La maglia della “mano de Dios” vale 2 milioni di dollari

L’ex calciatore della nazionale inglese Steve Hodge è in possesso della maglia indossata da Maradona nella celebre partita dei Mondiali del 1986 in Messico. Valore? Fino a due milioni di dollari. Fioccano le richieste, ma non è in vendita.

2' di lettura

Ha in casa un vero tesoro ma non ha nessuna intenzione di utilizzarlo. L’ex calciatore inglese, Steve Hodge, possiede una delle maglie più leggendarie della storia del calcio. Quella della sfida tra Argentina e Inghilterra, quando Diego Armando Maradona prima segnò con la mano de Dios e poi raddoppiò realizzando il gol più bello del secolo scartando mezza Inghilterra, portiere compreso. Hodge era in campo e a fine gara si avvicinò a Diego per scambiare la maglia con lui.

Alla ricerca di cimeli

Dopo la morte di Maradona i collezionisti hanno fatto a gara per ottenere i cimeli del fenomeno argentino. Sono tante le aste che si sono scatenate sul web, sia per scopo di lucro da parte di privati sia, sia raccogliere fondi da donare in beneficenza con l’obiettivo di avere in casa un oggetto appartenuto, anche per una sola partita a Maradona. C’è chi però ha voluto conservare ciò che possedeva, il ricordo di Maradona giocatore, come Steve Hodge, che possiede una delle maglie più leggendarie della storia del calcio: “L’ho scambiata a fine partita con lui, l’ho custodita per 34 anni e continuerò a farlo”, racconta l’ex nazionale inglese.

Vale fino a 2 milioni di dollari

Ora, dopo la morte del Pibe de Oro, sono migliaia le offerte per quella maglietta. Secondo gli esperti, specialmente dopo la morte di Maradona, quella maglia dell’Argentina oggi vale almeno un milione di dollari; nonostante gli siano arrivate migliaia di richieste con offerte impressionanti, Hodge non intende venderla. L’ex calciatore inglese non ha dubbi e in un’intervista alla BBC è stato chiaro: “Non ho intenzione di venderla. Le persone hanno bussato alla mia porta ininterrottamente e il mio telefono non ha mai smesso di squillare con radio e televisioni, da tutto il mondo, a chiedere dall’altra parte. Ho letto sul web che sto vendendo la maglia per arricchirmi. Lo trovo irrispettoso e totalmente sbagliato. La maglia non è in vendita”.

Le critiche dei compagni

Se è vero che Hodge conserva la maglia del “gol del secolo”, è altrettanto vero che in Inghilterra non hanno mai apprezzato che un calciatore della nazionale decidesse di conservare la maglia di un avversario che punì gli inglesi con un gol di mano, oltre che con una rete straordinaria: “Mi hanno criticato molto per questo, anche i miei compagni di squadra si arrabbiarono con me. Quella gara non verrà mai dimenticata nella storia del calcio. Personalmente non ho mai colpevolizzato Maradona per quel gol con la mano: è stato un giocatore straordinario, un leone in campo. Dovunque giocasse gli facevano tutti sempre fallo proprio perché era difficile contenerlo”.

Gruppo WhatsApp offerte di lavoro, bonus, concorsi e news

Ricevi ogni giorno gratis i migliori articoli su offerte di lavoro, bandi, bonus, agevolazioni e attualità. Scegli il gruppo che ti interessa:

  1. Telegram - Gruppo esclusivo

  2. WhatsApp - Gruppo base

Seguici anche su Google | Facebook | Instagram



Come funzionano i gruppi?
  1. Due volte al giorno (dopo pranzo e dopo cena) ricevi i link con le news più importanti

  2. Niente spam o pubblicità

  3. Puoi uscire in qualsiasi momento: la procedura verrà inviata ogni giorno sul gruppo

  4. Non è possibile inviare messaggi sul gruppo o agli amministratori

  5. Il tuo numero di cellulare sarà utilizzato solo per inviarti notizie