Privacy
×
The wam
×
icona-ricerca
Home / Diritto » Previdenza e Invalidità / Legge 68/1999 e agevolazioni per categorie protette: elenco

Legge 68/1999 e agevolazioni per categorie protette: elenco

Legge 68/1999 e agevolazioni: cosa sono le categorie protette e cosa prevede la legge in tema di collocamento obbligatorio. Ne parliamo in questo articolo.

di Carmine Roca

Marzo 2022

Legge 68/1999 e agevolazioni: cosa sono le categorie protette e quali agevolazioni spettano loro? Ecco l’elenco (scopri le ultime notizie su bonus, Rem, Rdc e assegno unico. Leggi su Telegram tutte le news su Invalidità e Legge 104. Ricevi ogni giorno sul cellulare gli ultimi aggiornamenti su bonus, lavoro e finanza personale: entra nel gruppo WhatsApp, nel gruppo Telegram e nel gruppo Facebook. Scrivi su Instagram tutte le tue domande. Guarda le video guide gratuite sui bonus sul canale Youtube. Per continuare a leggere l’articolo da telefonino tocca su «Continua a leggere» dopo l’immagine di seguito).

Legge 68/1999 e agevolazioni: a chi spettano?

La Legge 68/1999 ha come obiettivo primario la promozione dell’inserimento e dell’integrazione lavorativa delle persone disabili nel mondo del lavoro, attraverso servizi di sostegno e di collocamento mirato (articolo 1).

Possono far parte delle categorie protette le persone:

Chi ha questi requisiti e ha un’età compresa tra i 15 e i 67 anni, può iscriversi alle liste provinciali del collocamento mirato, presso i Centri dell’Impiego.

La Legge 68/1999 prevede che alle categorie protette siano riservati posti di lavoro in aziende pubbliche e private, variabili in base al numero di dipendenti di quelle aziende.

Aggiungiti al gruppo Telegram di news su invalidità e Legge 104 o a quello di WhatsApp ed Entra nella community di TheWam e ricevi tutte le news su WhatsApp, Telegram e Facebook.

Legge 68/1999 e agevolazioni: collocamento mirato

Abbiamo visto che la Legge 68/1999 disciplina l’attività lavorativa delle categorie protette e che queste hanno diritto a un posto di lavoro in aziende pubbliche o private in base al numero di dipendenti assunti da quell’azienda.

Per legge è prevista:

La quota invalidi di ogni azienda è calcolata in base al numero di dipendenti assunti con contratto di lavoro subordinato e vale per questi lavoratori. Fanno parte del conteggio:

Ricevi subito la guida illustrata con tutte le agevolazioni per l’invalidità civile

Le aziende possono assumere un lavoratore appartenente alle categorie protette per chiamata nominativa o scorrendo le liste del Centro per l’Impiego. Dal momento in cui scatta l’obbligo di assunzione, le aziende sono chiamate a presentare la richiesta entro 60 giorni.

Le aziende che non dovessero rispettare gli obblighi di legge saranno perseguite con sanzioni amministrative previste dalla Legge 68/1999. La sanzione per le aziende con almeno 15 dipendenti è di 635,11 euro, in caso di ritardato invio del prospetto informativo. Inoltre è prevista una sanzione di 30,76 euro per ogni ulteriore giorno di ritardo.

Superati i 60 giorni dall’obbligo di assunzione di lavoratori disabili, la sanzione per il datore di lavoro è di 153,20 euro per ogni giorno di ritardo.

Legge 68/1999 e agevolazioni, ma non solo. Ecco gli articoli preferiti dagli utenti su invalidità civile e Legge 104:

Legge 68/1999 e agevolazioni
Legge 68/1999 e agevolazioni: cosa sono le categorie protette e cosa prevede la legge.

Entra nel gruppo WhatsApp e Telegram

Canale Telegram

Gruppo WhatsApp