Ecco L’ultimo ballo, la nuova canzone de Le Notti Bianche

Oggi vi parliamo de Le Notti Bianche, il duo avellinese che ha da poco pubblicato L'ultimo ballo.

2' di lettura

Si chiamano Le Notti Bianche, sono una band formata da due ragazzi che amano la musica e che di recente hanno pubblicato il loro ultimo singolo: “L’ultimo ballo”. Conosciamoli meglio.

Innanzitutto, come sono nati Le Notti Bianche? Un nome alquanto particolare…

Il nostro progetto nasce per caso a settembre 2017 dopo una serie di chiacchierate in cui abbiamo scoperto di avere un sacco di passioni in comune, oltre che affinità musicali. Inizialmente abbiamo cominciato pubblicando diverse cover del panorama indie italiano e i numerosi consensi ricevuti ci hanno incoraggiato a lavorare su brani inediti.

Per quanto riguarda il nome, grazie per averlo notato, è uno chiaro riferimento all’omonimo romanzo dello scrittore russo Fëdor Dostoevskij, ma richiama anche alla giovinezza e alle notti insonni.

Ho sentito la vostra nuova canzone, L’ultimo Ballo. Qual è la sua storia? Cosa rappresenta per voi?

L’ultimo ballo è stata scritta in un momento in cui il tempo sembrava essersi fermato. È frutto di un periodo in cui sentivamo il bisogno di rigenerarci, di raccontare la storia di una ragazza qualunque, immersa nella sua quotidianità.

È una sorta di inno alla speranza in cui la protagonista è sospesa tra sogno e realtà, aspettando che il tempo riprenda la sua corsa e finalmente le piazze torneranno ad essere affollate. Naturalmente è un brano diverso dagli altri perché non avendo avuto l’opportunità di vederci fisicamente, molti aspetti sono stati curati grazie a lunghe video-chiamate.

Ho notato che il video è molto anni ’90. È un video semplice ma efficace. Come mai questa scelta?

Il video nasce dalla collaborazione con i nostri fans attraverso i canali social. Abbiamo chiesto di inviarci clip di momenti felici per inserirli all’interno di questo grande puzzle. Ci sembrava il modo migliore per sentirci tutti più vicini dopo un periodo così difficile. Lo stile che richiama gli anni ’90 è quello che richiama di più i ricordi e aggiunge un pizzico di malinconia.

Mi ha colpito una frase “Ci sveglieremo in estate e le piazze torneranno ad essere affollate”. La frase fa riferimento al nostro periodo attuale dove c’è la speranza di scendere in una piazza, liberi di stare insieme? 

Sicuramente il brano risente molto del periodo che abbiamo vissuto, al tempo stesso l’estate è una delle stagioni più presenti nelle nostre canzoni perché è un periodo sempre carico di esperienze e ricordi.

Le notti Bianche hanno dei progetti futuri?

Attualmente stiamo lavorando al nostro primo EP, in uscita in autunno. Siamo molto felici ed entusiasti del lavoro che stiamo facendo da indipendenti e speriamo che la nostra musica possa tenere compagnia a tutti i lettori di TheWam.

Gruppo WhatsApp offerte di lavoro, bonus, concorsi e news

Ricevi ogni giorno gratis i migliori articoli su offerte di lavoro, bandi, bonus, agevolazioni e attualità. Scegli il gruppo che ti interessa:

  1. Telegram - Gruppo esclusivo

  2. WhatsApp - Gruppo base

Seguici anche su Google | Facebook | Instagram



Come funzionano i gruppi?
  1. Due volte al giorno (dopo pranzo e dopo cena) ricevi i link con le news più importanti

  2. Niente spam o pubblicità

  3. Puoi uscire in qualsiasi momento: la procedura verrà inviata ogni giorno sul gruppo

  4. Non è possibile inviare messaggi sul gruppo o agli amministratori

  5. Il tuo numero di cellulare sarà utilizzato solo per inviarti notizie