Una larga chiazza di letame nel mare: sono escrementi di bufalo. Due denunce

1' di lettura

La vedete quella chiazza marrone che si estende nel mare (foto sopra)? E’ letame di bufale, riversato direttamente in acqua con evidenti e gravissime conseguenze. E’ accaduto tra Castel Volturno e Mondragone, alla foce del canale Agnena.

Denunciati padre e figlio

I carabinieri della stazione forestale di Castel Volturno, insieme a personale della guardia costiera, hanno sequestrato l’azienda zootecnica responsabile di questo scempio, che è stata affidata a un amministratore giudiziario. Il provvedimento è stato emesso dal giudice per le indagini preliminari del tribunale di Santa Maria Capua Vetere, su richiesta della procura.

Denunciati padre e figlio, rispettivamente titolare e gestore dell’azienda. Nell’allevamento sono stati trovati 670 bufali.

Una striscia di letame lunga 250 metri

L’indagine è partita dopo che sorvolando l’area è stato possibile notare quella enorme chiazza marrone all’altezza della Foce Agnena. L’elicottero del settimo nucleo carabinieri di Pontecagnano è riuscito a individuare l’azienda zootecnica che ha causato il disastro.

Dall’alto i militari hanno individuato un deposito di enormi cumuli di letame depositati lungo la sponda del canale: una striscia nera lunga 250 metri e larga sei. I liquidi di sgrondo del letame tracimavano dai cumuli direttamente nel corso d’acqua. E’ stata anche notata la presenza di un lagone interrato, completamente abusivo, ripieno di liquami. Il tutto sempre all’interno dello stesso allevamento.

Falde acquifere a rischio

I carabinieri hanno accertato quindi la gestione completamente illegale dei rifiuti zootecnici. Illegale e protratta nel tempo. Anche il registro dei reflui è fermo al 2018.

Il gip ritiene sia consistente il rischio di inquinamento anche per le sottostanti falde acquifere, oltre a quello evidente delle acque superficiali.

I due indagati devono rispondere di inquinamento ambientale, per aver compromesso il deterioramento delle acque del canale e del mare all’altezza di Castel Volturno.

Entra nel gruppo di WhatsApp e ricevi due volte al giorno - 13:30/20:30 - le notizie più importanti senza spam!