Privacy
×
The wam
×
icona-ricerca
Home / Invalidità Civile / Legge 104 e farmaci

Legge 104 e farmaci

Legge 104 e farmaci: i titolari di Legge 104 hanno agevolazioni anche per l’acquisto dei farmaci? Rispondiamo in questo approfondimento, chiarendo anche quali sono le agevolazioni a cui si ha diritto.

di Romina Cardia

Dicembre 2023

In questo articolo parliamo di Legge 104 e farmaci (scopri le ultime notizie su Invalidità e Legge 104categorie protettediritto del lavorosussidiofferte di lavoro e concorsi attivi. Leggile gratis su WhatsAppTelegram e Facebook).

Legge 104 e farmaci: ho diritto ad agevolazioni?

No, non è prevista la Legge 104 e farmaci, nel senso che le agevolazioni fiscali previste dalla Legge 104/1992, ovvero l’IVA agevolata al 4% e la detrazione IRPEF del 19%, non si applicano all’acquisto dei farmaci.

Quindi, per intenderci, se vai in farmacia e dichiari di essere titolare di Legge 104, i farmacisti ti informeranno che, se non hai un’esenzione ticket, non hai diritto ad alcuna agevolazione per l’acquisto dei farmaci.

Entra nella community, informati e fai le tue domande su Youtube e Instagram.

Acquista la nostra Guida Completa alle agevolazioni su auto e sussidi della Legge 104. Leggi gratis l’indice e il primo capitolo.

Legge 104 e farmaci: agevolazioni solo con esenzione dal pagamento del ticket sanitario

Se invece hai un’esenzione dal pagamento del ticket sanitario, parziale o totale, puoi pagare o solo una piccola tassa o addirittura nulla.

Chiariamo però che l’esenzione dal pagamento del ticket sanitario non è un’agevolazione di cui beneficiano direttamente i titolari di Legge 104, ma gli invalidi civili e i disabili che hanno determinati requisiti.

Quindi ne potresti aver diritto in quanto invalido, a prescindere dal fatto che sia titolare o meno di Legge 104.

Scopri di più a riguardo dell’esenzione ticket per invalidità con quale percentuale e quali sono le casistiche che hanno diritto a tale beneficio nel dettaglio.

Chi ha diritto all’esenzione dal pagamento del ticket

L’esenzione dal pagamento del ticket sanitario è un beneficio riservato agli invalidi civili, che garantisce la gratuità di alcune prestazioni sanitarie.

Le prestazioni del Servizio Sanitario Nazionale esenti dipendono dal grado di invalidità riconosciuto, mentre per i farmaci, è la regione a determinare chi ne ha diritto.

Puoi verificare se hai diritto all’esenzione e per quali spese specifiche consultando il sito del Ministero della Salute.

Sul sito, troverai una tabella utile che elenca i codici di esenzione, i tipi di invalidità riconosciuta e le prestazioni coperte.

Ecco la tabella:

CodiceInvaliditàPrestazioni Esenti
C01Invalidi civili al 100 per cento senza indennità di accompagnamentoTutte le prestazioni di diagnostica strumentale, di laboratorio e le altre prestazioni specialistiche
C02Invalidi civili al 100 per cento con indennità di accompagnamentoTutte le prestazioni di diagnostica strumentale, di laboratorio e le altre prestazioni specialistiche
C03Invalidi civili dal 67 al 99 per centoTutte le prestazioni di diagnostica strumentale, di laboratorio e le altre prestazioni specialistiche
C04Invalidi civili minori di anni 18 con indennità di frequenza (L. 289/90)Esenzione ticket limitata alle prestazioni di diagnostica strumentale, di laboratorio e alle altre prestazioni specialistiche correlate alla patologia
C05Ciechi assolutiTutte le prestazioni di diagnostica strumentale, di laboratorio e le altre prestazioni specialistiche
C06SordiTutte le prestazioni di diagnostica strumentale, di laboratorio e le altre prestazioni specialistiche
L01Invalidi del lavoro (80-100 per cento)Tutte le prestazioni di diagnostica strumentale, di laboratorio e le altre prestazioni specialistiche
L02Grandi Invalidi del lavoro dal 67 al 79 per centoTutte le prestazioni di diagnostica strumentale, di laboratorio e le altre prestazioni specialistiche
L03Invalidi del lavoro dall’1 al 66 per centoEsenzione ticket limitata alle prestazioni di diagnostica strumentale, di laboratorio e alle altre prestazioni specialistiche correlate alla patologia
L04Infortunati sul lavoro o affetti da malattie professionaliEsenzione ticket limitata alle prestazioni di diagnostica strumentale, di laboratorio e alle altre prestazioni specialistiche correlate alla patologia
S01Grandi invalidi per servizio appartenenti alla I categoriaTutte le prestazioni di diagnostica strumentale, di laboratorio e le altre prestazioni specialistiche
S02Invalidi per servizio dalla II alla V categoriaTutte le prestazioni di diagnostica strumentale, di laboratorio e le altre prestazioni specialistiche
S03Invalidi per servizio dalla VI alla VIII categoriaEsenzione ticket limitata alle prestazioni di diagnostica strumentale, di laboratorio e alle altre prestazioni specialistiche correlate alla patologia
G01Invalidi di guerra dalla I alla V categoria e titolari di pensione diretta vitalizia e deportati in campo di sterminioTutte le prestazioni di diagnostica strumentale, di laboratorio e le altre prestazioni specialistiche
Tabella con i codici ministeriali, il tipo di invalidità e l’esenzione applicata.

Come chiedere l’esenzione dal Ticket

Per ottenere l’esenzione dal pagamento del ticket sanitario, è importante sottoporsi a una visita di accertamento presso la propria ASL di residenza. Se si richiede il riconoscimento dell’invalidità civile, è necessario presentare la domanda all’INPS online.

Tuttavia, ci sono situazioni diverse che prevedono esenzioni speciali. Ad esempio, se si tratta di invalidità di guerra, è richiesta la certificazione da parte di una Commissione Medica specifica. Per l’invalidità derivante da incidenti sul lavoro, la certificazione deve provenire dall’INAIL.

Prestazioni economiche e trattamenti pensionistici: ti spieghiamo quali sono le incompatibilità fra INPS e INAIL.

Dove richiederla

Dopo la visita alla Commissione Medica INPS e aver ricevuto l’esito e il verbale che confermano la tua invalidità, è ora il momento di agire, la prossima tappa è recarti presso la tua ASL di residenza.

Lì, in base alla tua patologia riconosciuta, otterrai un attestato che riporterà il codice della tipologia di esenzione che ti spetta.

Questo documento è fondamentale perché conferma il tuo diritto all’esenzione e ti permetterà di usufruire di servizi sanitari gratuiti o a tariffe agevolate.

Esenzione farmaci e visite: ecco come funziona per chi ha più di 65 anni, quali sono le agevolazioni previste dalla legge e quali sono le condizioni per averne diritto. Anche al pronto soccorso.

Legge 104 e farmaci
Legge 104 e farmaci. Nella foto: una farmacista.

Le regole regionali

Per l’esenzione dal pagamento del ticket sanitario è importante considerare le regole stabilite dalla propria Regione e dall’ASL di riferimento.

Alcune Regioni hanno introdotto un ticket per i farmaci di fascia A, mentre a livello nazionale sono gratuiti per tutti gli assistiti. Le fasce di esenzione legate al reddito o all’invalidità sono stabilite a livello regionale.

Gli invalidi di guerra, i titolari di pensione diretta vitalizia e le vittime di terrorismo hanno il diritto di ricevere gratuitamente i medicinali della classe C, purché siano prescritti dal medico che attesti la loro utilità.

Le persone disabili a cui è non è stata riconosciuta la gravità dell’handicap, hanno diritto a meno esenzioni di coloro a cui invece è stata accertata. Tuttavia, non sono di certo poche. Vediamo quindi a quali esenzioni con Legge 104 art, 3 comma 1 hai diritto.

Niente Legge 104 e farmaci: e allora a cosa si ha diritto?

Quindi: non hai diritto alla Legge 104 e farmaci, ovvero ad alcuno sconto sull’acquisto dei farmaci, ma hai diritto all’esenzione dal pagamento del ticket sanitario in quanto invalido civile, in base al tipo di invalidità e al relativo codice e tipo di esenzione.

Tuttavia, se sei titolare di Legge 104, anche in farmacia hai diritto ad alcune agevolazioni sanitarie.

Secondo la normativa attuale, l’IVA al 4% si applica agli ausili riconosciuti dalla Legge 104 per coloro che ne soddisfano i requisiti.

Alcuni beni soggetti all’IVA agevolata includono:

Queste agevolazioni sono rivolte a persone con menomazioni motorie, visive, uditive o del linguaggio, con l’obiettivo di migliorare la comunicazione interpersonale, la partecipazione all’informazione e la riabilitazione.

Ecco quali sono le agevolazioni con Legge 104 per l’acquisto di mezzi tecnici e informatici, chi può richiederli e come ottenerle.

Come avere le agevolazioni Legge 104 in farmacia

Per ottenere lo sconto sull’IVAper l’acquisto di protesi e ausili in farmacia, devi fornire alcuni documenti:

FAQ sulle agevolazioni Legge 104

Quali sono le agevolazioni principali previste dalla Legge 104?

Le principali agevolazioni includono permessi lavorativi, assegni di cura, accesso a misure di sostegno economico, agevolazioni fiscali, priorità abitative, e agevolazioni per la mobilità.

Quali agevolazioni fiscali sono previste?

Ci sono diverse agevolazioni fiscali, tra cui la detrazione del 19% delle spese sostenute per l’assistenza e la cura del familiare con disabilità, nonché la possibilità di dedurre alcune spese mediche.

Quali sono le agevolazioni per la mobilità?

Le persone con disabilità hanno diritto a diverse agevolazioni per la mobilità, come l’esenzione dal pagamento del bollo auto, agevolazioni per l’acquisto di autoveicoli adattati, e agevolazioni nei trasporti pubblici.

Ecco gli articoli preferiti dagli utenti su invalidità civile e Legge 104:

Entra nel gruppo WhatsApp e Telegram

Canale Telegram

Gruppo WhatsApp