Privacy
×
The wam
×
icona-ricerca
Home / Invalidità Civile » Previdenza e Invalidità / Legge 104 e congedo straordinario per assistenza notturna

Legge 104 e congedo straordinario per assistenza notturna

Legge 104 e congedo straordinario per assistenza notturna: è possibile richiedere il periodo di aspettativa per assistere un familiare con disabilità solo di notte?

di The Wam

Febbraio 2022

Legge 104 e congedo straordinario per assistenza notturna: è possibile per un lavoratore richiedere il congedo retribuito per assistere un familiare con disabilità durante le ore notturne? Scopriamolo in questo articolo. (Scopri le ultime notizie su bonus, Rem, Rdc e assegno unico. Leggi su Telegram tutte le news su Invalidità e Legge 104. Ricevi ogni giorno sul cellulare gli ultimi aggiornamenti su bonus, lavoro e finanza personale: entra nel gruppo WhatsApp, nel gruppo Telegram e nel gruppo Facebook. Scrivi su Instagram tutte le tue domande. Guarda le video guide gratuite sui bonus sul canale Youtube. Per continuare a leggere l’articolo da telefonino tocca su «Continua a leggere» dopo l’immagine di seguito).

Se sei interessato/a all’argomento e vuoi saperne di più, continua a leggere l’articolo.

Come funziona il congedo straordinario per legge 104

I familiari di persone con disabilità riconosciuta dalla Legge 104 hanno diritto a un periodo di aspettativa retribuito di durata pari a due anni, durante il quale i dipendenti, statali o privati, che assistono parenti con disabilità possono assentarsi dal lavoro.

Il periodo di aspettativa, anche detto “congedo straordinario”, viene accordato solo se al familiare in questione è stata riconosciuta una disabilità grave.

Acquista la nostra Guida più dettagliata sull’Invalidità Civile con oltre 150 pagine e le risposte a tutte le domande. Leggi gratis l’indice e il primo capitolo.

È importante ricordare che il congedo straordinario non contribuisce alla maturazione di: ferie, tredicesima e TFR.

Questi periodi sono invece coperti da contributi figurativi e sono validi per il calcolo dell’anzianità assicurativa, cioè dell’importo della pensione.

Acquista la nostra Guida Completa alle agevolazioni su auto e sussidi della Legge 104. Leggi gratis l’indice e il primo capitolo.

Ma possono essere conciliati Legge 104 e congedo straordinario per assistenza notturna? Se il dipendente deve assistere un familiare solo durante la notte, ha comunque diritto al periodo di aspettativa retribuito?

Aggiungiti al gruppo Telegram di news su invalidità e Legge 104 ed Entra nella community di TheWam e ricevi tutte le news su WhatsApp, Telegram e Facebook.

Legge 104 e congedo straordinario per assistenza notturna

La Corte di Cassazione ha stabilito che il congedo straordinario legato alla Legge 104 può essere richiesto anche nel caso in cui l’assistenza del familiare con disabilità debba essere svolta solo durante le ore notturne.

Il congedo straordinario, infatti, non prevede orari.

Anche in caso di assistenza notturna, quindi, il dipendente può assentarsi dal lavoro fino a un massimo di 2 anni ottenendo un’indennità dello stesso importo dell’ultima retribuzione percepita.

Speriamo di aver fatto un po’ di chiarezza, ma se hai ancora dubbi sulla legge 104 e congedo straordinario per assistenza notturna non esitare a scriverci su Instagram.

Legge 104 e congedo straordinario per assistenza notturna
Legge 104 e congedo straordinario per assistenza notturna

Entra nel gruppo WhatsApp e Telegram

Canale Telegram

Gruppo WhatsApp

1