Privacy
×
The wam
×
icona-ricerca
Home / Diritto » Previdenza e Invalidità / Legge 104 con figlio disabile grave: assenze consentite

Legge 104 con figlio disabile grave: assenze consentite

Legge 104 con figlio disabile grave: assenze dal lavoro. Quali sono quelle consentite dalla legge? Ne parliamo in questo approfondimento.

di Carmine Roca

Marzo 2022

Legge 104 con figlio disabile grave: quali sono le assenze dal lavoro consentite dalla legge? Vediamole insieme in questo approfondimento (scopri le ultime notizie su bonus, Rem, Rdc e assegno unico. Leggi su Telegram tutte le news su Invalidità e Legge 104. Ricevi ogni giorno sul cellulare gli ultimi aggiornamenti su bonus, lavoro e finanza personale: entra nel gruppo WhatsApp, nel gruppo Telegram e nel gruppo Facebook. Scrivi su Instagram tutte le tue domande. Guarda le video guide gratuite sui bonus sul canale Youtube. Per continuare a leggere l’articolo da telefonino tocca su «Continua a leggere» dopo l’immagine di seguito).

Legge 104: come ottenere le agevolazioni

Legge 104 con figlio disabile grave. La Legge 104 fa riferimento all’assistenza, all’integrazione sociale e ai diritti delle persone con handicap. Attraverso le agevolazioni ad esse collegate, i cui beneficiari possono essere anche i caregiver (chi si prende cura di un familiare disabile), si fornisce un adeguato sostegno ai portatori di handicap.

Per ottenere le agevolazioni della Legge 104 è necessario che venga riconosciuto lo stato di disabilità del richiedente. La procedura è avviata con il rilascio di un certificato medico introduttivo da parte del proprio medico curante, che dovrà inviare all’INPS la domanda di accertamento dei requisiti sanitari.

Il richiedente sarà sottoposto a visita medica, tenuta da un’apposita commissione medica, che stabilirà se sussistono le condizioni per riconoscere l’handicap del paziente e in quale percentuale (handicap non grave, grave e pari a 2/3).

Una volta riconosciuto lo stato di handicap si avrà diritto alle agevolazioni collegate alla Legge 104. Tra queste troviamo le agevolazioni lavorative: possono usufruirne non solo i titolari della Legge 104, ma anche i lavoratori dipendenti che assistono un familiare con handicap grave.

Per rispondere alla domanda di apertura, Legge 104 con figlio disabile grave, quali sono le assenze dal lavoro consentite dalla legge, continua a leggere questo articolo.

Acquista la nostra Guida Completa ai Permessi della Legge 104 oppure approfitta del pacchetto premium da 2 guide. Leggi gratis l’indice e il primo capitolo.

Aggiungiti al gruppo Telegram di news su invalidità e Legge 104 o a quello di WhatsApp ed Entra nella community di TheWam e ricevi tutte le news su WhatsApp, Telegram e Facebook.

Legge 104 con figlio disabile grave: assenze dal lavoro consentite

Legge 104 con figlio disabile grave. Una volta spiegata, sommariamente, la procedura che conduce al riconoscimento dello stato di handicap, entriamo nel vivo del discorso. Abbiamo detto che alla Legge 104 sono collegate delle agevolazioni, tra queste le agevolazioni lavorative.

Il lavoratore con a carico un figlio disabile grave ha diritto ad assentarsi dal lavoro? E quali sono le assenze consentite dalla legge?

Secondo la Legge 104, il lavoratore può fruire di 2 ore di permesso giornaliero regolarmente retribuito per assistere il figlio disabile con handicap grave. In alternativa ha diritto a 3 giorni al mese di permesso retribuito.

Inoltre, il lavoratore con a carico un figlio disabile minore di 12 anni ha la possibilità di beneficiare del prolungamento del congedo parentale o di riposi alternativi al prolungamento, secondo quanto disposto dal Testo Unico Maternità-Paternità. C’è da dire, però, che queste due agevolazioni non possono essere cumulate col congedo parentale orario.

Il familiare del disabile con handicap grave ha diritto anche al congedo straordinario retribuito: ovvero un periodo di assenza dal lavoro fino a un massimo di 2 anni in tutta la sua vita lavorativa.

Legge 104 con figlio disabile grave
Legge 104 con figlio disabile grave: quali sono le assenze dal lavoro consentite?

Il congedo straordinario può essere frazionato a giorni, senza contare i giorni festivi, le ferie, i sabati e le domeniche. Per legge è necessario che, tra un periodo di assenza e l’altro, il beneficiario torni a lavorare.

Ecco gli articoli preferiti dagli utenti su invalidità civile e Legge 104:

Entra nel gruppo WhatsApp e Telegram

Canale Telegram

Gruppo WhatsApp