Non ho avuto il reddito di cittadinanza a settembre: e ora?

Scopri cosa fare se non hai ricevuto il pagamento del reddito di cittadinanza previsto a partire dal 27 settembre 2022.

7' di lettura

Cosa fare se non si è ricevuto il pagamento del reddito di cittadinanza di settembre? Quali possono essere i motivi? Ne parliamo in questo approfondimento. (scopri le ultime notizie e poi leggi su Telegram tutte le news sull’Rdc. Ricevi ogni giorno sul cellulare gli ultimi aggiornamenti su bonus, lavoro e finanza personale: entra nel gruppo WhatsApp, nel gruppo Telegram e nel gruppo Facebook. Scrivi su Instagram tutte le tue domande. Guarda le video guide gratuite sui bonus sul canale Youtube. Per continuare a leggere l’articolo da telefonino tocca su «Continua a leggere» dopo l’immagine di seguito).

Da martedì, 27 settembre 2022, sono iniziati i pagamenti del reddito di cittadinanza, mentre oggi, 28 settembre, ci saranno le prime ricariche dell’assegno unico su Rdc relativo al mese di agosto 2022.

Su TheWam.net abbiamo anche spiegato quali sono le spese vietate con i soldi dell’Rdc e chi non riceverà il pagamento del sussidio a settembre 2022.

Indice

Non ho avuto il reddito di cittadinanza a settembre: e ora?

A occuparsi dei pagamenti del reddito di cittadinanza è Poste Italiane che ha tempo fino all’ultimo giorno utile del mese solare per terminare le ricariche.

Cosa significa tutto questo? Che l’azienda può prendersi fino al 30 settembre 2022 per terminare tutte le ricariche.

Ci sono famiglie che hanno già percepito i pagamenti e altre che dovranno attendere ancora.

I consigli utili, in questi casi, sono:

  • verificare se sul fascicolo previdenziale dell’INPS è già presente la data di pagamento del reddito di cittadinanza di settembre 2022 (nei prossimi paragrafi vedremo come usare questo strumento);
  • attendere il 30 settembre 2022 per controllare se Poste Italiane eseguirà il pagamento dell’Rdc;
  • dal 1° ottobre 2022, se non si è ancora percepita la ricarica mensile del sussidio, è possibile contattare l’INPS:
    • presso una sede provinciale;
    • attraverso il call center dell’istituto, al numero 803 164 (gratuito da rete fissa) o al numero 06 164 164 (a pagamento da cellulare);
    • attraverso il servizio online INPS risponde.
      • Bisogna ricordare che i motivi dei ritardi potrebbero anche essere imputati a Poste Italiane.

Poste ha iniziato a erogare i pagamenti del reddito di cittadinanza da martedì, 27 settembre 2022, dopo le ore 13.30.

Il 15 settembre 2022, invece, sono partite le ricariche i nuclei familiari che percepivano per la prima volta l’Rdc o che dovevano essere pagati dopo averli rinnovato.

Non credete a chi dice che i pagamenti dell’Rdc sono stati cancellati dopo la vittoria della coalizione di centrodestra alle elezioni, è una sciocchezza.

In breve

Chi non ha ricevuto il pagamento del reddito di cittadinanza di settembre 2022, deve verificare se la data della ricarica è già disponibile sul fascicolo previdenziale, poi attendere fino al 30 settembre 2022. Dal 1° ottobre, in assenza del pagamento, è consigliato contattare l’INPS a telefono, online o in sede per capire se ci sono stati problemi con la pratica del sussidio.

Leggi su Telegram tutte le news sull’Rdc. Ricevi ogni giorno sul cellulare gli ultimi aggiornamenti su bonus, lavoro e finanza personale: entra nel gruppo WhatsApp, nel gruppo Telegram e nel gruppo Facebook. Scrivi su Instagram tutte le tue domande. Guarda le video guide gratuite sui bonus sul canale Youtube.

Scopri la pagina dedicata all’Rdc: pagamenti, diritti e bonus compatibili e approfondisci come funzionano i controlli sul reddito di cittadinanza.

Come si calcola l’importo del reddito di cittadinanza di settembre

L’importo annuale del reddito di cittadinanza è uguale al reddito familiare (somma di tutti i redditi dei familiari), fino a una soglia massima di 6000 euro, moltiplicato per la scala di equivalenza associata alla famiglia che ha richiesto il sussidio.

La scala di equivalenza del reddito di cittadinanza prevede che:

  • chi fa domanda dell’Rdc ha valore “1”;
  • ogni maggiorenne in famiglia ha un valore di “0,4”;
  • ogni minorenne in famiglia ha un valore di “0,2”.

L’importo annuale del reddito di cittadinanza va diviso per 12 per ottenere la somma della rata mensile del contributo economico.

Il valore massimo della scala di equivalenza è 2,1 che sale a 2,2 in presenza di una persona con disabilità in famiglia.

L’importo del sussidio aumenta:

  • fino a 280 euro al mese se la famiglia sta pagando un canone di locazione (affitto);
  • fino a 150 euro al mese se la famiglia sta pagando un mutuo.

Tabelle importi Rdc

Nella tabella sono indicati gli importi massimi previsti per l’Rdc, se non si percepiscono altri redditi o trattamenti assistenziali:

Composizione nucleo familiareScala di equivalenzaBeneficio massimo annuale
1 adulto16.000,00€
1 adulto e 1 minore1,27.200,00€
2 adulti1,48.400,00€
2 adulti e 1 minore1,69.600,00€
2 adulti e 2 minori1,810.800,00€
2 adulti e 3 minori2,012.000,00€
3 adulti e 2 minori2,112.600,00€
4 adulti2,112.600,00€
4 adulti (o 3 adulti e 2 minori) tra cui una persona in condizione di disabilità grave o non autosufficiente2,213.200,00€

Chi supera 9.360 euro annui di ISEE, perde il diritto a ricevere il reddito di cittadinanza.

Di seguito una tabella che mostra quanti soldi sono previsti per famiglie che pagano un mutuo o un affitto:

Composizione nucleo familiareScala di equivalenzaBeneficio massimo annuale
1 adulto19.360,00€
1 adulto e 1 minore1,211.232,00€
2 adulti1,413.104,00€
2 adulti e 1 minore1,614.976,00€
2 adulti e 2 minori1,816.848,00€
2 adulti e 3 minori2,018.720,00€
3 adulti e 2 minori2,119.656,00€
4 adulti2,119.656,00€
4 adulti (o 3 adulti e 2 minori) tra cui una persona in condizione di disabilità grave o non autosufficiente2,220.592,00€
mancato-pagamento-reddito-di-cittadinanza-settembre-2022
Donna preoccupata. Vediamo cosa fare se non si è ricevuto il pagamento del reddito di cittadinanza il 27 settembre 2022.

Esempio di calcolo importo Rdc

Una famiglia composta da tre persone, due genitori o un figlio minorenne e con un reddito familiare di 8000 euro, avrà diritto a 133 euro mensili per il reddito di cittadinanza.

Per calcolare l’importo dell’Rdc si deve moltiplicare la soglia massima del reddito familiare (6000 euro) per la scala di equivalenza (1,6 per due adulti e un bambino), prima di sottrarre gli 8000 euro del reddito familiare.

Ecco la formula:

9600 euro (importo massimo ottenibile) – 8000 euro (reddito familiare) = 1600 euro

L’importo mensile dell’Rdc sarà pari a 1600/12 = 133,33 euro.

Come controllare il saldo del reddito di cittadinanza

Il saldo del reddito di cittadinanza può essere verificato:

  • allo sportello Postamat, inserendo la Carta Rdc e digitando il Pin,
  • telefonicamente dal numero 800.666.888;
  • dal sito ufficiale dell’Rdc, con accesso eseguito attraverso lo SPID (Sistema Pubblico di Identità Digitale) prima di selezionare la Carta Rdc;
  • dal sito INPS, dall’area privata con SPID, CIE (Carta di identità elettronica) oppure la CNS (Carta Nazionale dei Servizi).

Spese vietate con il reddito di cittadinanza di settembre 2022

I soldi del reddito di cittadinanza possono essere spesi solo per beni e servizi considerati indispensabili. Ecco alcune spese vietate:

  • acquisto, noleggio e leasing di navi e imbarcazioni da diporto, nonché servizi portuali;
  • armi;
  • materiale pornografico e beni e servizi per adulti;
  • servizi finanziari e creditizi;
  • servizi di trasferimento di denaro;
  • servizi assicurativi;
  • articoli di gioielleria;
  • articoli di pellicceria;
  • acquisti presso gallerie d’arte e affini;
  • acquisti in club privati;
  • servizi di direct-marketing.

Quando pagano il bonus 200 euro su Rdc a settembre 2022?

Il pagamento del bonus 200 euro su Rdc può arrivare prima del 30 settembre a chi non lo ha ricevuto a luglio o agosto e vede le date di accredito pubblicare sul fascicolo previdenziale dell’INPS.

L’ente, attraverso la pagina Facebook “Inps per la famiglia”, ha spiegato che non sarà possibile prelevare il contributo economico.

Quando pagano l’assegno unico universale sul reddito di cittadinanza di settembre 2022?

Il pagamento dell’assegno unico sul reddito di cittadinanza, riferito al mese di agosto 2022, è previsto prima del 30 settembre 2022.

Quando pagano il bonus 150 euro sul reddito di cittadinanza di settembre 2022?

Il pagamento del nuovo bonus 150 euro su Rdc è previsto nel mese di novembre 2022. L’integrazione non spetta se in famiglia c’è già una persona che ha diritto al bonus: per esempio un pensionato o un lavoratore dipendenti con redditi inferiori a 20.000 nel 2021.

Ecco gli articoli preferiti dagli utenti sul Reddito di cittadinanza:

Entra nei gruppi offerte di lavoro, bonus, concorsi e news

Ricevi ogni giorno gratis i migliori articoli su offerte di lavoro, bandi, bonus, agevolazioni e attualità. Scegli il gruppo che ti interessa:

  1. Telegram - Gruppo esclusivo

  2. WhatsApp - Gruppo base

Seguici anche su YouTube | Google | Gruppo Facebook | Instagram



Come funzionano i gruppi?
  1. Due volte al giorno (dopo pranzo e dopo cena) ricevi i link con le news più importanti

  2. Niente spam o pubblicità

  3. Puoi uscire in qualsiasi momento: la procedura verrà inviata ogni giorno sul gruppo

  4. Non è possibile inviare messaggi sul gruppo o agli amministratori

  5. Il tuo numero di cellulare sarà utilizzato solo per inviarti notizie