Privacy
×
The wam
×
icona-ricerca
Home / Invalidità Civile / Legge 104, con quali malattie: elenco 2024 INPS

Legge 104, con quali malattie: elenco 2024 INPS

Legge 104 e malattie invalidanti: ecco che l'elenco che fornisce l'INPS sulle condizioni di salute che possono dar diritto alla Legge 104.

di Romina Cardia

Marzo 2024

Parliamo di Legge 104 e malattie invalidanti (scopri le ultime notizie su Invalidità e Legge 104categorie protettediritto del lavorosussidiofferte di lavoro e concorsi attivi. Leggile gratis su WhatsAppTelegram e Facebook).

Legge 104 e malattie invalidanti: quali sono

Secondo il decreto ministeriale n. 329/1999 (modificato dai decreti ministeriali n. 279/2001 e n. 296/2001), le condizioni mediche invalidanti che danno diritto alla Legge 104 sono quelle che soddisfano i seguenti criteri:

Ad esempio, tra le condizioni mediche riconosciute come invalidanti dall’INPS, e che danno diritto alla Legge 104 se superano la percentuale minima di invalidità, si includono:

Entra nella community, informati e fai le tue domande su Youtube e Instagram.

Acquista la nostra Guida più dettagliata sull’Invalidità Civile con oltre 150 pagine e le risposte a tutte le domande. Leggi gratis l’indice e il primo capitolo.

Come verificare se una patologia rientra nella Legge 104

Per verificare se una patologia rientra nella Legge 104, devi consultare l’elenco ufficiale, costantemente aggiornato sul portale dell’INPS o del Ministero della Salute.

Nel caso ti trovassi incerto, è consigliabile rivolgerti al tuo medico curante o a uno specialista di fiducia.

Acquista la nostra Guida Completa alle agevolazioni su auto e sussidi della Legge 104. Leggi gratis l’indice e il primo capitolo.

Una volta ottenuta una diagnosi accurata e completati gli esami necessari, puoi richiedere il riconoscimento dell’handicap e dell’invalidità civile, presso un ente di patronato o un’associazione che si occupa della tutela dei diritti delle persone con disabilità.

A cosa dà diritto il riconoscimento della Legge 104

La Legge n. 104 del 1992 costituisce un supporto per le persone con disabilità, offrendo una serie di agevolazioni.

Affinché sia possibile accedere ai benefici previsti dalla Legge 104, è necessario sottoporsi a valutazioni mediche per verificare i requisiti richiesti dalla legge.

Ecco perché è fondamentale avere informazioni in merito a Legge 104 e malattie invalidanti.

L’articolo 3 della Legge 104 identifica chi ha diritto a questi benefici. Secondo il comma 1, lo stato di disabilità è riconosciuto a coloro che presentano una condizione fisica, psichica o sensoriale, stabile o progressiva, che causa difficoltà nell’apprendimento, nelle relazioni o nell’integrazione sul luogo di lavoro e comporta un processo di svantaggio sociale o emarginazione.

Nel caso invece di disabilità grave, in cui la condizione riduce l’autonomia personale a tal punto da richiedere assistenza costante, il comma 3 dell’articolo 3 della Legge 104 stabilisce una priorità nei programmi e negli interventi dei servizi pubblici.

Agevolazioni con Legge 104 e invalidità civile: vediamo se le agevolazioni Legge 104 spettano sempre con il riconoscimento dell’invalidità civile e di cosa si può beneficiare.

Legge 104 e malattie invalidanti
Legge 104 e malattie invalidanti. Nella foto: cellule al microscopio.

Quali condizioni sanitarie permettono di ottenere i benefici della Legge 104

Per poter ottenere il riconoscimento della disabilità (e quindi accedere ai benefici della Legge 104), è necessario che sia stata assegnata almeno una percentuale di invalidità del 33%.

In base alla Legge n. 118 del 1971, l’invalidità è riconosciuta a chi presenta una menomazione fisica, intellettiva e/o psichica che causa una capacità lavorativa permanentemente ridotta non inferiore a un terzo.

Per determinare se si soddisfano i requisiti per la Legge 104, una Commissione medica dell’ASL competente eseguirà valutazioni mediche e cliniche.

A seconda della gravità della patologia accertata, la Commissione medica stabilisce una percentuale di invalidità. In base alla percentuale di invalidità civile riconosciuta, si hanno diritti a benefici sempre più significativi:

Fino al 33% di invalidità, non si hanno benefici;

Nonostante la normativa vigente richieda una valutazione complessa (che consideri la patologia e altri fattori come le difficoltà nelle relazioni sociali e lavorative e la necessità di assistenza costante), il giudizio medico della Commissione dipende dalla condizione medica del soggetto interessato.

È vero che la Legge 104 art.3 comma 1 non serve? Scopri se si ha diritto ad agevolazioni con questo comma.

FAQ sulla Legge 104

Come ottenere le agevolazioni Legge 104?

Per ottenere le agevolazioni Legge 104 devi essere stato riconosciuto l’handicap grave da una Commissione medico legale dell’ASL, integrata da un medico dell’INPS.

L’iter di riconoscimento dell’invalidità è abbastanza articolato e prevede i seguenti passaggi:

Il rilascio del certificato medico introduttivo da parte del proprio medico curante, che trasmetterà all’INPS

L’invio all’INPS della domanda per il riconoscimento dell’invalidità (da parte del soggetto interessato)

La convocazione alla visita per l’accertamento dell’handicap da parte della Commissione medico legale

Il rilascio del verbale di visita con l’indicazione, in caso di handicap grave, della dicitura “disabile ai sensi dell’articolo 3 comma e Legge 104/1992”.

Cosa stabilisce l’art 3 comma 3 della Legge 104?

Il riconoscimento della Legge 104 articolo 3 definisce lo stato di handicap grave ovvero i casi in cui la disabilità è caratterizzata da particolare gravità.

La Legge 104/1992 stabilisce quanto segue:

Qualora la minorazione, singola o plurima, abbia ridotto l’autonomia personale, correlata all’età, in modo da rendere necessario un intervento assistenziale permanente, continuativo e globale nella sfera individuale e in quella relazionale, la situazione assume connotazione di gravità. Le situazioni riconosciute di gravità determinano priorità nei programmi e negli interventi dei servizi pubblici”.

Quindi, secondo la normativa, si considera persona con handicap grave la persona che presenta “una minorazione fisica, psichica o sensoriale, stabilizzata o progressiva, che comporta una difficoltà di inserimento sociale e determina una conseguente processo di svantaggio sociale o di emarginazione”.

Il riconoscimento della Legge 104 anche l’invalidità civile?

Il riconoscimento della Legge 104 prevede una valutazione differente da quella dell’invalidità civile.

Premettiamo che la Legge 104 può essere riconosciuta solo a chi ha certificata un’invalidità o una disabilità e che la domanda per il riconoscimento di entrambe (invalidità e Legge 104può essere fatta nello stesso momento, senza dover effettuare due visite mediche differenti.

Tuttavia, anche nel corso della stessa visita medica, vengono fatte due valutazioni differenti:

Ecco gli articoli preferiti dagli utenti su invalidità civile e Legge 104:

Entra nel gruppo WhatsApp e Telegram

Canale Telegram

Gruppo WhatsApp