Le professioni più richieste nei prossimi anni in Italia

Le professioni più richieste nei prossimi anni in Italia: in uno studio gli scenari del mercato del lavoro cambieranno in modo importante, con tante novità. Non ci sarà spazio solo per le professioni legate alla tecnologica, anzi. Cresceranno anche settori come cultura, comunicazione, istruzione. Ma con nuove competenze.

5' di lettura

Quali saranno le professioni più richieste nei prossimi anni in Italia? Una ricerca che utilizza sistemi predittivi ha fornito delle risposte interessanti. Trend che potrebbero indirizzare le scelte di molti ragazzi, ma anche di persone meno giovani che hanno la necessità di riqualificarsi.

Entra nella community di TheWam e ricevi tutte le news su Whatsapp, Telegram, Facebook, Instagram e YouTube.

Basta solo un dato per capire quello che sta accadendo e che accadrà: l’80% delle professioni diffuse in Italia muterà nel prossimo decennio. E non cresceranno solo quelle che fanno riferimento alla tecnologia, anzi. In crescita anche le professioni legate alla cultura, alla comunicazione, ai servizi di cura (sanitario e non), all’insegnamento e alla formazione.

Quello che vale oggi non vale domani.

Le professioni più richieste nei prossimi anni: Osservatorio permanente

La ricerca è stata realizzata in sinergia da Ey (servizi professionali), Pearson (education) e Manpower Group (soluzioni per lavori innovativi).

Non si tratta di tre aziende a caso, ma di tre leader mondiali nei loro rispettivi settori.

Lo studio si chiama Professioni 2030 (qui il testo integrale), elabora il futuro delle competenze in Italia e ha consentito la nascita in parallelo di un Osservatorio permanente sul mercato del lavoro.

È una fotografia che racconta quello che ci aspetta tra qualche anno, con le prime chiare avvisaglie note a tutti, ma con diverse sorprese.

Ricevi ogni giorno sul cellulare gli ultimi aggiornamenti su bonus, lavoro e finanza personale: entra nel gruppo whatsapp, nel gruppo Telegram e nel gruppo Facebook . Scrivi su Instagram tutte le tue domande. Guarda le video guide gratuite sui bonus sul canale YouTube

Le professioni più richieste nei prossimi anni: i talenti dove sono

L’Osservatorio nasce con uno scopo sociale e imprenditoriale importante: supportare le scelte di enti pubblici e privati nella definizione di politiche occupazioni e formative. Scelte dovranno tenere conto delle esigenze dei mercati e delle imprese da oggi a 10 anni.

Ci sono due dati che si incrociano e rappresentano un po’ il punto di partenza dello studio:

già prima della crisi sanitaria il 25% delle figure professionali erano difficili da trovare in Italia;

negli ultimi 10 anni la mancanza di talenti si è duplicata, i datori di lavoro non riescono a trovare lavoratori con le adeguate competenze.

Le professioni più richieste nei prossimi anni: la necessità di cambiare

Così come siamo, con l’aggiunta delle conseguenze del covid, se la fotografia rimanesse immutata, questo stato di cose potrebbe portare in Italia alla perdita di posti di lavoro in una forbice che oscilla tra un milione e 200mila e un milione e 400mila.

Le professioni più richieste nei prossimi anni: addio a molte competenze

Sia la transizione tecnologica, sia la crisi post pandemia, avranno entrambe un ruolo determinante nel definite il futuro molto prossimo dell’occupazione.

Questi due fattori hanno accelerato l’addio di competenze, mansioni e professioni.

I processi di digitalizzazione e iperconnessione richiedono (ancora di più nell’immediato futuro), profili con competenze multiformi, capaci di gestire delle complessità tecniche, tecnologiche, organizzative e gestionali.

In un contesto di questo tipo saranno essenziali due fattori:

  • la riqualificazione dei lavoratori;
  • la formazione di adeguate capacità per i giovani che fanno il loro ingresso sul mercato del lavoro.

Le professioni più richieste nei prossimi anni: l’80% delle professioni muterà

E dunque, quali saranno le professioni più richiesta in Italia nei prossimi anni?

C’è un dato che abbiamo già accennato: l’80% delle professioni attuali subirà una mutazione importante nei prossimi 10 anni.

Il modello prevede questa evoluzione:

  • per il 36% delle professioni aumenterà la forza lavoro;
  • per il 20% delle professioni resterà stabile;
  • per il 40% delle professioni diminuirà.

Le professioni più richieste nei prossimi anni: non solo tecnologia

Solo la metà delle professioni in crescita (la metà dunque del 36%), saranno connesse e in modi diversi alla tecnologia.

Saranno infatti in aumento i posti di lavoro legati anche a queste attività:

  • cultura;
  • comunicazione;
  • servizi di cura (sanitario e non);
  • insegnamento;
  • formazione.

La crescita si concentra soprattutto nel terziario e nei servizi alle imprese e alla persona.

Le professioni più richieste nei prossimi anni: dove si perderà di più

Quali sono invece i trend più decisamente negativi?

Eccoli:

  • industria;
  • agricoltura.

Le professioni più richieste nei prossimi anni: le trasformazioni

Queste sono invece le professioni che emergeranno nei prossimi 10 anni in Italia. La ricerca ha individuato tre categorie che indicano anche il processo trasformativo delle professioni:

Per scissione

  • Specialisti delle interfacce umane;
  • Esperti delle applicazioni Iot in agricoltura;
  • Human-machine teaming manager;
  • Tecnico delle macchine a guida autonoma.

Per fusione di due o più professioni

  • Addetti all’integrazione con i robot assemblatori;
  • Progettista di visite ed eventi virtuali.

Per ibridazione

  • Manovali e personale non qualificato della costruzione;
  • Giornalisti;
  • Personale non qualificato addetto ai servizi di custodia di impianti;
  • Addetti all’assistenza personale;
  • Esperti legali in imprese.

Le professioni più richieste nei prossimi anni: le tre competenze

Lo studio ha inoltre identificato tre tipi di competenze che hanno e avranno un ruolo chiave per le professioni del futuro.

  • La prima: un set di competenze fondamentali – apprendimento e ascolto attivo, adattabilità, comprensione degli altri e problem solving – strettamente associate alle occupazioni in crescita.
  • La seconda: un ecosistema di competenze aggiuntive – capacità di analisi, conoscenze e abilità tecniche, abilità di base come le strategie di apprendimento, attitudini cognitive quali l’originalità, e abilità sociali come la persuasione – che agiscono, eterogeneamente per ciascuna professione, in maniera “aumentativa” rispetto alle competenze fondamentali e a quelle che caratterizzano le singole professioni.
  • La terza: un set di competenze “ibridanti” – conoscenze in psicologia, informatica, gestione di impresa, capacità di valutazione sistemica, ideazione e originalità, persuasione e adattabilità, ecc. – che derivano da processi evolutivi di scomposizione e ricomposizione dei set di competenze delle professioni.

Gruppo WhatsApp offerte di lavoro, bonus, concorsi e news

Ricevi ogni giorno gratis i migliori articoli su offerte di lavoro, bandi, bonus, agevolazioni e attualità. Scegli il gruppo che ti interessa:

  1. Telegram - Gruppo esclusivo

  2. WhatsApp - Gruppo base

Seguici anche su YouTube | Google | Gruppo Facebook | Instagram



Come funzionano i gruppi?
  1. Due volte al giorno (dopo pranzo e dopo cena) ricevi i link con le news più importanti

  2. Niente spam o pubblicità

  3. Puoi uscire in qualsiasi momento: la procedura verrà inviata ogni giorno sul gruppo

  4. Non è possibile inviare messaggi sul gruppo o agli amministratori

  5. Il tuo numero di cellulare sarà utilizzato solo per inviarti notizie