutta Europa. I contagi in Italia nelle ultime 24 ore sono stati 835, 31 le vittime, con un tasso che resta stabile allo 0,4%. Sono numeri rassicuranti, anche perché calano gli ingressi in terapia intensiva. Ma non devono essere dimenticati.

Le riapertura ok. Ma lì fuori il covid non è morto.

I gestori: in pista il 4 luglio, non oltre

Le discoteche riaprono a luglio, dunque. Qualche voce nel governo indica «non oltre il secondo fine settimana». I gestori spingono per accelerare: una buona data sarebbe il 4 luglio. «Altrimenti – dicono – è insostenibile».

Il punto è questo: si tratta di attività che lavorano due volte a settimana e nell’arco di due mesi. Perdere mezzo mese, un quarto del tempo a disposizione, rende la ripresa di queste strutture, le uniche ancora chiuse in Italia, difficilmente sostenibile.

Ballo in mascherina

Le discoteche riaprono a luglio, ma solo all’aperto, e comunque pesano almeno due incertezze.

  • La prima. Una volta nel locale e dopo aver esibito il green pass potranno essere tolte le mascherine mentre si balla?
  • La seconda. C’è qualche dubbio sul concedere l’accesso a chi può presentare solo un tampone negativo effettuato 48 ore prima dell’ingresso.

Ma la questione riguarda anche i controlli. Non saranno semplici.

Vaccinazioni: tocca agli italiani più scettici

Se le discoteche riaprono a luglio resta comunque qualche perplessità sul calo dei vaccini somministrati. Ci saranno in piena estate meno vaccini a disposizione, certo. Ma molti italiani potrebbero preferire le vacanze al vaccino. O almeno non sono pochi quelli che decidono di far slittare l’iniezione piuttosto che la partenza per la villeggiatura.

Ma non è solo questo. Man mano che aumenta il numero delle somministrazioni effettuate, restano da vaccinare gli italiani più scettici nei confronti dell’efficacia dei prodotti. Se quindi prima c’è stata la corsa agli hub, ora bisogna convincere chi ha qualche dubbio a farsi vaccinare. Un po’ più complesso. Soprattutto d’estate.

Come detto questo rallentamento potrebbe avere una immediata conseguenza pratica tra settembre e ottobre: senza immunità di gregge (80% di vaccinati), sarà difficile potersi liberarsi delle mascherine al chiuso.

Ma comunque, per restare in tema, le discoteche riaprono a luglio, e anche questo è un pezzo del ritorno alla normalità.

Per tutte le news e i video di TheWam segui questi link:

WhatsApp

https://thewam.net/redirect-lavoro.html

Facebook

Pagina > https://www.facebook.com/thewam.net/

Bonus > https://www.facebook.com/groups/bonuslavorothewam/

Lavoro > https://www.facebook.com/groups/offertedilavoroeconcorsi/

Pensioni/Invalidità > https://www.facebook.com/groups/pensioninewsthewam/

Assegno Unico > https://www.facebook.com/groups/assegnounicofigli/

Serie TV e Cinema > https://www.facebook.com/groups/CinemaeSerieTvthewam/

YouTube

https://www.youtube.com/c/RedazioneTheWam

Telegram

https://t.me/bonuselavorothewam

Instagram

https://www.instagram.com/thewam_net

Gruppo WhatsApp offerte di lavoro, bonus, concorsi e news

Ricevi ogni giorno gratis i migliori articoli su offerte di lavoro, bandi, bonus, agevolazioni e attualità. Scegli il gruppo che ti interessa:

  1. Telegram - Gruppo esclusivo

  2. WhatsApp - Gruppo base

Seguici anche su Google | Facebook | Instagram



Come funzionano i gruppi?
  1. Due volte al giorno (dopo pranzo e dopo cena) ricevi i link con le news più importanti

  2. Niente spam o pubblicità

  3. Puoi uscire in qualsiasi momento: la procedura verrà inviata ogni giorno sul gruppo

  4. Non è possibile inviare messaggi sul gruppo o agli amministratori

  5. Il tuo numero di cellulare sarà utilizzato solo per inviarti notizie