Privacy
×
The wam
×
icona-ricerca
Home / Invalidità Civile » Salute / Malati di tumore: diritti e agevolazioni

Malati di tumore: diritti e agevolazioni

Malati di tumore, diritti e agevolazioni: quali sono le tutele previste in Italia per i malati oncologici, dalle spese mediche, alle protesi, al lavoro.

di The Wam

Dicembre 2021

Per i malati di tumore sono state riconosciute agevolazioni e diritti. Hanno una funzione precisa: rendere più dignitosa la vita di pazienti che stanno affrontando situazioni fisiche, economiche e psicologiche molto complicate.

Entra nella community di TheWam e ricevi tutte le news su Whatsapp, Telegram, Facebook, Instagram e YouTube.

In Italia ogni anno sono colpiti da tumore 270mila cittadini. Una cifra enorme. E del resto il tumore è la seconda causa di morte nel nostro Paese, subito dopo le patologie all’apparato cardiocircolatorio.

Molti riescono a guarire e non di rado riportando però delle conseguenze invalidanti.

Acquista la nostra Guida più dettagliata sull’Invalidità Civile con oltre 150 pagine e le risposte a tutte le domande. Leggi gratis l’indice e il primo capitolo.

Per i malati di tumore vediamo quali sono le tutele, i diritti e le agevolazioni. E ribadirlo è importante, anche perché capita che questi benefici non vengano utilizzati.

Malati di tumore: invalidità civile di accompagnamento

Nelle tabelle ministeriali sono inserite tre percentuali di invalidità civile per le malattie oncologiche:

Ricevi ogni giorno sul cellulare gli ultimi aggiornamenti su bonus, lavoro e finanza personale: entra nel gruppo whatsapp, nel gruppo Telegram e nel gruppo Facebook . Scrivi su Instagram tutte le tue domande. Guarda le video guide gratuite sui bonus sul canale YouTube

Malati di tumore: come ottenere l’invalidità civile

Come si ottiene il riconoscimento dello stato di invalidità:

bisogna presentare la domanda all’Ufficio Invalidi Civili della Asl di residenza;

per chi vuole ottenere il riconoscimento della Legge 104, deve segnalarlo nella stessa domanda.

Malati di tumore: iter accelerato

La Legge 80 del 2006 (articolo 6) ha previsto un iter accelerato per la Commissione medica dell’Asl quando si deve valutare un malato di tumore.

Il controllo deve essere effettuato entro 15 giorni (dalla data della domanda). Dopo l’accertamento i benefici devono scattare il prima possibile (anche subito).

Malati di tumore: accompagnamento

La domanda per l’indennità di accompagnamento può essere invece presentata quando il paziente ha problemi di deambulazione o non è più autonomo nello svolgere le attività della vita quotidiana (lavarsi, vestirsi, alimentarsi).

In questo caso, appunto, si presenta una domanda per l’indennità di accompagnamento.

Malati di tumore: agevolazioni fiscali ed esenzioni

Il malato di tumore ha anche diritto ad agevolazioni fiscali ed esenzioni.

A cominciare dall’esenzione totale dal pagamento del ticket per farmaci, visite ed esami di laboratorio per la sua patologia. Ma anche per le eventuali complicazioni collegate.

Se l’invalidità è riconosciuta al 100%, il malato di tumore ha diritto all’esenzione totale per le prestazioni sanitarie. E dunque anche per quelle che non solo connesse alla sua patologia.

Malati di tumore: protesi e ausili

È possibile anche richiedere l’assistenza sanitaria all’estero, ma solo in via eccezionale e prestazioni di altissima specializzazione che non esistono in Italia.

Si possono ottenere gratuitamente protesi e ausili ortopedici. In particolare se l’ausilio è previsto nel tariffario. In caso contrario l’agevolazione riguarda l’Iva.

Malati di tumore: donne operate al seno

Per le donne che sono state operate al seno, il Servizio Sanitario Nazionale fornisce gratuitamente (basta una richiesta documentata) la protesi mammaria esterna. In questo caso è stata esclusa la necessità di una preventiva richiesta di invalidità civile.

Malati di tumore: lavoro e stipendio

Il malato di cancro, se è un lavoratore dipendente, ha diritto a continuare a ricevere lo stipendio, anche se assente per malattia. O anche una retribuzione sostitutiva, come l‘indennità di malattia. In ogni caso continua a maturare anzianità di servizio e non può essere licenziato durante la malattia.

C’è comunque un limite di tempo a questo “periodo di comporto”. Oltre quel limite si rischia si potrebbe perdere il posto di lavoro (licenziamento per giusta causa).

Questi periodi di comporto cambiano a seconda dei diversi Contratti collettivi nazionali di lavoro (quindi sempre meglio verificare).

Malati di tumore: ricaduta di malattia

Se invece il lavoratore, a causa della patologia tumorale, deve sottoporsi a cure ambulatoriali periodiche, anche per lungo tempo, che ne pregiudicano la capacità di lavorare, può applicare il criterio della ricaduta di malattia. Il trattamento viene quindi eseguito ogni 30 giorni dalla sua assenza precedente.

Malati di tumore: permessi e part time

Il lavoratore con handicap, per la legge 104, ha diritto a due ore di permesso giornaliero retribuito o a tre giorni di permesso mensile coperti da contribuzione figurativa.

Il familiare che assiste il paziente ha invece diritto a 3 giorni di permesso al mese.

Nel decreto legislativo del 10 settembre 2003, numero 276 (articolo 46) ha riconosciuto ai lavoratori del settore privato il diritto alla trasformazione del rapporto di lavoro a tempo pieno in part time (verticale o orizzontale).

Il lavoratore può tornare a tempo pieno quando lo richiede.

Malati di tumore: congedo retribuito

Il decreto legge del 23 novembre 1988, numero 509, prevede tra l’altro che con una patologia che comporti una invalidità superiore al 50%, il lavoratore ha diritto a un congedo retribuito fino a 30 giorni (anche non continuativi) ogni anno. Il congedo deve essere collegato alle cure per la sua infermità.

Ovviamente il lavoratore malato di tumore dovrà essere utilizzato dal datore di lavoro per mansioni non a rischio, come prevede il decreto legge del 19 settembre 1994, numero 626.

In questa guida dell’Inps altri dettagli sui diritti, le tutele e le agevolazioni che sono previste per i malati di tumore.

Entra nel gruppo WhatsApp e Telegram

Canale Telegram

Gruppo WhatsApp