Maggiorazione sociale per l’aumento della pensione: esempi

Come funziona la maggiorazione sociale per l'aumento della pensione e come si calcolano gli importi? In questo articolo facciamo chiarezza con qualche esempio pratico.

4' di lettura

Come funziona la maggiorazione sociale per l’aumento della pensione e come si calcolano gli importi? In questo articolo facciamo chiarezza con qualche esempio pratico (aggiungiti al gruppo Telegram sulle pensioni e sulle notizie legate al mondo della previdenza. Entra nella community di TheWam e ricevi tutte le news su WhatsApp, Telegram e Facebook).

Maggiorazione sociale per l’aumento della pensione: cos’è

La maggiorazione sociale per l’aumento della pensione è una misura di sostegno che interessa molti pensionati, ma che in molti ancora non conoscono fino in fondo.

In poche parole, si tratta di una somma aggiuntiva che viene versata dall’Inps a persone che rispondono a determinati requisiti reddituali, contributivi e di età.

La maggiorazione spetta sia ai pensionati da lavoro autonomo sia ai pensionati da lavoro dipendente statale o privato, in particolare interessa:

  • i pensionati a carico dell’assicurazione generale dello Stato;
  • agli invalidi civili;
  • ai superstiti dei lavoratori dipendenti;
  • ai pensionati della gestione speciale per i lavoratori di miniere, cave e torbiere;
  • ai pensionati della gestione dei coltivatori diretti, mezzadri e coloni;
  • ai pensionati della gestione per artigiani e commercianti;
  • ai pensionati delle forme esclusive e sostitutive dell’assicurazione generale obbligatoria.

Per quanto riguarda invece i requisiti di età e di contributi, entriamo nello specifico e prendiamo in esame diverse circostanze:

  • se il pensionato ha almeno 2 anni e 6 mesi di contribuzione la maggiorazione può essere concessa a 69 anni;
  • se il pensionato ha almeno 7 anni e 6 mesi di contribuzione la maggiorazione può essere concessa a 68 anni;
  • se il pensionato ha almeno 12 anni e sei mesi di contribuzione la maggiorazione può essere concessa a 67 anni;
  • se il pensionato ha almeno 17 anni e sei mesi di contribuzione la maggiorazione può essere concessa a 66 anni;
  • se il pensionato ha almeno 22 anni e 6 mesi di contribuzione la maggiorazione può essere concessa a 65 anni.

Abbiamo infine i requisiti reddituali, la maggiorazione sociale per l’aumento della pensione spetta solo a chi ha pensioni che non superano il minimo (524,35 euro nel 2022) e non ha altri redditi.

Leggi su Telegram tutte le news sulle pensioni e sulla previdenza. Ricevi ogni giorno sul cellulare gli ultimi aggiornamenti su bonus, lavoro e finanza personale: entra nel gruppo WhatsApp, nel gruppo Telegram e nel gruppo Facebook. Scrivi su Instagram tutte le tue domande. Guarda le video guide gratuite sui bonus sul canale Youtube.

Esempi di calcolo per l’importo della maggiorazione

Se da una parte le pensioni aumentano ogni anno in base alla perequazione (come abbiamo visto in questo approfondimento), l’importo della maggiorazione sociale è fisso ed è esente da Irpef.

Vediamo nel dettaglio a quali cifre corrisponde:

Ad oggi quindi, la maggiorazione sociale è pari a:

  • 25,83 euro al mese per i pensionati tra i 60 ed i 64 anni;
  • 82,64 euro al mese per chi ha un’età compresa tra i 65 e i 69 anni;
  • 136,44 euro per i pensionati con almeno 70 anni senza quattordicesima;
  • 124,44 euro per i pensionati titolari di quattordicesima.

Per una visione più chiara di come si applica la maggiorazione sociale, ti proponiamo una tabella con qualche esempio:

ETA’PENSIONE MINIMA 2022PENSIONE MINIMA + MAGGIORAZIONE 2022
60524,35 euro al mese550,18 euro al mese
65524,35 euro al mese606,99 euro al mese
70524,35 euro al mese660,79 euro al mese
70 (con quattordicesima)524,35 euro al mese648,79 euro al mese

Speriamo di aver fatto un po’ di chiarezza, ma se hai ancora dubbi sulla maggiorazione sociale per l’aumento della pensione non esitare a scriverci su Instagram.

Maggiorazione sociale per l'aumento della pensione: esempi
maggiorazione sociale per l’aumento della pensione: esempi

Gruppo WhatsApp offerte di lavoro, bonus, concorsi e news

Ricevi ogni giorno gratis i migliori articoli su offerte di lavoro, bandi, bonus, agevolazioni e attualità. Scegli il gruppo che ti interessa:

  1. Telegram - Gruppo esclusivo

  2. WhatsApp - Gruppo base

Seguici anche su YouTube | Google | Gruppo Facebook | Instagram



Come funzionano i gruppi?
  1. Due volte al giorno (dopo pranzo e dopo cena) ricevi i link con le news più importanti

  2. Niente spam o pubblicità

  3. Puoi uscire in qualsiasi momento: la procedura verrà inviata ogni giorno sul gruppo

  4. Non è possibile inviare messaggi sul gruppo o agli amministratori

  5. Il tuo numero di cellulare sarà utilizzato solo per inviarti notizie