Marijuana, un altro maxi sequestro nella Giamaica della Campania

Sui monti Lattari trovata un'altra piantagione con 360 piante alte due metri e pronte per la raccolta. E' il settimo sequestro in pochi mesi. Dall'inizio dell'anno sono state distrutte migliaia di piante. A gestire la produzione e lo smercio nella zona di marijuana sono quasi sempre clan della camorra

1' di lettura

Un altro maxi sequestro di marijuana nella Giamaica campana, i monti Lattari. Questa volta tra Gragnano, Casola e la zona del Monte Muto. I carabinieri della compagnia di Castellammare di Stabia e del nucleo elicotteristi di Pontecagnano Faiano, hanno trovato in un terreno demaniale 360 piante di cannabis. Tutte alte due metri, e pronte per la raccolta.

Piantagione in una zona impervia

La piantagione era stata realizzata in una zona particolarmente impervia. E’ stato solo grazie agli elicotteri che i carabinieri sono riusciti a individuarla.

La piante sono state campionate e poi – come da prassi – distrutte sul posto. I militari stanno ora indagando per identificare i coltivatori e anche le persone che avrebbero poi dovuto smerciare la sostanza stupefacente.

Trovate sette piantagioni in un mese

Sono state diverse migliaia le piante sequestrate solo nell’ultimo anno. Lo scorso mese carabinieri e guardia di finanza hanno trovato sui monti Lattari altre sette piantagioni. Tutte con almeno un centinaio di piante, quasi tutte altre tra un metro e mezzo e due metri.

Nella zona – così si legge in numerosi dossier delle forze dell’ordine – a gestire la coltivazione, la raccolta e lo spaccio di marijuana, in notevoli quantitativi, sono stati i clan della camorra attivi nella zona.

La tradizione dell’erba sui monti Lattari

La tradizione della marijuana sui monti Lattari risale indietro nel tempo. Già negli anni ’80 era luogo comune definire la canapa prodotta su quelle colline come la migliore d’Italia. E prima ancora quelle stesse montagne erano ricche del cosiddetto “canapone”, utilizzato dai contadini per legare le fascine e che oggi è stata ribattezzato “canapa light”.

Gruppo WhatsApp offerte di lavoro, bonus, concorsi e news

Ricevi ogni giorno gratis i migliori articoli su offerte di lavoro, bandi, bonus, agevolazioni e attualità. Scegli il gruppo che ti interessa:

  1. Telegram - Gruppo esclusivo

  2. WhatsApp - Gruppo base

Seguici anche su Google | Facebook | Instagram



Come funzionano i gruppi?
  1. Due volte al giorno (dopo pranzo e dopo cena) ricevi i link con le news più importanti

  2. Niente spam o pubblicità

  3. Puoi uscire in qualsiasi momento: la procedura verrà inviata ogni giorno sul gruppo

  4. Non è possibile inviare messaggi sul gruppo o agli amministratori

  5. Il tuo numero di cellulare sarà utilizzato solo per inviarti notizie